di Valerio Carriero - 07 febbraio 2020

Italia ok a Tallin: 2-0 alla Grecia e primo posto

Cocciaretto e Paolini non lasciano scampo alle giovanissime Pavlou e Laki: ora la perdente di Ucraina e Croazia per un posto nei play-off di aprile

Jasmine Paolini, foto Ray Giubilo

Tris per la nazionale femminile a Tallin. Nella Pool B del gruppo I Zona Europa/Africa, l'Italia si sbarazza anche della Grecia e chiude il girone al primo posto: adesso attende la perdente della sfida tra Ucraina e Croazia per giocarsi un posto nel play-off di aprile. Nel terzo impegno sul cemento indoor in Estonia, le ragazze guidate da Tathiana Garbin hanno archiviato la pratica già con i due singolari. Le prime a scendere in campo sono state le numero 2 delle rispettive nazionali con Elisabetta Cocciaretto che non ha tradito contro la quindicenne Dimitra Pavlou, senza ranking e all'esordio assoluto con la nazionale. L'azzurra, numero 153 al mondo, non ha lasciato scampo alla giovane avversaria conquistando il primo punto grazie a un 6-1 6-2 maturato in appena 52 minuti. Sotto l'ora di gioco anche Jasmine Paolini contro un'altra giovanissima giocatrice, la quattordicenne Michaela Laki sconfitta per 6-1 6-4 in 55 minuti nonostante una reazione d'orgoglio in apertura di secondo set.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE