20 November 2012

Djokovic show: esibizioni e imitazioni

Nella prima settimana di vacanza, Novak viaggia tra Europa e Sud America. In Slovacchia si traveste da Serena Williams. In Brasile sfida Kuerten, che lo batte con la racchetta ma non col pallone ... di FABIO BAGATELLA

Djokovic show: esibizioni e imitazioni

di Fabio Bagatella - foto Getty Images

Beneficenza, divertimento e humor. E' gia tempo di esibizioni per Novak Djokovic. Nella prima settimana di vacanza, Nole ha fatto tappa in Slovacchia e Brasile: spettacolo assicurato, anche grazie al contributo di campioni del tennis (ma non solo) di presente e passato.

Mentre nella vicina Praga fervevano i preparativi per la sfida di Coppa Davis, Bratislava apriva le porte al campione serbo. A fare gli onori di casa, in occasione della quinta edizione della kermesse "Tennis Classic", c'erano tre beniamini: l'emergente Martin Klizan, Atp Newcomer of the Year, Marian Vajda, il coach di Nole, e Dominik Hrbaty, ex pro slovacco capace di arrivare a due gradini dalla top ten mondiale.

Dopo aver scambiato con 100 giovani allievi del National Tennis Centre, Nole ed il trio slovacco hanno dato vita a due spassosi incontri nell'Aegon Arena. Nel singolare, in cui Novak ha battuto 7-5 6-3 Klizan, il serbo ha sfoderato una nuova esilarente imitazione: quella di Serena Williams. Senza per questo non riproporre le consuete: Nadal, Sharapova e Roddick. Successo, con tanto di balletto, anche nel doppio: in coppia con Vajda, Nole ha superato il duo Hrbaty/Klizan con un duplice 7-5.

La generosità del pubblico presente, pronto a contendersi a suon di offerte tutti i cimeli offerti dai protagonisti, ha permesso alla Novak Djokovic Foundation di raccogliere 25.8000 euro, che aiuteranno i programmi educativi pre-scolastici in Serbia. 

Dalla Slovacchia al Brasile per inaugurare, in compagnia di Gustavo Kuerten, un campo da tennis pubblico in una delle aree più degradate di Rio de Janeiro (Rocinha). Il week-end sudamericano di Novak è poi proseguito alla Maracanazinho Arena, dove Nole e Gustavo hanno magistralmente intrattenuto oltre 10,000 spettatori. Non poteva mancare allo show la messa in scena del “Guga Djokovic”, con tanto di acconciatura ad hoc. Per la cronaca vittoria del brasiliano 7-6(9) 7-5, che ha deciso di festeggiare come in occasione del terzo titolo al Roland Garros: disegnando un cuore in mezzo al campo.

Dopo la sfida con la racchetta, quella sul campo da calcio. Allo stadio Olimpico Joao Havelange, prima del match Fluminense-Cruzeiro, Djokovic e Kuerten si sono infatti scontrati in una mini-partita amichevole con protagoniste molte stelle. Tra i presenti Cafu, Edilson, Romario, Bebeto, Zico e Dejan Petkovic, il connazionale del serbo che ha militato in diversi club brasiliani ed ha organizzato l'evento benefico. Finale con salomonico pareggio (3-3): per Nole un gol (su rigore) e un assist.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA