Challenger Napoli 2, due italiani ai quarti di finale: Cobolli vince il derby con Arnaldi, Giustino supera Martin

Flavio Cobolli e Lorenzo Giustino raggiungono i quarti di finale della Vesuvio Cup, fuori a sorpresa la testa di serie numero 1 Federico Coria

Foto Ufficio stampa Challenger Napoli

Si è conclusa la prima giornata di ottavi di finale della Vesuvio Cup, in scena allo Sporting Poseidon di Ercolano. Anche il secondo challenger in scena nella provincia di Napoli sta regalando tante soddisfazioni al tennis italiano.

Nel match che ha aperto il programma, il derby tra Flavio Cobolli e Matteo Arnaldi, ad avere la meglio è stato il 19enne di Firenze, che ha vinto in tre set con il risultato di 6-1 3-6 6-2. La partita è durata un'ora e 37 minuti e ha visto Cobolli dominare il set decisivo. La differenza l'ha fatta soprattutto la maggiore esperienza del tennista toscano nel conquistare i punti importanti, che l'ha anche portato a vincere i tanti game finiti ai vantaggi.

Ai quarti di finale Cobolli avrà un altro derby. Grazie alla vittoria di Lorenzo Giustino su Andrej Martin, infatti, almeno un italiano giocherà la semifinale. Il match si è concluso con il risultato di 6-4 5-7 7-5, con il napoletano che è riuscito a strappare il servizio nel dodicesimo game del terzo set, per trionfare in una battaglia durata 3 ore e 8 minuti.

L'altro quarto di finale sarà invece la sfida tra Tallon Griekspoor, che ha battuto lo spagnolo Lopez San Martin per 6-3 6-3 e continua dunque un periodo di forma straordinario sulla terra rossa di Napoli, e il francese Manuel Guinard, giustiziere della testa di serie numero 1 Federico Coria, con il risultato di 6-2 6-2.

La giornata di domani, che completerà gli ottavi, vedrà impegnati per il tennis azzurro Marco Cecchinato, opposto nel derby a Gian Marco Moroni, e Franco Agamenone nelle sfida con il francese Mathias Borgue.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA