segui Tennis su:

Cerca nel sito

Fed Cup, il quadro delle semifinali

Non si è giocato solo a Rimini. Dopo questo weekend di Fed Cup si è delineato il quadro delle semifinali con le vittorie, oltre dell'Italia, di Repubblica Ceca, Russia e Repubblica Slovacca... di MATTEO VENERI

Fed Cup, il quadro delle semifinali

di Matteo Veneri - foto Getty Images

Nel weekend appena passato non si è giocato solo al 105 Stadium di Rimini, dove Italia e Stati Uniti hanno dato vita ad una battaglia conclusa solamente per 3-2 in favore delle azzurre. La Fed Cup è andata in scena anche a Ostrava, a Mosca e a Nis.

Repubblica Ceca batte Australia 4-0. Sul campo veloce indoor di Ostrava le tenniste di casa avevano già messo il risultato in cassaforte dopo la prima giornata, con Petra Kvitova vittoriosa sulla Gajdosova per 7-6(2) 6-3 e Lucie Safarova che aveva battuto Samantha Stosur col punteggio di 7-6(6) 7-6(4). La sfida tra le due migliori giocatrici in apertura di domenica ha visto prevalere la Kvitova sulla Stosur per 2-6 7-6(3) 6-4, nonostante il match-point avuto dalla tennista aussie nel secondo parziale di gioco.

Russia batte Giappone 3-2. Questa sfida è andata in scena all'Olympic Stadium di Mosca, sul cemento indoor. Il punteggio dopo la giornata di sabato diceva 1 pari, con la Kirilenko che per la Russia ha battuto Kimiko Date-Krumm per 7-6(3) 6-4, mentre per il team nipponico ha risposto Ayumi Morita, che ha superato Ekaterina Makarova con un duplice 6-2. Morita che ha portato anche in vantaggio il Giappone per 2-1 dopo la sua vittoria contro Elena Vesnina per 6-4 6-1. La corazzata russa però non si è abbattuta, anzi, con la Makarova che ha annientato la Date-Krumm per 6-1 6-1 e il doppio di spareggio che è finito nelle mani della squadra di casa con Makarova/Vesnina che hanno fatto un sol boccone di Doi/Morita: 6-2 6-2 lo score.

Repubblica Slovacca batte Serbia 3-2. Ecco l'unica mezza sorpresa di questo weekend, con la Serbia che aveva convocato Ana Ivanovic e Jelena Jankovic, ma qualche giorno prima della sfida entrambe le tenniste hanno dato forfait per problemi di natura fisica condannando dunque la propria Nazione a dover compiere una vera e propria impresa per vincere. Si è giocato a Nis, in Serbia, sul cemento indoor. Daniela Hantuchova ha portato il primo punto alle slovacche battendo Bojana Jovanovski per 7-5 6-2; successivamente è stato il turno di un match molto curioso, Dominika Cibulkova infatti era avanti 6-4 5-3 contro Vesna Dolonc quando ha avuto dei crampi lancinanti che non le permettevano di reggersi in piedi e quindi, nonostante stesse vincendo 6-4 5-4, è stata costretta a ritirarsi. Sul punteggio di 1 a 1 è arrivata una vittoria combattutissima per la Repubblica Slovacca che con Jana Cepelova ha superato la Jovanovski 5-7 7-5 11-9, e infine il punto decisivo lo ha siglato la Hantuchova battendo la Dolonc 6-3 6-2.

Il weekend del 20 e 21 aprile si giocheranno dunque le semifinali di Fed Cup, con l'Italia che ospiterà la Repubblica Ceca (presumibilmente sulla terra rossa), mentre la Repubblica Slovacca andrà in trasferta in Russia, in due sfide che si preannunciano sicuramente molto interessanti e combattute.

Tutto su:

Commenta con
Commenta con
AGGIORNA COMMENTI

Commenta la notizia