Wta 250 Portoroz, Paolini supera Cirstea e conquista la sua prima semifinale in carriera. Out Bronzetti

La numero 3 d'Italia supera in tre set l'ostica rumena e conquista la prima semifinale in carriera nel circuito maggiore. Si ferma ai quarti la Bronzetti

Foto Ray Giubilo

Jasmine Paolini è in semifinale nel WTA 250 di Portoroz. Per la numero 3 d'Italia si tratta del primo approdo fra le ultime quattro in un torneo WTA ed arriva in seguito al successo in tre set, 6-4 4-6 6-1, sulla rumena Sorana Cirstea, numero 40 del ranking WTA. Ennesima performance importante della 25enne toscana, che ora nel penultimo atto della rassegna slovena se la vedrà con la kazaka Yulia Putintseva, seconda testa di serie del torneo. Quest'ultima ai quarti di finale ha difatti superato con un netto 6-3 6-2 l'altra azzurra impegnata nei quarti di finale, la qualificata Lucia Bronzetti.

L'inizio di partita è stato molto favorevole a Jasmine. L'azzurra ha prima annullato due palle break nel gioco d'apertura, poi ha strappato il servizio alla sua avversaria a 30 nel game successivo. La reazione della tennista rumena però non si è fatta attendere. Quest'ultima, infatti, dallo 0-3, ha operato un controparziale di tre giochi consecutivi riportando la prima frazione in grande equilibrio. Da quel momento le due hanno tenuto la battuta senza alcun problema sino al decimo game, quando la nativa di Castelnuovo di Garfagnana ha conquistato a 15 il break decisivo ai fini del parziale inaugurale.

L'avvio di secondo set ha seguito appieno le orme del primo. L'azzurra si è difatti nuovamente involata sul 3-0, salvo poi farsi rimontare sul 3 pari. A differenza della frazione di apertura però nelle fasi finali del set è stata Cirstea a trovare l'allungo decisivo e lo ha fatto nel nono gioco, strappando a 30 il servizio a Jasmine. Pochi minuti ha poi chiuso il parziale tenendo la battuta a 15 ed ha così replicato il 6-4 dell'italiana.

Nonostante la rumena avesse conquistato sei degli ultimi sette game nel secondo set, la tennista toscana è partita nuovamente alla grande, conquistando ben 12 dei primi 13 punti nella terza e decisiva frazione. Cirstea per la terza volta ha tentato la rimonta ma in questo caso non le è riuscita ed anzi ha ceduto nuovamente la battuta a Paolini nel sesto gioco. Poco dopo la numero 87 del ranking, tenendo a 0 la battuta ha chiuso la contesa ed ha ottenuto il pass per il penultimo atto nel torneo sloveno.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA