Blade SW102 Autograph, la nuova Wilson di Serena più piccola e dedicata alle donne che lottano

A caccia del suo 24° Slam, Serena Williams è scesa in campo allo Us Open con una nuova Wilson Blade, alla cui realizzazione ha attivamente preso parte. Piatto più piccolo e frasi motivazionali sugli steli

1/7

Wilson omaggia Serena Williams e le dedica una nuova, personale Blade.

Nel primo turno dello Us Open vinto contro la connazionale Ahn, Serena è scesa in campo con la nuova Blade SW 102 Autograph, risultato della collaborazione tra Wilson LABS e Serena stessa, che per circa un anno ha testato nuovi prototipi (9, per la precisione, prima di arrivare alla definizione della SW 102 Autograph) per dar vita a un telaio che venisse incontro a nuove esigenze. Un briciolo di controllo in più, questo l'ingrediente richiesto da Serena.

La risposta è stata un telaio che abbandona il tradizionale piatto da 104 pollici quadrati e si riduce a 102. Una lieve modifica che tuttavia ha consentito agli ingegneri Wilson di distribuire diversamente lungo l'ovale i Flexpoint (i punti di flessione), allo scopo di aumentare il controllo del telaio senza intaccarne la potenza.

Quanto al design, è totalmente pensato e realizzato in funzione della Williams. A cominciare dal colore. Via il verde che contraddistingue le Blade, dentro l'oro, colore preferito di Serena e sinonimo di prestigio. Il tocco personale riguarda poi alcune frasi incise nella parte interna dell'ovale e degli steli, frasi che vogliono essere di ispirazione. "Be seen and be heard", innanzitutto (Fatti vedere e ascoltare), uno dei suoi motti preferiti. E, probabilmente l'elemento più significativo, un appello che sintetizza ciò che Serena vorrebbe la sua racchetta rappresentasse.

Così recita la scritta: "Questa è la celebrazione di una donna - e di ogni donna; dentro e fuori dal campo. Parla della più grande campionessa nel battere tutti i record - e di chiunque spezzi catene, superi confini, limitazioni, e tutto ciò che ostacola le donne forti, impegnate a soddisfare le loro più alte aspirazioni. Parla di tutte le madri, le figlie e le sorelle indomabili, le donne d'affari e le imprenditrici resistenti, le outsider e le persone meno fortunate, le ragazzine con sogni folli e le donne di colore inflessibili. Parla di donne che sfidano le avversità, arrivate da umili origini. Donne che lavorano sodo per tutto ciò che ottengono, donne che danno non meno del 100%. Parla delle donne che credono in qualcosa. Donne forti che credono in se stesse e che non si fermeranno finché non otterranno quello che vogliono. Parla delle donne che trasformano la paura in coraggio e il dubbio in fiducia". La firma di Serena in oro sigilla la frase.

Le caratteristiche tecniche della nuova racchetta si sintetizzano in un piatto da 102 pollici quadrati, come anticipato, per 306 grammi di peso a telaio nudo e un bilanciamento a 33 cm. Il profilo costante a 22 mm e lo schema corde di 18x19 restano invariati rispetto alla precedente versione.

Ancora da capire quando sarà disponibile in Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE