di Mario Boccardi
26 September 2022

Parma Ladies Open: Sakkari rimonta e batte Baindl, Errani subito fuori

I verdetti del lunedì sera sui campi del Parma Ladies Open presented by Iren: Sara Errani eliminata, mentre prosegue l'avventura di Maria Sakkari

Maria Sakkari (Foto Daniele Combi)

Dopo le vittorie di Sloane Stephens e Ana Bogdan a inizio giornata, il lunedì del Parma Ladies Open presented by Iren è proseguito con il successo di Maria Sakkari, testa di serie numero 1, ai danni dell'ucraina Kateryna Baindl. Un trionfo avvenuto in rimonta, 6-7 6-2 6-3, e dopo 2 ore e 45 minuti, importantissimo per ritrovare fiducia in un periodo non semplice della stagione per la greca. La numero 7 del mondo ha avuto diversi alti e bassi nel primo set: scappata sul 3-1, ha accusato un passaggio a vuoto che l'ha portata in svantaggio 3-5. La giocatrice ellenica ha poi recuperato il break di ritardo, non ha sfruttato ben tre set point consecutivi nel dodicesimo gioco e ha perso nettamente il tiebreak (7-2). Sakkari, tuttavia, è stata brava a riordinare le idee dopo un primo set da quasi 80 minuti ed è tornata in campo più sicura, più decisa. Così, l'ucraina si è trovata a dover rincorrere, è riuscita a ottenere solo un break nei successivi otto turni di risposta e ciò non è bastato per fare partita pari contro la sua più quotata avversaria, che potrà dunque proseguire la sua avventura nella città emiliana. Al secondo turno, per lei, una tra l'olandese Arantxa Rus e l'ungherese Panna Udvardy.

Anche l'ultimo match di giornata è stata una vera e propria maratona: Sara Errani ha lottato con le unghie e con i denti, ce l'ha messa tutta e questo non è bastato per avere la meglio su Lauren Davis. L'americana ha vinto 7-5 7-5 dopo 2 ore e 35 minuti, assicurandosi un posto tra le migliori 16 del tabellone: per lei, ora, Sara Sorribes Tormo o Martina Trevisan. È stato, questo, un incontro in cui l'ex numero 5 del mondo ha pagato a caro prezzo le sole 4 palle break sfruttate sulle 14 avute a disposizione. Le occasioni ci sono state per entrambe, ma la statunitense è stata più cinica nei momenti importanti e, alla fine, è riuscita a spuntarla e ad evitare un terzo set che sarebbe costato caro dal punto di vista fisico.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA