Masters 1000 Madrid, Alcaraz detronizza Zverev e conquista il quinto titolo in carriera

Si chiude nel migliore dei modi la settimana di Alcaraz, che vince anche a Madrid e, dopo il successo a Barcellona, allunga a dieci la striscia di vittorie consecutive

Foto Felice Calabrò

Continua il dominio di Carlos Alcaraz nel 2022. Il Next Gen spagnolo trionfa anche al Mutua Madrid Open, superando Alexander Zverev nell'ultimo atto del torneo con lo score di 6-3 6-1 in un'ora di gioco. Spodestato dunque il numero 3 del mondo, che a Madrid deteneva il titolo e prima di oggi aveva perso solamente 2 delle 21 partite disputate sui campi in terra rossa della Caja Magica. Alcaraz conquista il quinto titolo in carriera, il quarto nel 2022 e il secondo a livello Masters 1000. Da lunedì il diciannovenne di Murcia sarà inoltre numero 6 del mondo.

Alcaraz parte fortissimo al servizio e si porta subito al comando del set. Zverev convince nel primo game alla battuta, ma nel quarto gioco è subito costretto a fronteggiare la prima palla break del match. Il tedesco si salva con una prima a 220 km/h e poi pareggia i conti sul 2-2. Il break che decide il primo set arriva a zero nel sesto gioco. Alcaraz amministra il vantaggio e chiude 6-3 il parziale, lasciando per strada solamente due punti alla battuta. Incredibile rendimento del 93% con la prima per lo spagnolo, che è inavvicinabile.

Zverev tiene il servizio in apertura di secondo set, ma Alcaraz è incontenibile e il tedesco totalmente fuori dal match. Nel terzo gioco lo spagnolo mette a segno il break e poi dilaga. Zverev è sempre più disorientato e Alcaraz mette la firma sul titolo, dopo una finale dominata e chiusa in meno di un'ora.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA