Masters 1000 Cincinnati, Kecmanovic si ritira in svantaggio di un set e un break: Sinner vola agli ottavi

L'altoatesino vince un primo set combattuto, poi allunga nel secondo e il serbo dà forfait: agli ottavi di finale sarà sfida con Felix Auger-Aliassime

Foto Ray Giubilo

Sinner accede agli ottavi di finale dell'Western & Southern Open, il torneo Masters 1000 in scena sul cemento americano di Cincinnati. Dopo aver vinto il primo set ed essersi portato avanti di un break nel secondo, l'altoatesino, decima forza del tabellone principale, ha beneficiato del ritiro di Miomir Kecmanovic dopo un'ora e 17 minuti di gioco, per passare il turno. Per conquistare un posto nei quarti di finale, l'azzurro sfiderà Felix Auger-Aliassime, vittorioso nella sfida con Alex De Minaur per 6-3 6-2.

Per Sinner, si tratta dell'undicesimo ottavo di finale raggiunto in stagione.

L'altoatesino ha perso l'unico precedente, quello disputato agli ottavi di finale del Mutua Madrid Open di quest'anno, dove il canadese si impose per 6-1 6-2.

Nel primo set, Sinner inizia bene e nonostante un doppio fallo commesso nel secondo punto vince il game d'esordio alla battuta. L'altoatesino riesce anche a procurarsi una piccola possibilità in risposta nel secondo gioco, ma dal 15-30 perde tre punti di fila e anche Kecmanovic rompe il ghiaccio. Nel quarto gioco arrivano le prime palle break della partita: sono per Sinner e sono tre consecutive. Dopo due errori procurati da Kecmanovic, alla terza occasione l'azzurro va a segno e piazza il break che lo porta avanti 3-1. Senza prime in campo, Sinner non riesce però a confermare il vantaggio e nel game successivo arriva a zero l'immediato controbreak. Annullando un'altra palla break, il serbo riesce anche a completare l'aggancio sul 3-3 e a rimettere il risultato in parità. Sul 5-6, Kecmanovic serve nuovamente per rimanere nel set. Se nella prima occasione, aveva tenuto la battuta a 15, stavolta arrivano i problemi. Con un gran punto, Sinner apre il dodicesimo game e poi si procura due set point consecutivi. Grazie a due errori dell'altoatesino, Kecmanovic si salva ma poi concede altre quattro chance. Stavolta è un errore di Kecmanovic a fare la differenza e alla sesta chance, Sinner chiude in 57 minuti il primo parziale.

Nel secondo set, Sinner tiene la battuta in apertura e poi piazza subito il break nel secondo gioco. Con tre ace e uno smash vincente, l'azzurro conferma il vantaggio e sale sul 3-0. Kecmanovic torna a vincere un game, ma dopo aver vinto il primo punto del quinto gioco decide di gettare la spugna.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA