di Mario Boccardi
25 September 2022

Lucia Bronzetti: "A Parma mi sento a casa, voglio chiudere bene una stagione importante"

Lucia Bronzetti è pronta ad iniziare la sua avventura al Parma Ladies Open presented by Iren, uno degli ultimi appuntamenti di una stagione molto importante

Lucia Bronzetti (Foto Daniele Combi)

Lucia Bronzetti è pronta a iniziare la sua avventura al Parma Ladies Open presented by Iren, torneo del quale è testa di serie numero 8 e in cui sfiderà, al primo turno, Maryna Zanevska, 95esima forza della classifica mondiale. La stagione dell'azzurra, fin qui, è stata più che convincente, a partire dall'ottavo di finale centrato nel WTA 1000 di Miami fino alla cavalcata che l'ha vista approdare fino in finale al WTA 250 di Palermo. Giunti a fine settembre, è adesso l'ora di un ultimo sforzo, come da lei stessa affermato in conferenza stampa.

"Quest'anno sono molto contenta - ha dichiarato Bronzetti -: ho giocato bene e raggiunto alcuni risultati che forse hanno persino superato le mie aspettative. Il giudizio è, dunque, assolutamente positivo. Adesso inizia ad affiorare un po' di stanchezza, viaggiare non è più così semplice come ad inizio anno e le ultime settimane sono state abbastanza complesse. Ma ora sono qui a Parma, tutto è organizzato molto bene e mi sento a casa. Giocare in Italia è sempre bello, dunque direi che ci sono tutti i presupposti per fare bene".

La classifica della romagnola è cresciuta notevolmente rispetto alla scorsa stagione, un 2021 in cui ha fatto le sue prime esperienze nel circuito maggiore. Adesso è numero 63 WTA e si ritrova nella privilegiata situazione di poter godere di una testa di serie. "Certamente è un vantaggio essere l'ottava forza del tabellone, significa non dover subito affrontare le favorite. Va, però, detto che qui giocano tutte bene, nessun match è semplice e non entrare subito in gara mentalmente può costare caro".

Lavori in corso anche con coach Francesco Piccari, con l'obiettivo di rendere il suo tennis sempre più completo. "Stiamo lavorando molto sul servizio, un colpo che è fondamentale per faticate meno durante gli scambi e che può diventare un'arma importante nei momenti più duri. Sempre in quest'ottica, stiamo aggiungendo qualche variazione al mio gioco e, soprattutto, entrare nell'ordine di idee che, quando si presenta un occasione durante lo scambio, bisogna scendere a rete e andarsi a prendere il punto".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA