Djokovic, a rischio anche il Roland Garros: la Francia introduce l'obbligo vaccinale per l'ingresso nei centri sportivi

Le parole della ministra dello Sport francese Roxana Maracineanu, che sembrano complicare la presenza del numero 1 del mondo anche allo Slam parigino

Dopo gli Australian Open, Novak Djokovic rischia di saltare anche il Roland Garros. È quanto si evince dalle parole della ministra dello Sport francese Roxana Maracineanu, che attraverso un post sul suo profilo Twitter ha dichiarato: "Il pass vaccinale è stato adottato. Non appena la legge sarà promulgata, diventerà obbligatoria per l'ingresso negli edifici pubblici già soggetti al pass sanitario (stadi, teatri) e sarà valida per tutti: spettatori, atleti, professionisti e non, francesi e stranieri. Grazie al movimento sportivo per il lavoro di convincimento verso gli ultimi, pochi non vaccinati. Lavoreremo insieme per preservare le competizioni e per essere gli ambasciatori di queste misure a livello internazionale".

Un cambio di rotta radicale dunque rispetto alle dichiarazioni di dieci giorni fa, in cui la stessa Maracineanu aveva dichiarato: "Un atleta non vaccinato ha la possibilità di competere in un qualsiasi evento".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA