di Aliosha Bona - 10 febbraio 2020

Coronavirus: Li Na dona 400 mila euro

La campionessa cinese, originaria di Wuhan, si rende utile alla causa coronavirus: donati 3 milioni di yuan attraverso un ente benefico della capitale

Li Na cuore d'oro per la malattia che trova l'epicentro nella sua città nativa. Una donazione di rilievo da parte della campionessa cinese contro il coronavirus. Secondo quanto scritto dal South China Morning Post, l'ex tennista di Wuhan ha versato quasi 400 mila euro (3 milioni di yuan) attraverso un ente benefico di Pechino. Un'icona in patria, Li Na dona la cifra più alta tra tutte quelle pervenute fin qui da un singolo individuo: donazioni che sono arrivate e stanno continuando ad arrivare dai più grandi enti sportivi, una delle ultime richiama il presidente dell'Inter Steven Zhang con le 300 mila mascherine offerte al popolo cinese. Wuhan è in quarantena e una delle icone della racchetta asiatica è scesa nuovamente in campo, a 6 anni dal ritiro, per combattere una partita che vale la vita di centinaia di persone. La bacheca di Li Na conta due successi dello Slam, a Parigi nel 2011 (in finale contro Schiavone) e in Australia nel 2014. Titoli costellati dal best ranking alla posizione numero 2 con numerosi record infranti: la trentottenne è stata infatti la prima cinese ad aggiudicarsi un trofeo Wta nel 2004 a Guanghzhou e a raggiungere i quarti di finale in un major.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE