di Aliosha Bona
- 09 March 2020

Coronavirus: cancellato il torneo di Indian Wells

"Dobbiamo restare tutti uniti e proteggere la comunità dall'irrompere del Coronavirus", si legge sul sito dell'Atp nel comunicato uscito nella notte italiana. Tommy Haas pensa a riprogrammare il torneo in un'altra data.

Annullato il Masters 1000 e il Wta Premier Mandatory di Indian Wells. La notizia che arriva nella notte è di quelle roboanti: l'emergenza coronavirus non risparmia nessuno ed è ormai diventato un allarme mondiale. Il sorteggio femminile si sarebbe dovuto tenere oggi, quello maschile domani. "Il rischio è troppo grande - si legge in una nota dell'Atp - in questo momento, per il pubblico della Contea di Riverside se si radunasse in un tale assembramento. Non è nel pubblico interesse dei tifosi, dei giocatori e delle aree limitrofe che il torneo prenda il via. Dobbiamo restare tutti uniti e proteggere la comunità dall'irrompere del Coronavirus".

Ragioni di sicurezza e motivi precauzionali dietro ad una scelta che sarà destinata a fare la storia: "Siamo molto delusi dal fatto che il torneo non si disputerà - ha affermato invece il direttore del torneo Tommy Haas - ma la sicurezza e la salute della comunità locale, dei tifosi, dei giocatori, dei volontari, degli sponsor, degli impiegati, degli espositori e di tutte le persone coinvolte nell'evento sono di primaria importanza. Siamo pronti a riprogrammare il torneo in un'altra data e stiamo vagliando le opzioni". Ora resta da capire se Indian Wells sarà il solo torneo cancellato, o il Covid-19 coinvolgerà anche Miami dove a fine marzo è previsto un altro Mille. A rischio soprattutto gli appuntamenti europei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE