Redazione
31 July 2022

Carlos Alcaraz: "Caviglia? Al momento va bene, chissà in finale contro Sinner"

Grande gioia per il tennista spagnolo che in conferenza stampa ha manifestato tutta la propria soddisfazione per la vittoria ai danni di Giulio Zeppieri

Carlos Alcaraz - Foto Felice Calabrò

Carlos Alcaraz è pronto a difendere il titolo ad Umago. Lo spagnolo ha piegato in quasi tre ore la resistenza di un ottimo Giulio Zeppieri e da lunedì sarà il nuovo numero 4 del mondo. Queste le sue dichiarazioni in conferenza stampa.

"È incredibile raggiungere di nuovo la finale qui ad Umago", le parole della testa di serie numero 1. "Mi piace molto questo torneo e al vittoria di oggi significa molto per me. Non è stata una partita facile contro un avversario come Zeppieri, un giocatore che conoscevo poco ma che ha dimostrato di essere molto bravo sulla terra battuta. Ho dovuto usare il mio miglior tennis per raggiungere la finale. La caviglia? Al momento va tutto bene. Vedremo come mi sentirò a ridosso della finale. Mi farò trovare pronto".

La finale con Sinner sarà la partita numero 100 da professionista per il giovane spagnolo, da lunedì nuovo numero 4 del mondo. "Sarebbe incredibile poter ottenere la vittoria e il titolo nella mia centesima partita da tennista professionista nel circuito. Posso già dire che sarò il numero quattro al mondo, una cosa incredibile. È un obiettivo che avevo all'inizio della settimana ed è fantastico averlo raggiunto. Ora devo concentrarmi sulla finale".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA