ATP 500 Halle, Hurkacz è una sentenza: quinto titolo su cinque finali giocate

Hubert Hurkacz vince il quinto titolo alla quinta finale giocata in carriera: il polacco batte Daniil Medvedev e si assicura il trofeo dell'ATP 500 di Halle

Hubert Hurkacz è una sentenza: il polacco sconfigge Daniil Medvedev 6-1 6-4 e si appropria della corona nell'ATP 500 di Halle, succedendo ad Ugo Humbert nell'albo d'oro della kermesse tedesca. Hubi, quando si tratta di vincere titoli, non fa sconti a nessuno: si tratta, infatti, del quinto trofeo su cinque finali giocate in carriera. Prima di oggi, aveva già trionfato a Winston-Salem 2019 contro Benoit Paire, Delray Beach 2021 su Sebastian Korda, a Miami ai danni del nostro Jannik Sinner e a Metz contro Pablo Carreno Busta. Nessuno è riuscito ad avere la meglio su di lui nell'atto conclusivo di un qualsiasi torneo di qualsiasi livello, neanche il numero 1 del mondo Medvedev. Questo risultato, oltre che candidare fortemente Hurkacz allo status di favorito per Wimbledon, consente al polacco di entrare in top ten, estromettendo proprio Matteo Berrettini e riavvicinandosi al suo best ranking di numero 9, piazza attualmente occupata da Felix Auger-Aliassime. La finale odierna è stata completamente a senso unico e, a fare la differenza, è stata la miglior qualità al servizio dal nativo di Wroclaw: all'63% di resa con la prima del russo, il quinto favorito del seeding ha risposto con un clamoroso 86%, che è diventato 95% nel secondo set, quando il maggior equilibrio suggeriva una precisione maggiore. Precisione che Hurkacz ha saputo mettere in mostra e che gli ha permesso di lasciare di sasso il moscovita, facendo il pieno di fiducia in vista dell'imminente terzo Slam stagionale.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA