11 December 2020

Asics Solution Speed FF2: il nostro test

La nuova versione del modello leggero di Asics migliora comfort e aderenza al terreno, grazie a una rivisitazione di suola e intersuola. Ideale per giocatori a tutto campo. Disponibile nei negozi da gennaio 2021

La versione maschile

1/8

Più grip con il nuovo design della suola

Leggerezza, flessibilità, ma anche maggior durata ed accorgimenti specifici per migliorare le prestazioni di ogni singolo passo in campo. La seconda versione delle Solution Speed FF di Asics, scarpa studiata dall'azienda per una tipologia di giocatore "a tutto campo" - ovvero per chi ama alternare ai classici spostamenti laterali corse in avanti verso la rete - si caratterizza per un'ammortizzazione ulteriormente migliorata, grazie all'inserimento nell'intersuola di un doppio strato composto da Flytefoam e Flytefoam Propel.

Tra le novità apportate, una riguarda Asicsgrip, tecnologia adottata in punta, per favorire la transazione in avanti evitando facili scivolamenti in partenza e dando così più sicurezza al giocatore negli scatti frontali.

Per agevolare ripartenze e cambi di direzione, inoltre, il sistema Twistruss già presente nel precedente modello, è stato esteso nella parte anteriore del piede. Gli studi effettuati presso l’ASICS Institute of sport Science di Kobe, in Giappone, hanno infatti rilevato una maggior rapidità sia nelle ripartenze da posizioni d’attesa che nei repentini campi di direzione.

La versione femminile

1/4

L’aderenza al terreno è stata implementata modificando il design della suola, più stretto rispetto al passato, per un migliore grip nella zona tallonare e sotto l’avampiede. Come capita sempre più con maggior frequenza, la suola è divisa, per aumentare da un lato la flessibilità e dall’altro ridurre il peso complessivo.

Dal punto di vista estetico, per il pubblico maschile si spazia da versioni più classiche prevalentemente bianche a quella più originale total orange. Per le donne invece oltre al classico è previsto un raffinato modello smoke-blue-white, un misto tra azzurro, avorio e verde acqua.

“Una delle cose più difficili per un tennista è quella di riuscire colpire frontalmente la pallina riuscendo a coprire al tempo stesso il maggior spazio di campo possibile,” afferma David Goffin. “Con le nuove Solution Speed FF 2, mi sento più leggero e veloce, cosa che non credevo sarebbe stata possibile dopo aver giocato con il modello precedente per così tanto tempo. Riesco anche a sentire un grip migliore sul campo da gioco: non importa quanto io cambi direzione, so che le mie scarpe mi supporteranno”.

La Solution Speed FF2 sarà ai piedi di David Goffin (14) e Alex de Minaur (25) ai prossimi Australian Open.

1/5

Alex De Minaur

Stabile e reattiva nei cambi

Come da previsione la calzata è risultata molto semplice, con il piede che ha subito avvertito un senso di comfort e leggerezza estremi. La bilancia segna 387 grammi, peso veramente contenuto per una misura 46,5. L’allacciatura è la classica Asics, con 6 fori passanti, più un settimo previsto per garantire una maggior stretta sulla caviglia per chi lo desiderasse.

La sensazione di avere una scarpa nuova ai piedi svanisce quasi istantaneamente, dandoci l’opportunità di recarci subito in campo.

Le prime impressioni sul rettangolo di gioco sono quelle previste, in linea coi modelli precedenti. Ci si muove con semplicità e leggerezza, ma al tempo stesso il piede si sente protetto e pronto ad ogni genere di spostamento. Essendo consigliata ai giocatori a tutto campo è stato interessante scoprirne le peculiarità, alternando spostamenti laterali a discese a rete. Avanzando verso la rete se ne apprezza l’ottima ammortizzazione al momento dello step e la reattività in fase di ripartenza per raggiungere la palla da colpire al volo. Le stesse sensazioni si avvertono anche all’uscita dal servizio: l’assenza di un impatto traumatico col terreno diventa importante per poter essere più pronti possibile sulla risposta avversaria.

Nonostante la leggerezza, anche quando costretti a frenate importanti e rapidi cambi di direzione si ha la percezione, confermata dai fatti, di potersi fidare della stabilità della nuova Solution Speed FF2. La traspirabilità è buona, ed anche alla fine di una sessione lunga e faticosa il piede avverte in minima parte quel normale senso di pesantezza e rigidità che viene accentuato da calzature meno confortevoli. Per caratteristiche, la Solution non è mai stata la scelta ideale per chi cercava una scarpa che durasse molto a lungo, ma nel tempo i miglioramenti sotto questo aspetto sono stati evidenti, e l’impressione è che anche questo modello confermerà quanto visto nel recente passato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE