di Valerio Carriero - 21 maggio 2020

Dalla Spagna: "Nadal al governo per la ripartenza"

Il giornalista Manuel del Pozo lancia la sua idea utopica dalle colonne di Expansion per guidare la Spagna nella ripartenza dopo l'emergenza coronavirus

Foto Ray Giubilo 

Utopia e fantapolitica, ma in Spagna è diventata virale la proposta del giornalista Manuel del Pozo a proposito di un'ipotesi di governo per rilanciare il Paese dopo l'emergenza coronavirus. "Circa 150.000 aziende fallite, un milione di disoccupati e altre 400.000 famiglie in difficoltà - scrive sul blog di "Expansion" - Servirebbero le migliori menti per uscirne. Questa è la mia idea di governo utopica ma non ci è proibito sognare".

Nel ruolo di presidente del Pozo piazza Pablo Isla, uno dei manager più prestigiosi al mondo, che ha reso Inditex punto di riferimento nel settore tessile con oltre 7.000 negozi in cento paesi. Inoltre, elemento da non sottovalutare per il giornalista, è rispettato in tutta Europa e ha buoni rapporti con Merkel e Macron. Nella coalizione di governo c'è ampio spazio per gli sportivi. Rafael Nadal, qualche giorno fa eletto miglior sportivo spagnolo di sempre, vestirebbe i panni di ambasciatore nel mondo: "La sua umiltà come persona e la sua grandezza da atleta rendono l'immagine della Spagna un lusso. Naturalmente, al momento vorrebbe ancora farci gioire vincendo altri Slam", si legge nell'articolo. Alle infrastrutture del Pozo fa il nome del presidente del Real Madrid Florentino Perez, personalità di respiro internazionale e con una grande visione commerciale, mentre allo sport candidato Pau Gasol, da sempre impegnato nella promozione nelle scuole e alla ricerca dell'eccellenza. Fantapolitica sì, ma a giudicare dai commenti su Twitter ("Firmerei subito", "Sarebbe bellissimo") non sarebbe poi così campata in aria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE