Musetti e Sinner: saranno i nuovi Panatta e Barazzutti?

Musetti e Sinner: saranno i nuovi Panatta e Barazzutti?

Lorenzo, omonimo del grande Medici, sta mostrando meraviglie ad Acapulco e domattina sfida Tsitsipas in un match che sa di futuro. Fra la fantasia di Musetti e il pragmatismo di Sinner si sta intanto apparecchiando una rivalità italiana capace di polarizzare gli appassionati?

Musetti vs Tsitsipas, sarà battaglia di rovesci

Musetti vs Tsitsipas, sarà battaglia di rovesci

Più simile a quello di Federer uno, con più punti di contatto con Gasquet l'altro. Tra Tsitsipas e Musetti ad Acapulco sarà battaglia tra splendidi rovesci a una mano. L'analisi del nostro Danilo Pizzorno

FEDERER E IL ROVESCIO PERDUTO

FEDERER E IL ROVESCIO PERDUTO

Lo straordinario comeback di Roger Federer di due stagioni fa è stato determinato dai miglioramenti nell'esecuzione del rovescio coperto. Basti pensare che nella finale dell'Australian Open 2017 contro Nadal, giocò meno del 10% dei rovesci con rotazione slice. L'anno scorso, le scelte sono cambiate. Perché? Lo ha spiegato lo stesso Federer

IL ROVESCIO DI TSITSIPAS

IL ROVESCIO DI TSITSIPAS

Stilisticamente è un colpo meraviglioso, oltre che molto efficace. Ecco come Tsitsipas esegue il suo rovescio e cosa si può imparare

Quando Dominic Thiem cambiò il suo rovescio

Quando Dominic Thiem cambiò il suo rovescio

In un filmato realizzato per l'ATP, l'austriaco racconta di quando modificò il movimento del suo rovescio, passando dalla soluzione bimane al tradizionale colpo a una mano. “Fu un processo lungo, durato qualche mese e senza risultati immediati. Ma col senno di poi posso dire che è stata la scelta giusta”.