Ranking ATP: Carlos Alcaraz diventa numero 4 al mondo, Lorenzo Musetti entra in top 30 per la prima volta

Ranking ATP: Carlos Alcaraz diventa numero 4 al mondo, Lorenzo Musetti entra in top 30 per la prima volta

L’aggiornamento della classifica mondiale ATP in data lunedì 1 agosto: Carlos Alcaraz fa registrare un nuovo best ranking, Jannik Sinner e Matteo Berrettini restano stabili e Lorenzo Musetti entra in top 30

Ranking ATP: Alcaraz per la prima volta in top-5, Musetti guadagna 31 posizioni

Ranking ATP: Alcaraz per la prima volta in top-5, Musetti guadagna 31 posizioni

La classifica ATP aggiornata al 25 luglio 2022. Lo spagnolo entra tra i primi 5 del mondo, tanti i giovani italiani in rampa di lancio

Ranking ATP: comanda sempre Djokovic, Alcaraz rimpiazza Berrettini al sesto posto

Ranking ATP: comanda sempre Djokovic, Alcaraz rimpiazza Berrettini al sesto posto

Analizziamo le variazioni settimanali del Ranking ATP: Novak Djokovic si conferma numero uno del mondo per la settimana numero 369, Carlos Alcaraz supera Matteo Berrettini e si attesta al sesto posto

Ranking ATP: Jannik Sinner esce dalla top 10, Matteo Berrettini viene scavalcato da Andrey Rublev

Ranking ATP: Jannik Sinner esce dalla top 10, Matteo Berrettini viene scavalcato da Andrey Rublev

L’aggiornamento della classifica mondiale ATP in data lunedì 28 febbraio con un occhio di riguardo verso gli italiani: l'altoatesino abbandona momentaneamente la top 10, Berrettini perde una posizione e Musetti eguaglia il proprio best ranking

Ranking ATP: Daniil Medvedev diventa il 27° numero uno nella storia del tennis

Ranking ATP: Daniil Medvedev diventa il 27° numero uno nella storia del tennis

Il russo, alla luce dei risultati maturati a Dubai e Acapulco, scavalca ufficialmente Novak Djokovic e si prende la vetta della classifica per la prima volta in carriera

Race to Turin: Auger-Aliassime sale sul podio, davanti a lui stabili Nadal e Medvedev

Race to Turin: Auger-Aliassime sale sul podio, davanti a lui stabili Nadal e Medvedev

Analizziamo i cambiamenti nella Race to Turin e nel Ranking ATP dopo i risultati dei tornei che si sono appena conclusi: Felix Auger-Aliassime si porta sul podio della corsa per Torino dietro Rafael Nadal e Daniil Medvedev, guadagnano quota anche Diego Schwartzman e Casper Ruud

Classifica ATP: stabile la posizione degli azzurri, best ranking per Bublik e Fritz

Classifica ATP: stabile la posizione degli azzurri, best ranking per Bublik e Fritz

Come cambia la classifica ATP, dopo i tornei 250 disputati a Pune, Montpellier e Cordoba

Ranking ATP: Jannik Sinner rientra in top 10, Mager fa registrare un nuovo best ranking

Ranking ATP: Jannik Sinner rientra in top 10, Mager fa registrare un nuovo best ranking

L’aggiornamento della classifica mondiale ATP in data lunedì 22 novembre: l'altoatesino rientra in top 10, Mager guadagna un'ulteriore posizione

Ranking ATP: Jannik Sinner esce dalla top 10, Mager fa segnare il proprio best ranking

Ranking ATP: Jannik Sinner esce dalla top 10, Mager fa segnare il proprio best ranking

L’aggiornamento della classifica mondiale ATP in data lunedì 15 novembre: l'altoatesino saluta momentaneamente la top 10, Mager guadagna una posizione

Holger Rune attacca l'ATP:  "Il ranking congelato ha penalizzato me e gli altri giovani emergenti"

Holger Rune attacca l'ATP: "Il ranking congelato ha penalizzato me e gli altri giovani emergenti"

Lo sfogo del 18enne danese in un post sui suoi profili social

Ranking ATP: Stefanos Tsitsipas sarà numero 3, scavalcato Rafael Nadal

Ranking ATP: Stefanos Tsitsipas sarà numero 3, scavalcato Rafael Nadal

Con la sconfitta a Washington, Rafael Nadal perde una posizione in classifica e regala il best ranking al greco

Ranking ATP italiani: Jannik Sinner in top 20, scivola Fabio Fognini

Ranking ATP italiani: Jannik Sinner in top 20, scivola Fabio Fognini

L’aggiornamento della classifica mondiale maschile dei tennisti azzurri. Best ranking per l’altoatesino.

Ranking Atp e Wta: Sinner entra in top-40

Ranking Atp e Wta: Sinner entra in top-40

L'altoatesino è numero 37 dopo la vittoria a Sofia, mentre al femminile Sabalenka entra in top-10

Ranking ATP aggiornato: Cecchinato tra i primi 80, balzo in avanti di musetti

Ranking ATP aggiornato: Cecchinato tra i primi 80, balzo in avanti di musetti

I due azzurri raccolgono i frutti del torneo in Sardegna

Il nuovo ranking strizza l'occhio a Federer ma Djokovic 'vede' il record di settimane al numero 1

Il nuovo ranking strizza l'occhio a Federer ma Djokovic 'vede' il record di settimane al numero 1

L'Atp ha ufficializzato il meccanismo per le classifiche mondiali basato su 22 mesi. Favoriti i big mentre l'Italia sogna Berrettini e Fognini alle Finals

+1.619 in 11 mesi: Andujar guida gli «scalatori»

+1.619 in 11 mesi: Andujar guida gli «scalatori»

13 giocatori hanno chiuso il 2018 nella top-100 dopo aver scalato oltre cento posizioni in un anno solo. Incredibile il balzo di avanti del rientrante Andujar: a gennaio era n.1.701, oggi è sull'82esimo gradino. In evidenza anche il francese Hubert e il cileno Garin, anche se i progressi più importanti sono di Alex De Minaur. Fra gli "scalatori" anche Cecchinato e Berrettini.

Quella classifica ATP in cui comanda l’Italia

Quella classifica ATP in cui comanda l’Italia

Dalla classifica ATP della settimana emerge che, prendendo in esame il ranking del 20esimo giocatore di ogni nazione, l'Italia è quella messa meglio di tutte, grazie a Gian Marco Moroni (n.227). Significa che, anche se manca il campione che il pubblico desidera, la base dei nostri "pro" è numerosissima.

La miglior Italia dal '79, ma guai ad accontentarsi

La miglior Italia dal '79, ma guai ad accontentarsi

Era da 39 anni e 4 mesi che l'Italia non aveva due giocatori fra i primi 20 della classifica ATP. Un traguardo che ribadisce come il 2018 sia la miglior stagione del nostro tennis maschile dai tempi di Panatta e Barazzutti. Giusto festeggiare, vietato accontentarsi: numeri e possibilità dicono che il terreno è quello ideale per provare a fare ancora meglio.

Djokovic, il sorpasso passa da Pechino

Djokovic, il sorpasso passa da Pechino

Se Novak Djokovic dovesse accettare la wild card offerta dal torneo di Pechino, si costruirebbe la possibilità di diventare numero 1 ATP addirittura tra un paio di settimane. Dovrebbe raggiungere almeno la finale a Pechino e vincere a Shanghai. Con Nadal fermo, è favorito per la leadership di fine anno. C'è anche l'opzione Vienna.

Djokovic non si nasconde: rivuole il n.1

Djokovic non si nasconde: rivuole il n.1

Di solito ai big non piace parlare di classifica, mentre Novak Djokovic lo fa senza problemi: "mentirei - racconta - se dicessi di non puntare al numero uno ATP entro la fine dell'anno". Senza punti da difendere e con gli avversari in difficoltà, ha grandi chance di riuscirci. Il segreto della sua rinascita? Qualche giorno in mezzo alle montagne, isolato dal mondo.

La crisi infinita di Sock: da leader a disastro

La crisi infinita di Sock: da leader a disastro

A fine 2017 agguantava in extremis un posto alle ATP Finals vincendo a Parigi Bercy, e poi arrivava a un solo set dalla finale all’O2 Arena. Ma i propositi da top player di Jack Sock sembrano franati: è numero 176 della Race, e nel 2018 ha vinto la miseria cinque partite in sedici tornei. Ha perso subito anche a Cincinnati, raccogliendo l'ottava sconfitta di fila.

Un lunedì pieno di best ranking

Un lunedì pieno di best ranking

VIDEO - L'Australian Open metteva in palio una montagna di punti che hanno rivoluzionato la classifica mondiale. Vi mostriamo i dieci giocatori (più un azzurro) che hanno festeggiato il loro best ranking nella nuova classifica ATP. Dal numero 3 di Marin Cilic al 173 di Lorenzo Sonego.

Federer rimpiangerà soli 140 punti?

Federer rimpiangerà soli 140 punti?

Dovesse vincere le ATP Finals di Londra, Roger Federer si porterebbe a soli 140 punti dal numero uno ATP, occupato l’ultima volta cinque anni fa. Vuol dire che con pochissimi successi in più oggi sarebbe già al comando. “Il n.1 – dice – è il traguardo più ambito per un tennista, ma alla mia età non può essere un obiettivo".

È Rafael Nadal il vero numero uno del 2017

È Rafael Nadal il vero numero uno del 2017

Rafael Nadal batte un buon Hyeon Chung all'esordio a Parigi Bercy e mette d'accordo anche la matematica: sarà numero uno del mondo a fine stagione per la quarta volta, dopo 2008, 2011 e 2013. Il giusto premio per un'annata splendida, che l'ha riportato dove merita di essere. Mai nessuno aveva chiuso da n.1 a nove anni dalla prima volta. "Significa tantissimo, ma la stagione - avverte - non è ancora finita".

Traffico a NY: 8 donne e 3 uomini per il n.1

Traffico a NY: 8 donne e 3 uomini per il n.1

Calcolatrice alla mano, i 2.000 punti in palio allo Us Open tengono ben undici giocatori in corsa per guidare le classifiche mondiali di lunedì 11 settembre: tre uomini e otto donne. Uno scenario inedito, reso possibile da otto mesi di duopolio Nadal-Federer nel maschile e senza una vera regina a livello WTA. Chi saprà approfittarne?