Statistiche web
Nadal: “Alcaraz può segnare un’epoca. Mi piacerebbe giocare un’ultima volta la Davis”

Nadal: “Alcaraz può segnare un’epoca. Mi piacerebbe giocare un’ultima volta la Davis”

Le parole di Rafa Nadal a El Larguero, alla vigilia della United Cup e dell’inizio della stagione australiana. Il campione spagnolo ha parlato del proprio connazionale Alcaraz e degli obiettivi per la prossima stagione.

David Ferrer: "Ho detto ai giocatori che sarò sempre a disposizione"

David Ferrer: "Ho detto ai giocatori che sarò sempre a disposizione"

Il capitano della selezione spagnola ha fatto il punto sul nuovo incarico, elogiando Alcaraz e aprendo la porta a Nadal

David Ferrer è il nuovo capitano della Spagna in Coppa Davis

David Ferrer è il nuovo capitano della Spagna in Coppa Davis

L’ex tennista spagnolo David Ferrer ha accettato l’offerta della federazione tennistica spagnola e siederà sulla panchina della nazionale dal 2023 al 2025.

David Ferrer: "Contro Djokovic avevo la sensazione di non poter vincere neanche un game"

David Ferrer: "Contro Djokovic avevo la sensazione di non poter vincere neanche un game"

David Ferrer, intervistato per El Mundo, ha dichiarato che nessuno era in grado di farlo sentire così male in campo come Novak Djokovic

David Ferrer: "L'Italia è la prima favorita per la vittoria della Coppa Davis"

David Ferrer: "L'Italia è la prima favorita per la vittoria della Coppa Davis"

Le parole dell'ex numero 3 del mondo, che ha indicato l'Italia come la favoritissima per il successo nelle Finals di Malaga

David Ferrer: "Alcaraz sarà di sicuro più forte di me, ma Nadal..."

David Ferrer: "Alcaraz sarà di sicuro più forte di me, ma Nadal..."

David Ferrer, intervistato da Super Deporte, ha riflettuto su Carlos Alcaraz: il murciano, secondo la sua opinione, è destinato a vincere tante prove del Grande Slam, tuttavia non si sbilancerebbe ancora in un paragone con Rafael Nadal

David Ferrer è il nuovo direttore della Coppa Davis

David Ferrer è il nuovo direttore della Coppa Davis

L'ex numero 3 al mondo si unisce a Kosmos Tennis e diventa il nuovo direttore della Coppa Davis by Rakuten. Ferrer sostituisce così il connazionale Albert Costa, che aveva ricoperto tale ruolo dal 2019.

David Ferrer: "È impossibile paragonare questa generazione con i Big Three"

David Ferrer: "È impossibile paragonare questa generazione con i Big Three"

Le considerazioni dell'ex tennista spagnolo sul nuovo che avanza, il dominio di Novak Djokovic, l'ascesa di Emma Raducanu e il ritorno di Andy Murray

I cugini di Nadal: così cresce la Spagna del futuro

I cugini di Nadal: così cresce la Spagna del futuro

In Spagna si parla di post Nadal da anni, anche se “Rafa” continua a vincere e per ora non ha intenzione di farsi da parte. Ma prima o poi succederà e in ottica futura la situazione sembra confortante, grazie al baby fenomeno Carlos Alcaraz che a nemmeno 18 vede già la top-100, ma anche ad altri ottimi prospetti

Zverev-Ferrer, è già rottura

Zverev-Ferrer, è già rottura

Il tedesco ha comunicato via Instagram che non lavorerà con lo spagnolo nel 2021

Zverev ingaggia Ferrer: "Il periodo di prova è terminato, riusciamo a capirci"

Zverev ingaggia Ferrer: "Il periodo di prova è terminato, riusciamo a capirci"

Dopo un periodo di prova diventa ufficiale la collaborazione tra Alexander Zverev e David Ferrer

David Ferrer nuovo allenatore di Zverev? Inizia il periodo di prova

David Ferrer nuovo allenatore di Zverev? Inizia il periodo di prova

Secondo il quotidiano Marca potrebbe presto iniziare una nuova collaborazione: se tutto andrà bene Ferrer comincerà a seguire Zverev a partire dai tornei su terra

Thiem nei big three. Dal 2008 solo in nove

Thiem nei big three. Dal 2008 solo in nove

Dominic Thiem scavalca Roger Federer e diventa numero tre del mondo. L'austriaco è il nono giocatore dal 2008 a interrompere il dominio dei big three

Ferrer e quel ritiro che sta maturando

Ferrer e quel ritiro che sta maturando

Precipitato al numero 62 ATP, quest'anno “Ferru” ha vinto appena 9 partite. Ogni mattina si alza e il dolore al tendine d'achille gli impedisce di scendere le scale. “Sto maturando l'idea del ritiro, ma non ho ancora deciso”. Lo Us Open potrebbe essere il suo ultimo Slam, mentre per l'addio pensa a un torneo spagnolo. Magari Barcellona.

Il pupillo di Nadal si è guadagnato la top-100

Il pupillo di Nadal si è guadagnato la top-100

Grazie a un mese d'oro, scattato al Roland Garros, Jaume Munar si è guadagnato l'ingresso virtuale fra i primi 100 Atp. Un risultato prezioso per un ragazzo delle Baleari cresciuto nell'ombra di Nadal. Tuttavia, proprio l'aiuto di "Rafa" è stato determinante: "mi è sempre stato molto vicino, e negli ultimi tempi il nostro rapporto si è stretto ancora di più".

David Ferrer, il papà dai mille dubbi

David Ferrer, il papà dai mille dubbi

Il finalista del 2013 è diventato padre lo scorso 4 maggio, ma dal rientro non ha più vinto una partita. “Non trovo il mio livello, non so fino a quando vorrò andare avanti così”. "Ferru" ammette che diventare padre ha anche dei lati negativi: tra qualche giorno deciderà se giocare i tornei sull'erba.

Nadal perfetto, Ferrer eroe: la Spagna ce la fa

Nadal perfetto, Ferrer eroe: la Spagna ce la fa

Alla Plaza de Toros di Valencia la Spagna ribalta l'1-2 in favore della Germania, e conquista la semifinale. Nadal pareggia i conti superando facilmente Zverev, poi un Ferrer d'annata regala la semifinale ai suoi dopo cinque set di maratona con Kohlschreiber, pieni di rischi ed emozioni. Saranno loro gli avversari della Francia, in trasferta. Croazia-Stati Uniti l'altra semifinale.

Del Potro, un diesel che sta carburando

Del Potro, un diesel che sta carburando

Per la prima volta dal 2014, Juan Martin Del Potro ha iniziato la stagione a gennaio. Per ora i risultati non sono granché, ma non c'è da allarmarsi: da sempre, l'argentino trova la forma ideale durante la stagione. Dei suoi 20 titoli ATP, soltanto 5 sono arrivati nei primi tre mesi dell'anno. Ad Acapulco ha battuto Ferrer.

Senza problemi fisici, è di nuovo Del Potro

Senza problemi fisici, è di nuovo Del Potro

L'argentino dà continuità al periodo positivo vissuto a fine 2017 e centra la finale ad Auckland, primo appuntamento stagionale. Lunedì tornerà tra i top-10 e può giocare un Australian Open da protagonista. Ad Auckland ha tenuto a distanza Ferrer e si giocherà il titolo contro Bautista Agut.

Travaglia, è mancata soltanto la vittoria

Travaglia, è mancata soltanto la vittoria

Stefano Travaglia gioca un gran match nel primo turno dell'European Open di Anversa, mettendo alle corde David Ferrer per oltre due, ma si arrende al tie-break del terzo set. Lo spagnolo cancella un match-point con un mezzo miracolo e si prende il successo, ma per "Steto" è solo questione di tempo. Ha le qualità per entrare fra i primi 100 (e non solo).

Kyrgios alza il ditino: “Ehi, ci sono anch'io!”

Kyrgios alza il ditino: “Ehi, ci sono anch'io!”

Si completa la finale dei redivivi al Masters 1000 di Cincinnati: dando continuità al successo su Nadal, Nick Kyrgios supera anche David Ferrer. Lo spagnolo mette in scena un'orgogliosa resistenza, ma si arrende in due tie-break. All'improvviso, Nick sembra aver ritrovato la voglia di tennis.

Il fenomeno part-time sculaccia il nuovo Re

Il fenomeno part-time sculaccia il nuovo Re

Se lo ricorda di rado, ma quando vuole Nick Kyrgios può raggiungere picchi di rendimento impressionanti. A Cincinnati si sveglia col piede giusto: prima batte Karlovic, poi prende a pallate Nadal per 80 minuti e conquista la semifinale. Cincinnati diventa il terzo Masters 1000 di fila a non finire nella bacheca di un Fab Four. Non succedeva dal 2004.

La ruggine rallenta Federer, ma non lo ferma

La ruggine rallenta Federer, ma non lo ferma

Montreal non sta offrendo il miglior Federer stagionale, eppure lo svizzero centra i quarti battendo un combattivo David Ferrer. Ha giocato malissimo per tutto il primo set, poi gli è bastato il minimo sindacale per raccogliere la 17esima vittoria (su 17 match) contro il valenciano. E adesso c'è un altro spagnolo contro cui è imbattuto: Roberto Bautista Agut.

Per una settimana è tornato di Ferru

Per una settimana è tornato di Ferru

A oltre un anno e mezzo dal suo ultimo titolo, David Ferrer torna a mettere la firma nel circuito ATP, conquistando per la terza volta lo Skistar Swedish Open di Bastad. In finale regola con un doppio 6-4 Dolgopolov e si conferma il più vincente dell’Era Open fra coloro che non hanno mai vinto uno Slam, con ben 27 titoli. La sua carriera ne meritava almeno uno?

Ferrer mette in moto la macchina del tempo

Ferrer mette in moto la macchina del tempo

In mezzo a una stagione disastrosa, David Ferrer ritrova se stesso a Bastad, dove si è già imposto nel 2007 e nel 2012. Batte Verdasco nel derby spagnolo e in finale se la vedrà con Alexandr Dolgopolov. Sarà un interessante contrasto di stili, nonché il 14esimo scontro diretto.