Fognini: “È una sconfitta che faccio fatica a digerire. Gli anni passano e le occasioni pure”

Fognini: “È una sconfitta che faccio fatica a digerire. Gli anni passano e le occasioni pure”

Le parole di Fabio Fognini sul proprio profilo Instagram, per parlare della sconfitta in Davis Cup e della propria stagione. Un messaggio di ringraziamento per tutti i tifosi che lo hanno sempre accompagnato.

I canadesi non hanno visto la nazionale vincere la Davis Cup: il network Sportsnet in crash a un game dal titolo

I canadesi non hanno visto la nazionale vincere la Davis Cup: il network Sportsnet in crash a un game dal titolo

Sportsnet ha smesso di funzionare improvvisamente in Canada, impedendo a moltissimi tifosi di vedere la propria nazionale alzare la Davis Cup per la prima volta nella storia.

Lleyton Hewitt: “Il nuovo formato della Davis è sbagliato, sembra che nessuno voglia capirlo”

Lleyton Hewitt: “Il nuovo formato della Davis è sbagliato, sembra che nessuno voglia capirlo”

Parlano gli australiani, usciti sconfitti dalla finale di Davis Cup. De Minaur è fiero del proprio lavoro e di quello della squadra. Hewitt è orgoglioso dei propri ragazzi, ma ha qualcosa da ridire sul formato di questa nuova Davis.

Davis Cup, le parole dei vincitori: “È un sogno che si realizza, un momento storico per il nostro paese

Davis Cup, le parole dei vincitori: “È un sogno che si realizza, un momento storico per il nostro paese

Le parole dei protagonisti della vittoria canadese della Davis Cup, rilasciate a caldo pochi istanti prima di sollevare il trofeo più ambito al mondo. Una vera e propria impresa, sottolineata dalle emozioni raccontate dai giocatori.

Davis Cup 2023, sorteggio qualificazioni: spiccano Serbia-Norvegia e Germania-Svizzera

Davis Cup 2023, sorteggio qualificazioni: spiccano Serbia-Norvegia e Germania-Svizzera

Sorteggiato il tabellone delle qualificazioni alle Davis Cup Finals 2023. Tante le sfide interessanti, che potrebbero portare a delle esclusioni eccellenti o a delle sorprese inattese. Italia già di diritto ai gironi di settembre grazie a una wild card.

Davis Cup, è il giorno della semifinale azzurra. Riviviamo i precedenti: dal 1928 al 2014

Davis Cup, è il giorno della semifinale azzurra. Riviviamo i precedenti: dal 1928 al 2014

Nel giorno in cui la nazionale italiana sfida il Canada nella semifinale di Davis Cup, ripercorriamo i momenti in cui, nella storia, gli azzurri sono andati vicini a sollevare la celebre insalatiera, riuscendoci, com’è noto, in una sola occasione.

Bertolucci: “Berrettini in campo è fantascienza. Shapovalov dipende da come si alza da letto, Sonego lascia qualche speranza in più”

Bertolucci: “Berrettini in campo è fantascienza. Shapovalov dipende da come si alza da letto, Sonego lascia qualche speranza in più”

Paolo Bertolucci ha parlato ai microfoni di Eurosport, commentando brevemente le vicende italiane in questi giorni di Davis. L’ex vincitore della competizione ha analizzato il match contro gli Stati Uniti e i futuri avversari azzurri: il Canada.

Berrettini non esclude il miracolo: “Giocherei con una gamba sola. Sinner sta soffrendo. Siamo pronti per il Canada”

Berrettini non esclude il miracolo: “Giocherei con una gamba sola. Sinner sta soffrendo. Siamo pronti per il Canada”

Le parole di Matteo Berrettini nella conferenza stampa di presentazione della semifinale azzurra contro il Canada in Davis Cup. Il grande assente, in realtà, riesce a far sentire la propria personalità anche se non scende in campo.

Coppa Davis, il Canada raggiunge l'Italia in semifinale: battuta la Germania al doppio decisivo

Coppa Davis, il Canada raggiunge l'Italia in semifinale: battuta la Germania al doppio decisivo

Dopo la sconfitta di Shapovalov, i successi di Auger-Aliassime e della coppia formata da Pospisil e dallo stesso Shapovalov hanno completato la rimonta sulla squadra tedesca

Coppa Davis, il Canada perde pezzi: dopo Shapovalov rinuncia anche Auger-Aliassime

Coppa Davis, il Canada perde pezzi: dopo Shapovalov rinuncia anche Auger-Aliassime

Altra brutta notizia per Frank Dancevic, capitano del Canada, in vista della Coppa Davis: dopo Shapovalov annuncia il ritiro dalla competizione anche Auger-Aliassime

Leylah e Felix: il giovane Canada che vince a New York

Leylah e Felix: il giovane Canada che vince a New York

Leylah Fernandez, classe 2002, e Felix Auger-Aliassime, 2000, hanno portato il Canada in semifinale allo Us Open, dando ulteriore risalto a un paese ricchissimo di talenti. Lui è il primo semifinalista Slam fra i nati nel nuovo millennio, lei una sorpresa che ha già rapito tantissimi appassionati, grazie a un tennis mancino che la porterà molto lontano

Bouchard, problemi con la bottiglia di champagne a Charleston

Bouchard, problemi con la bottiglia di champagne a Charleston

Eugenie Bouchard fatica ad aprire la bottiglia di champagne dopo il successo del suo team nell'esibizione di Charleston

Eugenie Bouchard racconta il peggior appuntamento della sua vita

Eugenie Bouchard racconta il peggior appuntamento della sua vita

Durante il primo appuntamento con Bob Menery, la tennista canadese ha raccontato la peggior uscita della sua vita

Pagati 85 mila dollari per vincere all'asta una cena con Bouchard

Pagati 85 mila dollari per vincere all'asta una cena con Bouchard

Si conclude l'asta per una cena con la Bouchard, pagati 85mila dollari. Nel pacchetto anche la possibilità di seguirla all'angolo in uno slam e non solo.

Bouchard mette all'asta cena e partita nel suo angolo: già offerti 22mila dollari

Bouchard mette all'asta cena e partita nel suo angolo: già offerti 22mila dollari

Bouchard mette all'asta una cena e la possibilità di seguirla dall'angolo del team in un torneo. A dodici giorni dalla fine, offerti già 22mila dollari

Ragazzo paga £3800 per un appuntamento con Eugenie Bouchard

Ragazzo paga £3800 per un appuntamento con Eugenie Bouchard

Eugenie Bouchard ha accettato un appuntamento con un suo fan che verserà £3800 destinate agli operatori sanitari

Leylah Annie Fernandez, la giovane stella canadese che ha battuto la Bencic

Leylah Annie Fernandez, la giovane stella canadese che ha battuto la Bencic

17 anni, dominatrice a livello Junior, si è concessa il lusso di battere in Fed Cup la numero 5 del mondo Belinda Bencic. Il Canada ha trovato (l'ennesima) promessa del tennis mondiale

Roberto Brogin e il miracolo canadese

Roberto Brogin e il miracolo canadese

Ha girato il mondo seguendo tanti professionisti: partito dai più piccoli tornei Futures, ora è diventato Head National Coach di Tennis Canada ed è tra gli artefici del miracolo canadese che punta a dominare il tennis del prossimo futuro. E la stella più luminosa è Felix Auger-Aliassime, che oggi affronterà Matteo Berrettini nella finale dell'ATP di Stoccarda

Per Felix non è una questione di cuore

Per Felix non è una questione di cuore

I problemi cardiaci che lo avevano costretto al ritiro allo Us Open non sono nulla di grave: “Da allora ho giocato 6-8 tornei senza problemi”. Anche per questo, Felix Auger Aliassime punta a giocare una grande stagione. L'obiettivo sono i top-50 ATP, e magari giocare il doppio con Denis Shapovalov.

Auger Aliassime, “ragioniere” a 18 anni

Auger Aliassime, “ragioniere” a 18 anni

Il baby canadese viene da quattro mesi di fila sulla terra battuta. Anziché scegliere soluzioni più comode, ha optato per un progetto a lungo termine, fatto di esperienze lontano da casa. Non ha giocato Wimbledon e nemmeno i Challenger sotto casa. I canadesi lo attendono alla Rogers Cup: gli hanno assegnato una doppia wild card.

Nestor verso l'addio: “Il corpo non regge più”

Nestor verso l'addio: “Il corpo non regge più”

Con il ritiro già fissato a settembre, il più anziano giocatore del tour fatica a raccogliere gli ultimi risultati: a 46 anni, Daniel Nestor non ha più i riflessi e la potenza di un tempo. “Questo renderà più facile l'addio”. Uscito dai top-100 di doppio, grazie a una wild card giocherà Wimbledon per l'ultima volta.

The Shot: il rovescio di Denis Shapovalov

The Shot: il rovescio di Denis Shapovalov

THE SHOT: IL ROVESCIO DI DENIS SHAPOVALOV - Il canadese è la miglior speranza di un futuro brillante per il nostro gioco. Tecnicamente e stilisticamente parlando. In particolare, il rovescio scomoda paragoni illustri, da Leconte a Nureyev. Una vivisezione, non solo didattica, del colpo che ci ha più affascinato negli ultimi mesi.

Noah va avanti, il Canada sceglie Dancevic

Noah va avanti, il Canada sceglie Dancevic

La federazione francese ufficializza la continuità: Yannick Noah guiderà la Francia anche nel 2018 dopo aver incassato il parere favorevole dei giocatori. Cambio in Canada: Martin Laurendeau lascia l'incarico per seguire Denis Shapovalov: al suo posto il 33enne Frank Dancevic, che peraltro continuerà a giocare.

Félix Auger-Aliassime, la carica dei…2000

Félix Auger-Aliassime, la carica dei…2000

L’enfant prodige canadese, nato lo stesso giorno di Roger Federer, si assicura il primo Challenger in carriera a soli 16 anni. Con questo exploit, Auger-Aliassime diventa il settimo tennista più giovane nella storia a compiere un’impresa di tale portata.

Shapovalov se la cava: “appena” 7.000 dollari di multa

Shapovalov se la cava: “appena” 7.000 dollari di multa

L'ITF non infierisce sul giovane canadese, che aveva rischiato di cavare un occhio all'arbitro durante Canada-Gran Bretagna di Davis. Niente squalifica, soltanto una multa di 7.000 dollari. Shapovalov si è scusato via Twitter: “Sono pronto a ogni conseguenza, spero che mi possiate perdonare”.