Toni Nadal: "Negli anni, l'unico a mettere Rafa in seria difficoltà è stato Novak Djokovic"

Toni Nadal: "Negli anni, l'unico a mettere Rafa in seria difficoltà è stato Novak Djokovic"

Toni Nadal, per moltissimi anni allenatore di Rafa, spiega come il tennis si sta evolvendo negli ultimi anni e racconta come preparava tatticamente le partite con suo nipote: l'unico contro cui non era possibile trovare una strategia efficace è stato Novak Djokovic

Toni Nadal: "Le condizioni di Rafa stanno migliorando, partirà per gli Australian Open"

Toni Nadal: "Le condizioni di Rafa stanno migliorando, partirà per gli Australian Open"

Toni Nadal, zio di Rafa, ha parlato delle condizioni del nipote e ha analizzato il futuro del tennis spagnolo

Toni Nadal: "Allenare Federer sarebbe un sogno per tutti gli allenatori"

Toni Nadal: "Allenare Federer sarebbe un sogno per tutti gli allenatori"

Le parole di Toni Nadal, interrogato su diversi temi alla vigilia del Roland Garros

I cugini di Nadal: così cresce la Spagna del futuro

I cugini di Nadal: così cresce la Spagna del futuro

In Spagna si parla di post Nadal da anni, anche se “Rafa” continua a vincere e per ora non ha intenzione di farsi da parte. Ma prima o poi succederà e in ottica futura la situazione sembra confortante, grazie al baby fenomeno Carlos Alcaraz che a nemmeno 18 vede già la top-100, ma anche ad altri ottimi prospetti

Toni Nadal su Auger-Aliassime: "Quando giocherà con Rafa non sarò su nessuna delle due panchine"

Toni Nadal su Auger-Aliassime: "Quando giocherà con Rafa non sarò su nessuna delle due panchine"

Le parole di Toni Nadal sul nuovo sodalizio col giovane canadese

Torna zio Toni: sarà al fianco di Felix Auger Aliassime

Torna zio Toni: sarà al fianco di Felix Auger Aliassime

Felix Auger Aliassime sarà seguito da Toni Nadal che farà squadra con il coach Frederic Fontang

Toni Nadal risponde a Benoit Paire: "Quello che dice non fa bene al tennis"

Toni Nadal risponde a Benoit Paire: "Quello che dice non fa bene al tennis"

Toni Nadal risponde alle dichiarazioni di Benoit Paire

Joan e Toni Nadal, a Manacor è prima vittoria tra i professionisti

Joan e Toni Nadal, a Manacor è prima vittoria tra i professionisti

I figli di Zio Toni superano il primo turno di qualificazioni nel Futures che si sta svolgendo sui campi della Rafa Nadal Academy

Toni Nadal: "Sinner lotterà per il primo posto nel ranking con Tsitsipas e Medvedev"

Toni Nadal: "Sinner lotterà per il primo posto nel ranking con Tsitsipas e Medvedev"

Lo zio ed ex allenatore di Rafa, intervistato dal Corriere dello Sport, ha elogiato il giovane altoatesino, fresco vincitore dell'ATP di Sofia

Toni Nadal nel team di Victor Font, candidato presidente del Barcellona

Toni Nadal nel team di Victor Font, candidato presidente del Barcellona

Lo zio di Rafa è stato annunciato nella squadra di Font, uno dei candidati per la presidenza del Barcellona. L'attuale numero due del mondo l'avrà presa bene?

Toni Nadal: "La decisione di Rafa sugli Us Open non mi sorprende"

Toni Nadal: "La decisione di Rafa sugli Us Open non mi sorprende"

Le parole dello zio di Rafa: "Nel calcio è diverso, capisco i tennisti che non se la sentano di rischiare".

Toni Nadal: "Tiferei sempre Federer se non fossi lo zio di Rafa"

Toni Nadal: "Tiferei sempre Federer se non fossi lo zio di Rafa"

Parole al miele dello zio di Rafa nei confronti del rivale storico: "Federer è il miglior tennista di tutti i tempi per ora".

LA SCOMMESSA DI ZIO TONI

LA SCOMMESSA DI ZIO TONI

Una carriera come quelle di Albert Costa e Carlos Moya, entrambi vincitori Slam e top 10 mondiali? Difficile non firmare quando un ragazzino ha solo 15 anni. Però a Manacor, c’era chi la pensava diversamente… …

“Rafa tornerà a Bercy. E Novak vale quanto Roger”

“Rafa tornerà a Bercy. E Novak vale quanto Roger”

Impegnato in una lectio magistralis a Valencia, Toni Nadal ha rivelato che il nipote tornerà nel circuito a Parigi Bercy, ultimo torneo prima delle ATP Finals. Lo zio-(ex) coach di Rafa mostra le sue perplessità sui giovani e riempie di complimenti Djokovic: “Per noi è sempre stato all'altezza di Federer”.

Il WTA di Maiorca dimezza i costi dei biglietti

Il WTA di Maiorca dimezza i costi dei biglietti

Grazie all'appoggio delle istituzioni locali, l'unico torneo erbivoro dell'Europa mediterranea ha ridotto del 50% i costi dei tagliandi. Si potrà accedere con 18 euro (25 per la finale). L'evento sarà sempre diretto da Toni Nadal (libero da impegni col nipote) e si è già assicurato la presenza di Caroline Garcia.

«Grazie, Rafael. Mi hai dato più di quanto meritassi»

«Grazie, Rafael. Mi hai dato più di quanto meritassi»

Con una splendida lettera pubblicata dal quotidiano El Pais, Toni Nadal si congeda dal circuito ATP e ringrazia tutte le persone che l'hanno aiutato nel percorso con "Rafa", ma soprattutto il nipote stesso. Un messaggio di stima, umiltà e dedizione, che ha molto da insegnare a tutti. Genitori e allenatori in primis.

Milano capitale mondiale anche del coaching

Milano capitale mondiale anche del coaching

Questa settimana Milano sarà davvero la Capitale mondiale del tennis. Giocato, con le Next Gen ATP Finals, e insegnato, col maxi-evento di formazione del Centro Sportivo Pavesi. In contemporanea sia il corso da International Coach della GPTCA, sia il 19esimo Simposio Internazionale. Attesi fra i relatori Josè Perlas, Claudio Pistolesi, Patricio Remondegui, Giorgio Di Palermo e forse anche Toni Nadal.

La vittoria della serenità. E Federer torna nel mirino.

La vittoria della serenità. E Federer torna nel mirino.

L'umiltà nell'approccio consente a Rafael Nadal di tenere a bada gli ardori di Kevin Anderson: bastano tre set per vincere uno Us Open un po' così, in cui non ha battuto neanche un top-20 ATP. Ma non è colpa sua se gli altri si sono autoeliminati, e anzi può guardare con ottimismo al futuro. L'aggancio-Slam a Federer è complicato, ma non utopico.

Rafa Nadal e una condizione da trovare in fretta

Rafa Nadal e una condizione da trovare in fretta

Lo spagnolo si è allenato sull'erba del torneo WTA di Maiorca, ma non si sente ancora competitivo per Wimbledon. “Per fortuna ho una settimana davanti, in cui proverò a forzare”. Giocherà due match di esibizione a Hurlingham: sarà importante capire la reazione delle ginocchia alle particolari sollecitazioni proposte dall'erba.

Zio Toni: “Rafa può vincere anche a Wimbledon”

Zio Toni: “Rafa può vincere anche a Wimbledon”

Secondo Toni Nadal, zio-coach di Rafa, mantenere il rendimento mostrato a Parigi potrebbe essere sufficiente al nipote per imporsi anche a Londra. I suoi favoriti sono Federer, Murray e Kyrgios, “ma Rafa può dire la sua”. Curiosamente non inserisce Djokovic nella lista. Niente Queen's, arriveranno a Londra con 1-2 giorni d'anticipo.

Una lunga avventura all'ombra della Tour Eiffel

Una lunga avventura all'ombra della Tour Eiffel

Anno dopo anno, l'incredibile costruzione della leggenda parigina di Rafal Nadal. Ha vinto il suo primo titolo nel 2005, quando aveva i capelli lunghi, una canotta smanicata e i pantaloni alla pescatora. Oggi ha 31 anni, meno capelli e un look meno trasgressivo, ma ha saputo risorgere dalle sue ceneri agonistiche.

La rinascita (da record) di “Rafa” in quattro punti

La rinascita (da record) di “Rafa” in quattro punti

Zverev a Melbourne, Edmund a Monte Carlo, e Fognini e Djokovic a Madrid: secondo Toni Nadal e Carlos Moya, sono le vittorie chiave che hanno restituito al tennis il miglior Nadal. Un Nadal che, mentre al Roland Garros meditano una statua in suo onore, contro Basilashvili coglie il suo miglior successo in carriera (!) per percentuale di giochi vinti, e si presenta alla seconda settimana col record di soli 15 game persi.

La lezione di Rafa: “Non sognate di imitarmi”

La lezione di Rafa: “Non sognate di imitarmi”

Sbarcato a Miami, Rafael Nadal lancia un paio di messaggi importanti: la motivazione si trova nella gioia di fare il proprio lavoro (“altrimenti è meglio pensare ad altro”), mentre ai chi lo vuole imitare suggerisce di divertirsi e godersi la gioventù. A Miami ha raggiunto per quattro volte la finale: curiosamente, una ogni tre anni.

Toni lascerà Rafa nel 2018, ma lui non ne sapeva nulla!

Toni lascerà Rafa nel 2018, ma lui non ne sapeva nulla!

Emerge un curioso particolare nella scelta di Toni Nadal di non viaggiare più con Rafa dal 2018: ne aveva parlato con gli altri membri dello staff, poi l’ha confessata in anteprima a Il Tennis Italiano, ma al nipote non aveva detto nulla. “Errore di comunicazione: è già tutto chiarito”.

Toni Nadal: “è la mia ultima stagione con Rafael”

Toni Nadal: “è la mia ultima stagione con Rafael”

Lo zio-coach ci conferma che dall’anno prossimo lavorerà solo nell’Accademia di Manacor, dove vorrebbe occuparsi della formazione dei giovani. A fianco del nipote dovrebbero restare Francisco Roig e Carlos Moya (“Se Rafael non vorrà inserire qualcun altro nel team”). E poi parla dei giovani talenti, del cambio delle regole e di molto altro...