Agassi, Soderling, Puig e Bacsinszky: quando i tennisti incontrano la depressione

Agassi, Soderling, Puig e Bacsinszky: quando i tennisti incontrano la depressione

Le pressioni dopo un grande successo, l'odio degli scommettitori e tanto altro: la vita degli atleti non è tutta rose e fiori, come dimostrano i casi di Agassi, Soderling, Bacsinszky e Puig

Johanna ha scelto l'ex guru di Wawrinka

Johanna ha scelto l'ex guru di Wawrinka

È Dimitri Zavialoff il nuovo coach di Johanna Konta: dopo qualche settimana di prova, la britannica ha deciso di assumerlo a tempo pieno. Il francese ha forgiato lo straordinario rovescio di Stan Wawrinka, poi aveva fatto miracoli con Timea Bacsinszky. Obiettivo top-10. Nuovo coach anche per la Mertens: ha scelto David Taylor.

Timea Bacsinszky senza coach e senza certezze

Timea Bacsinszky senza coach e senza certezze

L'operazione alla mano e il recente infortunio al polpaccio hanno bloccato la carriera di Timea Bacsinszky: scesa al n.63 WTA, rischia di non giocare il Roland Garros, torneo più importante della sua carriera. Ed è anche rimasta senza coach: chiusa la collaborazione con Dimitri Zavialoff.

La samba di Jelena...20 anni dopo Guga

La samba di Jelena...20 anni dopo Guga

Incredibile coincidenza temporale: Jelena Ostapenko, nata nel giorno del primo titolo di Gustavo Kuerten, acciuffa la finale a Parigi esattamente 20 anni dopo. Neanche il palcoscenico dello Chatrier l'ha messa in soggezione. Contro Timea Bacsinszky aveva più energie ed è emersa alla distanza.

TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE
C'è sempre il cielo azzurro dietro alle nuvole

C'è sempre il cielo azzurro dietro alle nuvole

E' il tatuaggio che accompagna Timea Bacsinszky: baby fenomeno, vittima di un padre-padrone, ex-tennista, barista e infine campionessa. Nel giorno del suo 28esimo compleanno, gioca il match più importante in carriera. A Parigi cerca una finale che è germogliata quattro anni fa, durante un anonimo match di qualificazione.

Altro che pioggia...è Uragano Ostapenko!

Altro che pioggia...è Uragano Ostapenko!

A suon di bordate vincenti, Jelena Ostapenko sgretola la resistenza di Caroline Wozniacki e centra la semifinale al Roland Garros. Sotto la guida della Medina Garrigues ha migliorato la parte atletica, canalizzando nel modo giusto un potenziale davvero esplosivo. Adesso è attesa all'esame Bacsinszky.

Rondine Bacsinszky vola (ancora) su Parigi

Rondine Bacsinszky vola (ancora) su Parigi

Termina ai quarti di finale il sogno parigino di Kristina Mladenovic, in un match iniziato alle 14 e finito poco prima delle 20, a causa di due interruzioni per pioggia. Timea Bacsinszky gestisce meglio la situazione, sbaglia meno e acciuffa la seconda semifinale al Roland Garros dopo quella di due anni fa. Stavolta ha una grande occasione.

Mladenovic vs tutte: attacca anche la Garcia!

Mladenovic vs tutte: attacca anche la Garcia!

Veleni a Ginevra, dopo il KO della Francia contro la Svizzera in Fed Cup. Kiki Mladenovic contesta i valori sportivi di Timea Bacsinszky, rea – secondo lei – di chiamare dei medical time out tattici, e attacca anche l’assenza Caroline Garcia: “meglio perdere con persone vere e non egoiste”.

Non c’è spazio per le sorprese. O quasi.

Non c’è spazio per le sorprese. O quasi.

Oltre al duello fra Italia e Slovacchia, sono in parità dopo la prima giornata anche le tre sfide del World Group I di Fed Cup, in attesa di Stati Uniti-Germania. Tutto secondo pronostico in Svizzera e Repubblica Ceca, mentre a Minsk la baby Sabalenka ha sfiorato l’impresa contro Kiki Bertens. Proverà a rifarsi domenica contro la Krajicek.

È tornata la vera Errani?

È tornata la vera Errani?

AUSTRALIAN OPEN - Non poteva esserci match migliore per mostrare di nuovo la vera Sara Errani: contro Risa Ozaki va prima avanti, poi accusa un piccolo malore e finisce sotto, ma nella pugna è lei ad avere la meglio, di grinta e carattere. Non basta un’ottima Giorgi: sfiora il colpaccio, ma cede alla Bacsinszky.

Muguruza è la prima semifinalista

Muguruza è la prima semifinalista

La 22enne spagnola Garbine Muguruza supera, dopo un bel match, la svizzera Timea Bacsinszky per 7-5 6-2 e adesso aspetta la vincente tra Keys e Strycova … da Roma, MAX GRASSI