Kyrgios e la scelta vegetariana

Kyrgios e la scelta vegetariana

Nick Kyrgios parla dei danni subiti dagli animali in seguito agli incendi australiani e parla della scelta di essere vegetariano

Kyrgios lotta, ma non basta contro Nadal. Avanti Halep, out Medvedev

Kyrgios lotta, ma non basta contro Nadal. Avanti Halep, out Medvedev

Va ancora a Nadal una sfida piena di contrasti con Kyrgios. Wawrinka sorprende Medvedev, ai quarti anche Zverev e Thiem, mentre continua a brillare Muguruza

Nadal sfida Kyrgios tra show e frecciatine. Halep-Mertens piatto forte tra le donne

Nadal sfida Kyrgios tra show e frecciatine. Halep-Mertens piatto forte tra le donne

Interessanti anche gli altri ottavi di finale in cui spicca Medvedev-Wawrinka. Tra le donne tre campionesse Slam ancora in corsa nella parte bassa: Halep, Kerber e Muguruza a caccia dei quarti di finale

Attenti a Kyrgios: il giullare del tennis sta maturando

Attenti a Kyrgios: il giullare del tennis sta maturando

I cinque set strappati a Khachanov, senza mai mollare per 4 ore e mezzo, sono un indizio pesante: il super talento australiano forse ha capito che è venuto il momento di aggiungere una dose di normalità alla sua quotidiana follia. Agli ottavi incontrerà Nadal, e anche Wilander avverte Rafa: "è la sfida più pericolosa per Rafa"

TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE
Kyrgios la spunta su Khachanov, ok Zverev e Medvedev. Svitolina sorpresa da Muguruza

Kyrgios la spunta su Khachanov, ok Zverev e Medvedev. Svitolina sorpresa da Muguruza

Match intensissimo per il tennista australiano, che riesce a superare il russo dopo più di quattro ore di gioco: in ottavi saranno fuoco e fiamme contro Nadal

Seppi sogna una nuova impresa australiana, Giorgi sfida Kuznetsova. In campo anche Nadal e Kyrgios

Seppi sogna una nuova impresa australiana, Giorgi sfida Kuznetsova. In campo anche Nadal e Kyrgios

L'altoatesino atteso da Wawrinka, in campo anche Nadal, Medvedev e Kyrgios per i rispettivi secondi turni. Tra le donne Camila Giorgi, l'ultima italiana in gara, se la vedrà con la Kuznetsova. Halep e Svitolina in cerca di conferme

Seppi sorprende Kecmanovic, Sonego e Cecchinato out

Seppi sorprende Kecmanovic, Sonego e Cecchinato out

Agli archivi la seconda giornata del main draw degli Australian Open: brilla Seppi contro Kecmanovic, Sonego e Cecchinato lottano ma non basta. Nel femminile avanzano Halep e Svitolina, eliminate Paolini e Cocciaretto

Yonex presenta le nuove Ezone, dalla "Kyrgios" a una economica entry level

Yonex presenta le nuove Ezone, dalla "Kyrgios" a una economica entry level

La sesta edizione della fortunata famiglia di Casa Yonex sta per arrivare nei negozi. Due telai da 98", tre da 100", una oversize "made in Japan" e alcune interessanti proposte per i meno esperti, tra cui una nuova entry level

Italia k.o. contro la Russia in Atp Cup. Shapovalov show con Tsitsipas

Italia k.o. contro la Russia in Atp Cup. Shapovalov show con Tsitsipas

Esordio poco convincente dell'Italia, che si infrange sul muro della Russia. Vittorie nette di Belgio, Canada e Australia, mentre avanti a fatica Bulgaria e Norvegia

Kyrgios in lacrime per gli incendi: "E' molto dura"

Kyrgios in lacrime per gli incendi: "E' molto dura"

L'australiano non trattiene le lacrime al termine del match vinto con Struff in Atp Cup: "A Canberra abbiamo l'aria più tossica al mondo"

Kyrgios a fianco delle vittime degli incendi in Australia: "Donerò 200 euro per ogni ace"

Kyrgios a fianco delle vittime degli incendi in Australia: "Donerò 200 euro per ogni ace"

Il tennista australiano suggerisce una raccolta fondi per aiutare l'Australia messa in ginocchio dagli incidenti e il Ceo di Tennis Australia non si tira indietro

NICK KYRGIOS, PAZZO E VINCENTE

NICK KYRGIOS, PAZZO E VINCENTE

Il protagonista di questa giornata è Nick Kyrgios che serve dal basso il primo punto e continua con il suo folle comportamento, tra SABR, tweener, volée no look. Però intanto ha sconfitto Daniil Medvedev, confuso da tanta irregolarità. Tuttavia, Kyrgios non può che dividere gli appassionati tra chi lo accusa di scarso rispetto per il gioco e gli avversari e chi lo adora per il suo talento e lo spettacolo che mette in scena. Personalità indubbiamente affascinante, paga quel retrogusto di autenticità che hanno i suoi comportamenti e le sue dichiarazioni

SANTO KYRGIOS, COMMEDIANTE E MARTIRE

SANTO KYRGIOS, COMMEDIANTE E MARTIRE

Nick Kyrgios divide gli appassionati tra chi lo accusa di scarso rispetto per il gioco e gli avversari e chi lo adora per il suo talento e lo spettacolo che sa mettere in atto a ogni match. Personalità indubbiamente affascinante, paga quel retrogusto di autenticità che hanno i suoi comportamenti e le sue dichiarazioni

IN EDICOLA: CELEBRATING ROGER, ANCHE SE LUI...

IN EDICOLA: CELEBRATING ROGER, ANCHE SE LUI...

Il numero di aprile di Tennis Italiano celebra i 100 tornei vinti da Roger Federer (ma nel frattempo lui ha già vinto il numero 101). Ma ci sono tanti altri argomenti: Federico Ferrero ha incontrato Denis Shapovalov, il punto di vista dello scrittore Matteo Codignola sul fenomeno Nick Kyrgios. E tanto altro ancora (per esempio, sapete chi era Jozsef Asboth?)

PEDRO SOUSA E IL PRIMO SLAM A 30 ANNI. GRAZIE A JMDP

PEDRO SOUSA E IL PRIMO SLAM A 30 ANNI. GRAZIE A JMDP

Il ritiro di Juan Martin del Potro ha aperto le porte dell’Australian Open al 30enne portoghese che farà così il suo esordio Slam. Dopo aver fallito 14 volte le qualificazioni. A Brisbane, Nick Kyrgios continua a deludere

D come Naomi… Hewitt on Kyrgios… Il più bello del Tour

D come Naomi… Hewitt on Kyrgios… Il più bello del Tour

News varie dal mondo del tennis: Lleyton Hewitt che bacchetta Nick Kyrgios, i giocatori ATP che eleggono il collega più bello, il settimanale di Repubblica che dedica la storia di copertina a Naomi Osake...

Kyrgios, cosa dici? “Ho avuto un 2018 decente”

Kyrgios, cosa dici? “Ho avuto un 2018 decente”

Nominato per i Canberra Sports Awards, l'australiano ha parlato di generici “problemi fuori dal campo” e “infortuni” che gli avrebbero impedito di avere una stagione di livello. “Ma è comunque stata decente”. Il problema è che si avvicina ai 24 anni e non ha ancora trovato il modo giusto di vivere il professionismo. È sceso al numero 38 ATP.

Toh, Nick Kyrgios ha ingaggiato un coach!

Toh, Nick Kyrgios ha ingaggiato un coach!

Mossa a sorpresa dell'australiano, da sempre paladino dell'autogestione tecnica e disciplinare: precipitato al numero 27 ATP, ha iniziato a lavorare con James Cerretani, discreto doppista ancora in attività. Dopo essersi sentiti spesso al telefono, hanno scelto Tokyo per dare il via alla partnership.

Due tornei di stop a Mohamed Lahyani

Due tornei di stop a Mohamed Lahyani

Nonostante il gesto “incriminato” sia arrivato allo Us Open, Mohamed Lahyani è un dipendente ATP: per questo è stato sospeso per due tornei. “Nonostante avesse buone intenzioni, quello che ha fatto ha compromesso la sua imparzialità come arbitro”. Salterà Pechino e Shanghai.

Vittoria e delizie: Federer domina Kyrgios

Vittoria e delizie: Federer domina Kyrgios

Gli otto tie-break giocati nei nove set precedenti fra Federer e Kyrgios erano sinonimo di pericolo, invece il loro duello di terzo turno è durato meno di due ore. Merito di un Federer particolarmente in palla, che dopo un primo set così così ha staccato l'australiano, regalando qualche numero dei suoi. Ottavi contro Millman: l'attesa sfida con Djokovic è vicina.

Lahyani se la cava: soltanto richiamo

Lahyani se la cava: soltanto richiamo

Mohamed Lahyani è andato oltre il protocollo, ma nessuna sanzione: può continuare ad arbitrare regolarmente. È la sintesi della decisione dello Us Open, che chiude il caso scoppiato durante il match Kyrgios-Herbert. L’evidenza li ha obbligati ad ammettere l’errore del giudice di sedia, ma si sono limitati a un avvertimento. Tuttavia, sarà dura vederlo arbitrare i match di cartello della seconda settimana.

L’aiuto (sotto indagine) di Mohamed Lahyani

L’aiuto (sotto indagine) di Mohamed Lahyani

Allo Us Open scoppia il caso Lahyani: durante Kyrgios-Herbert l’arbitro è sceso dal seggiolone per parlare con l’australiano, in difficoltà e visibilmente disinteressato all’incontro. Un’iniziativa ai limiti del regolamento che ha scatenato il putiferio, perché da quel momento Kyrgios ha cambiato marcia e ha ribaltato il match.

Paire lascia strada a un Federer così così

Paire lascia strada a un Federer così così

Il solito Benoit Paire tutto genio e sregolatezza non crea particolari problemi a Roger Federer, al quale basta il minimo sindacale per spuntarla in tre set e approdare al terzo turno dello Us Open. La caduta combinata di Chung e Fognini gli regalerà un ottavo di finale più comodo del previsto, ma prima lo svizzero dovrà battere Nick Kyrgios.

Questo Kyrgios non fa neanche più divertire

Questo Kyrgios non fa neanche più divertire

Schiavo del suo personaggio e dei suoi atteggiamenti sconsiderati, Nick Kyrgios sta gettando via buona parte del talento di cui è stato omaggiato da Madre Natura. A Toronto gioca un set da favola, poi si “incarta” e lascia strada al redivivo Wawrinka. In conferenza stampa sbuffa, sbadiglia e dà risposte irritanti.

Kyrgios fa troppo rumore... su Instagram

Kyrgios fa troppo rumore... su Instagram

Pochi giorni dopo le critiche di Marion Bartoli, che lo definiva “poco professionale”, Nick Kyrgios gioca una pessima partita e lascia Wimbledon al terzo turno. “Non ci interessa quello che hai da dire” aveva replicato alla Bartoli, ma poi dopo la sconfitta indossa scarpe da basket e prende in mano il telefonino.