Wimbledon, Sonego e Mager avanzano al secondo turno. Fuori Caruso

Wimbledon, Sonego e Mager avanzano al secondo turno. Fuori Caruso

Vittorie convincenti per Sonego e Mager all'esordio. Il siciliano invece si arrende a Marin Cilic in tre set

ATP Queen's: Cilic vince ancora, Fognini si arrende con qualche rimpianto

ATP Queen's: Cilic vince ancora, Fognini si arrende con qualche rimpianto

Il ligure non sfrutta un set point nel secondo parziale e viene eliminato

ATP 250 Stoccarda: Cilic batte Auger-Aliassime in finale

ATP 250 Stoccarda: Cilic batte Auger-Aliassime in finale

Marin Cilic ritrova l'erba e torna a vincere un titolo dopo 2 anni

Federer stizzito dopo il warning: “Se ti servono altri dieci rimbalzi prima di servire, vuol dire che non sei pronto”

Federer stizzito dopo il warning: “Se ti servono altri dieci rimbalzi prima di servire, vuol dire che non sei pronto”

Roger commenta in conferenza stampa il clamoroso warning ricevuto per time violation

Federer perde un set ma batte Cilic, Djokovic sul velluto

Federer perde un set ma batte Cilic, Djokovic sul velluto

Avanti i due favoriti del primo quarto del tabellone, battuti Cilic e Cuevas

Cilic su Federer: “Roger è incredibile. Non sembra che abbia quasi 40 anni”

Cilic su Federer: “Roger è incredibile. Non sembra che abbia quasi 40 anni”

Il tennista croato ha presentato il match odierno contro il 20 volte campione slam. Si tratta dell’undicesima sfida tra i due, che, con oggi, si sono affrontati in tutti i tornei major.

Marin Cilic: "Musetti è un po' più avanti nella crescita rispetto ad Alcaraz"

Marin Cilic: "Musetti è un po' più avanti nella crescita rispetto ad Alcaraz"

Il tennista croato, che di recente ha affrontato e battuto entrambi, si è espresso sul processo di maturazione di Musetti ed Alcaraz

ATP Estoril: impresa di Borges, promossi Davidovich Fokina e Anderson

ATP Estoril: impresa di Borges, promossi Davidovich Fokina e Anderson

I risultati degli incontri odierni andati in scena nel torneo ATP 250 portoghese.

Bob Brett, il coach che ha unito due epoche e tutto il mondo

Bob Brett, il coach che ha unito due epoche e tutto il mondo

Il ricordo di uno dei tecnici che più hanno segnato gli ultimi 40 anni del tennis mondiale, anello di congiunzione fra l'era di Hopman e quella di Becker e Ivanisevic. E' stato lo scopritore di Cilic e il mentore della rinascita giapponese, ma soprattutto una persona di grande umanità, saggezza e passione per il nostro sport

Disastro Zverev, battuto in due set da Petrovic

Disastro Zverev, battuto in due set da Petrovic

Il tedesco commette una miriade di doppi falli e cede al numero 157 Atp serbo nella seconda tappa dell'Adria Tour. In serata invece si regala il successo su Cilic

Djokovic, Zverev, Cilic e Dimitrov giocano a basket con il KK Zadar

Djokovic, Zverev, Cilic e Dimitrov giocano a basket con il KK Zadar

Prima della tappa croata dell'Adria Tour, i tennisti giocano a basket con la squadra locale impegnata nel campionato Prva Liga

Call ATP e giocatori: lo Us Open non vuole cambiare data ma le restrizioni scontentano i big

Call ATP e giocatori: lo Us Open non vuole cambiare data ma le restrizioni scontentano i big

Tra i temi di dibattito della riunione che ha visto a confronto i giocatori ed i vertici dell'ATP ci sono ovviamente i prossimi appuntamenti in calendario, a partire da agosto. Lo Us Open resta fermo sulle date, ma la limitazione di una solo persona al seguito non convince. Intanto si annuncia un decremento del montepremi. La decisione entro il 15 giugno

Thiem nei big three. Dal 2008 solo in nove

Thiem nei big three. Dal 2008 solo in nove

Dominic Thiem scavalca Roger Federer e diventa numero tre del mondo. L'austriaco è il nono giocatore dal 2008 a interrompere il dominio dei big three

Rafa, Nole e Roger: un Australian Open per battere tutti i record

Rafa, Nole e Roger: un Australian Open per battere tutti i record

Rafa per agganciare quota 20 slam, Roger per diventare il vincitore slam più anziano dell'era open e Nole per centrare l'ottavo successo a Melbourne: i big three a caccia di nuovi record

Le vacanze (di lusso) dei top players

Le vacanze (di lusso) dei top players

Anche per i top players è stato tempo di vacanze, al termine di una lunga stagione: ecco le immagini più belle postate nei loro profili Instagram: da Genie Bouchard a Sascha Zverev (con nuova fidanzata), da Caroline Wozniacki a Fognini& Pennetta e Mladenovic&Thiem. vacanze al top per i top players

L'ultima vera Coppa Davis è della Croazia

L'ultima vera Coppa Davis è della Croazia

Dopo oltre cent'anni di storia ed emozioni la Coppa Davis come l'abbiamo conosciuta sin qui va in pensione coi sorrisi della Croazia, vincitrice per la seconda volta. Merito del suo top-10 Marin Cilic: a Lille gioca un match perfetto anche contro Pouille, la spunta in tre set e condanna una Francia mai capace di farsi pericolosa.

Cilic domina Tsonga: la Croazia vede il traguardo

Cilic domina Tsonga: la Croazia vede il traguardo

Dopo l'1-0 di Coric, a Lille arriva il raddoppio di Marin Cilic, che in un match simile al precedente supera in tre set Jo-Wilfried Tsonga. Alla vigilia Noah aveva detto di averlo trovato in ottime condizioni, ma il campo ha raccontato una storia diversa, e "Jo" l'ha lasciato in lacrime, dolorante. Il doppio di sabato può già chiudere i conti.

Noah rischia di nuovo: avrà ancora ragione?

Noah rischia di nuovo: avrà ancora ragione?

Curiosa scelta di Yannick Noah per la prima giornata della finale di Coppa Davis: esclude dai singolari Lucas Pouille, che pareva l'unico certo del posto, e contro Coric e Cilic manda in campo Chardy e Tsonga. Le ragioni sono strategiche, ma per la Croazia aumentano le chance di 2-0. Intanto, il campo allestito in fretta e furia continua a dare problemi.

Lo Stadio non è pronto, la Croazia si fa sentire

Lo Stadio non è pronto, la Croazia si fa sentire

Si scalda l’atmosfera in vista della finale di Coppa Davis di Lilla. Da regolamento le squadre hanno diritto di giocare sul campo di gara dal lunedì, invece lo Stade Pierre Mauroy sarà pronto solo da mercoledì mattina, a causa di un incontro di rugby giocato sabato. L'ITF ha concesso una deroga, ma i croati alzano la voce: "Le regole dovrebbe essere sempre le stesse".

"Nole" imbattuto... ma chi lo può battere?

"Nole" imbattuto... ma chi lo può battere?

Djokovic supera Cilic e chiude il Gruppo Kuerten da imbattuto, confermando di essere in condizioni strepitose. Per batterlo a Kevin Anderson servirà un'impresa, idem (o quasi) allo Zverev visto sin qui per superare Federer. I tifosi assaporano già la miglior finale possibile, augurandosi un duello scoppiettante come quello di Parigi-Bercy. E magari un vincitore diverso: per Federer sarebbe il titolo n.100.

Cilic resta a galla, ma la semifinale sembra un'utopia

Cilic resta a galla, ma la semifinale sembra un'utopia

Marin Cilic trova il modo per disinnescare il servizio di John Isner: lo brekka per tre volte di fila e porta a casa un successo che lo tiene a galla. Tuttavia, ha bisogno di un miracolo: battere Djokovic e sperare che lo stesso Isner (che non è ancora eliminato) superi Zverev. In quel caso, passerebbe addirittura come primo. Scenario surreale.

Gli altri arrancano, "Nole" va come un treno

Gli altri arrancano, "Nole" va come un treno

Altra prestazione maiuscola di Novak Djokovic alle ATP Finals: il numero uno del mondo lascia cinque game a uno Zverev che si spegne dopo un set, e ipoteca il passaggio in semifinale. Non c'è ancora la certezza matematica, ma viste le condizioni di "Nole" sembra un dettaglio. Il record di sei titoli di Federer alle Finals è nel mirino.

La battaglia degli errori sorride a Zverev

La battaglia degli errori sorride a Zverev

A poche ore dal deludente match Federer-Nishikori, a livello di qualità non va meglio in Zverev-Cilic, capaci di un'ottantina di gratuiti in due nell'arco di due set. Il croato va avanti in entrambi, ma li vince Zverev, superiore nei tie-break. Anche dodici mesi fa il tedesco aveva iniziato le Finals battendo Cilic, ma poi era mancato. Saprà fare meglio?

Chi potrà insidiare Djokovic e Federer?

Chi potrà insidiare Djokovic e Federer?

Sorteggiati i gironi delle ATP Finals, denominati in onore dei primi vincitori del nuovo millennio: Gustavo Kuerten e Lleyton Hewitt. Nonostante i precedenti, Federer sembra leggermente più fortunato di Djokovic. Ad ogni modo, sia lo svizzero che il serbo hanno un buon margine sugli inseguitori. Potenziale bagarre per gli altri posti qualificazione.

Che sabato: ancora Djokovic-Federer!

Che sabato: ancora Djokovic-Federer!

Novak e Roger fanno il loro dovere e regalano a Parigi Bercy il 47esimo scontro diretto di una saga infinita. Nonostante una lieve influenza, il serbo batte in rimonta Marin Cilic e allunga la striscia vincente a 21 partite. Federer è impeccabile contro Nishikori, ma è consapevole di essere sfavorito. Entrambi sono a due vittorie da un successo dal vivo valore statistico.