Berrettini: «in Florida, con Ajla, una quarantena diversa. Che botta il rinvio di Roma!»

Berrettini: «in Florida, con Ajla, una quarantena diversa. Che botta il rinvio di Roma!»

Il tennista romano fa riemergere qualche dolce ricordo, tra Roma e gli Us Open. Sulla sospensione invece: "La situazione attuale è più grave della posticipazione di un torneo di tennis, ma quando ho ricevuto la notizia degli Internazionali è stato un colpo".

#UntiedYetUnited: la campagna degli ambassador Asics

#UntiedYetUnited: la campagna degli ambassador Asics

E' l'iniziativa social lanciata dal brand giapponese, che ha coinvolto tanti dei suoi ambassador, da Monfils a Goffin, da De Minaur a Coric e Mouratoglou fino ai nostri Baldi, Galimberti e Paolini

Monfils inarrestabile: striscia positiva di 22 set consecutivi

Monfils inarrestabile: striscia positiva di 22 set consecutivi

Il 2020 sembra essere partito bene per il tennista francese, capace dopo gli Australian Open di agguantare due titoli Atp di fila ed un'incredibile sequenza di 11 vittorie consecutive

Asics Gel-Resolution 8, progettate insieme a Monfils

Asics Gel-Resolution 8, progettate insieme a Monfils

È l'ottavo aggiornamento del modello best seller della Casa giapponese, sviluppato in collaborazione con il giocatore francese. Migliorano flessibilità, stabilità e capacità frenante. Già disponibile nei negozi

TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE
LE MAGIE DI GAEL MONFILS

LE MAGIE DI GAEL MONFILS

Gael Monfils e David Goffin hanno giocato uno dei match più spettacolari della stagione. In particolare, il francese (prossimo avversario di Andreas Seppi, ha mostrato alcuni recuperi straordinari. Un minuto di highlights da non perdere

D come Naomi… Hewitt on Kyrgios… Il più bello del Tour

D come Naomi… Hewitt on Kyrgios… Il più bello del Tour

News varie dal mondo del tennis: Lleyton Hewitt che bacchetta Nick Kyrgios, i giocatori ATP che eleggono il collega più bello, il settimanale di Repubblica che dedica la storia di copertina a Naomi Osake...

Non c'è Brexit per Kyle Edmund: Anversa è sua

Non c'è Brexit per Kyle Edmund: Anversa è sua

Nel torneo più "europeista" del circuito, il britannico si aggiudica il suo primo titolo ATP. Nonostante abbia vinto meno punti, ha superato al fotofinish un Gael Monfils che conferma di avere qualche problema con le finali. “Lo ricorderò per tutta la la vita” dice il leader britannico. Tornerà al n.14 ATP.

Berrettini ok, Cecchinato e Lorenzi si fermano

Berrettini ok, Cecchinato e Lorenzi si fermano

Dopo il brutto KO della scorsa settimana a Bastad, Matteo Berrettini riparte da Gstaad e lo fa col piede giusto, grazie a una convincente vittoria contro Radu Albot, che gli vale il duello con Andrey Rublev. Fuori invece Lorenzi, sorpreso dal lucky loser Roca Batalla. Poca gloria anche per Cecchinato ad Amburgo: la stanchezza si fa sentire, passa Monfils.

Monfils lo beffa, ma Paolo sta tornando Lorenzi

Monfils lo beffa, ma Paolo sta tornando Lorenzi

Paolo Lorenzi gioca alla pari contro Gael Monfils, ma rimane un po' di amaro in bocca per le tante chance perdute. Vince meritatamente il francese, anche se il punteggio è bugiardo. La buona notizia è che l'azzurro ha ritrovato forma e condizione: si può essere ottimisti per la permanenza tra i top-100 ATP.

La sorte lo aiuta, Paolo si fa trovare pronto

La sorte lo aiuta, Paolo si fa trovare pronto

Aiutato dal sorteggio che gli ha messo di fronte Laslo Djere, arrivato a Wimbledon solo in mattinata dopo il successo al Challenger di Milano, Paolo Lorenzi torna a battere un top-100 dopo quasi sei mesi, conquistando la sua seconda vittoria ai Championships. Tuttavia, per far partita con Monfils servirà ben altro. Fuori Travaglia: passa Millman in 4 set.

David(e) batte Golia e vendica Pablo

David(e) batte Golia e vendica Pablo

In una situazione analoga a quella che tre anni fa costò la sconfitta a Pablo Cuevas, un monumentale David Goffin non si fa condizionare dal teatrino di Gael Monfils (e da un pubblico ai limiti del lecito). Annulla quattro matchpoint e si impone alla distanza in un clima più che ostico.

ULTRA PERFORMANCE

ULTRA PERFORMANCE

ULTRA PERFORMANCE

Potenza, ma anche feeling. Fra i segreti di Gael Monfils, oltre a un talento fuori dal comune, c'è anche la sua Wilson Ultra, quella che Hans-Martin Reh, General Manager di Wilson Racquet Sports, la linea più completa e versatile mai creata dalla casa americana. Conta su sei modelli in tutto, e abbraccia ogni categoria di giocatore.

Fognini si veste da fulmine... e fa 300 vittorie nel tour

Fognini si veste da fulmine... e fa 300 vittorie nel tour

Arriva al Foro Italico la vittoria numero 300 di Fabio Fognini nel circuito ATP. Impiega meno di un'ora per superare uno spento Monfils, peraltro esprimendo un discreto tennis. “Ma sto giocando male, sono lontano dal miglior Fognini” dice dopo il match. Caviglia e tendine lo tormentano, cuore e grinta proveranno a tenerlo a galla contro Thiem.

Beyond Champions: Gael Monfils by Eurosport

Beyond Champions: Gael Monfils by Eurosport

Parte una serie TV griffata Asics ed Eurosport, in cui alcuni sportivi racconteranno il dietro le quinte della loro vita: tra loro c'è anche Gael Monfils. Tornei di valore in arrivo: SuperTennis offrirà Barcellona, Stoccarda e Istanbul, mentre Budapest va sulla TV ungherese (però ricevibile in streaming).

Monfils si squaglia, Djokovic ringrazia

Monfils si squaglia, Djokovic ringrazia

Novak Djokovic timbra in rimonta il quindicesimo successo consecutivo nei confronti del francese. Sotto la canicola della Rod Laver Arena col termometro che lambisce i 40 gradi, il francese dura un’ora poi sparisce dal campo. A “Nole”, tutt’altro che brillante, basta gestire meglio la situazione per avanzare al terzo turno.

Djokovic torna sotto questo sole, e vince

Djokovic torna sotto questo sole, e vince

Novak Djokovic è di nuovo a casa! Sfrattato dalla Rod Laver Arena a favore della Margaret Court, "Nole" sgranocchia in meno di due ore Donald Young e prenota un secondo turno stellare contro Gael Monfils. Il polso sembra a posto, il servizio anche meglio.

Simon-Monfils: in Francia è sempre festa

Simon-Monfils: in Francia è sempre festa

Dopo aver chiuso il 2017 conquistando la Coppa Davis, la Francia del tennis apre il 2018 festeggiando subito due titoli ATP. E con due giocatori diversi rispetto agli eroi di Lilla. I protagonisti della settimana sono Gael Monfils (Doha) e Gilles Simon (Pune): dopo una passata stagione molto deludente, entrambi cercavano delle risposte. Non potevano trovarne di migliori.

Monfils, l'assente che sogna uno Slam

Monfils, l'assente che sogna uno Slam

Nella grande festa francese di Lille, è mancato Gael Monfils. Sceso al n.46 ATP, non è andato a sostenere i suoi compagni (anche se hanno comunicato in videoconferenza). Recuperato fisicamente, è convinto che il 2018 possa essere la stagione giusta per intascare uno Slam. Per lui sarebbe un'enorme rivincita dopo un 2017 da “reietto”.

Djokovic torna a sorridere. 175 giorni dopo.

Djokovic torna a sorridere. 175 giorni dopo.

A sei mesi dall'ultimo titolo, Novak Djokovic mette fine a uno dei digiuni più lunghi di tutta la sua carriera, conquistando l'ATP 250 di Eastbourne. È il suo primo titolo sull’erba non a Wimbledon. In finale non ha nessun problema contro Gael Monfils: la spunta 6-3 6-4 e poi conferma che a dargli una mano ai Championships ci sarà anche Mario Ancic.

Quando il gioco si fa duro, Stan diventa durissimo

Quando il gioco si fa duro, Stan diventa durissimo

Stan Wawrinka, campione dell’edizione 2015 del Roland Garros, piega in tre set Gael Monfils e raggiunge per la quarta volta i quarti di finale dello Slam parigino. Indice alla tempia e cannone armato: quando il palcoscenico è prestigioso, Wawrinka torna letale e si candida per arrivare in fondo. Nei quarti sfida Cilic.

Giugno 2017 - The Entertainment Issue

Giugno 2017 - The Entertainment Issue

E' in edicola il nuovo numero di Tennis Italiano. La "Entertainment Issue" è dedicata ai giocatori e alle situazioni più divertenti. E chi poteva finire in copertina, se non Gael Monfils (che siamo andati a trovare a casa sua)? Ma c'è anche molto, molto altro, tra gonzo journalism, storie straordinarie, rubriche e opinionisti d'eccezione.

Caujolle: “I big? Meglio i giocatori atipici. E i giovani”

Caujolle: “I big? Meglio i giocatori atipici. E i giovani”

Jean-François Caujolle, direttore dell’ATP 250 di Marsiglia, parla della scelta di investire sui personaggi carismatici piuttosto che sui big. E anche del futuro del calendario ATP. “Certi tornei meritano lo status di ATP 750, e andrebbero creati anche dei Super Masters 1000”.

Nadal brilla, ma a sprazzi. Con Raonic basterà?

Nadal brilla, ma a sprazzi. Con Raonic basterà?

Il maiorchino rischia di farsi trascinare al quinto set da Gael Monfils, ma dal 4-2 al quarto il francese perde la bussola. Nei suoi primi quattro incontri “Rafa” ha dato tante indicazioni positive, mettendo la giusta quantità di tennis nelle gambe. Per ritrovare la semifinale in uno Slam a tre anni dall’ultima volta dovrà battere Milos Raonic.

“Rafa”, la fortuna aiuta gli audaci

“Rafa”, la fortuna aiuta gli audaci

Il duello generazionale è di Rafael Nadal: rimonta due volte un set di svantaggio al giovane Alexander Zverev e torna finalmente a vincere un match al quinto set, dopo tre sconfitte consecutive. I crampi del rivale nel set decisivo gli hanno dato una mano, ma se sono arrivati è anche merito suo. È in crescita, contro Monfils parte favorito.

Uno studio rivela: è Karin la più lenta del Tour

Uno studio rivela: è Karin la più lenta del Tour

Grande lavoro numerico dell’Australian Open: hanno misurato, per ogni giocatore ATP e WTA, la media di secondi passati fra un punto e il successivo nelle ultime edizioni del torneo. Non sorprende il nome del più veloce, Gael Monfils , mentre quello della più lenta sì: è Karin Knapp, con una media di 25.54 secondi dopo ogni punto. Nella top-5 dei “lumaconi” c’è anche Rafael Nadal.