Da Forth Worth a Glasgow, viaggiando di notte: Elise Mertens costretta a saltare la prima sfida del Belgio in BJK Cup

Da Forth Worth a Glasgow, viaggiando di notte: Elise Mertens costretta a saltare la prima sfida del Belgio in BJK Cup

La numero 1 belga ha vinto le WTA Finals in doppio e da poche ore ha raggiunto la squadra impegnata nelle Billie Jean King Cup Finals di Glasgow

WTA 250 Monastir, Mertens batte Cornet e torna al successo dopo venti mesi

WTA 250 Monastir, Mertens batte Cornet e torna al successo dopo venti mesi

Elise Mertens sconfigge nettamente Alizé Cornet e si laurea campionessa del WTA 250 di Monastir, settimo titolo della sua carriera

Angelique Kerber: “Mi piacerebbe giocare di nuovo per la Germania alle olimpiadi del 2024”

Angelique Kerber: “Mi piacerebbe giocare di nuovo per la Germania alle olimpiadi del 2024”

A margine di un evento a Lipsia, l’ambasciatrice del brand Porsche ha rilasciato dichiarazioni ad un organo mediatico della casa automobilistica tedesca. L’ex numero uno del ranking WTA ha detto di puntare ai giochi olimpici del 2024, dopo aver recentemente annunciato di essere in dolce attesa.

WTA 500 Tokyo: avanti Muguruza, Qinwen Zheng continua a stupire, Garcia eliminata

WTA 500 Tokyo: avanti Muguruza, Qinwen Zheng continua a stupire, Garcia eliminata

Archiviata una grande giornata di tennis sui campi del WTA 500 di Tokyo: Garbine Muguruza vince comodamente su Despina Papamichail, Qinwen Zheng continua a stupire ed elimina Paula Badosa, Caroline Garcia scaglia 27 ace, ma viene eliminata dalla coriacea cinese Shuai Zhang

WTA 1000 Toronto, Giorgi ha una marcia in più e vola agli ottavi: Mertens cade in due set

WTA 1000 Toronto, Giorgi ha una marcia in più e vola agli ottavi: Mertens cade in due set

Camila Giorgi vince in due set contro Elise Mertens e si qualifica per gli ottavi di finale del WTA 1000 di Toronto

WTA 1000 Doha, Jasmine Paolini si ferma sul più bello: passa Mertens in tre set

WTA 1000 Doha, Jasmine Paolini si ferma sul più bello: passa Mertens in tre set

L'azzurra si è procurata la possibilità di servire per il match nel terzo set, poi ha subito un parziale di tre game consecutivi ed è uscita sconfitta dalla sfida con Elise Mertens

WTA 250 Melbourne 2, il tabellone principale: Jasmine Paolini unica italiana al via, affronterà Schmiedlova

WTA 250 Melbourne 2, il tabellone principale: Jasmine Paolini unica italiana al via, affronterà Schmiedlova

Jessica Pegula guida il seeding, Elise Mertens seconda testa di serie. Sorteggio complicato per Jasmine Paolini

Elise Mertens si separa da Robbe Ceyssens e sceglie Simon Goffin come nuovo coach

Elise Mertens si separa da Robbe Ceyssens e sceglie Simon Goffin come nuovo coach

La belga si separa dopo tanti anni da Robbe Ceyssens e inizia un nuovo sodalizio con Simon Goffin, ex coach di Anastasia Pavlyuchenkova e Andrea Petkovic

Ons Jabeur rinuncia al ruolo di alternate alle WTA Finals: "Ho bisogno di tempo per recuperare"

Ons Jabeur rinuncia al ruolo di alternate alle WTA Finals: "Ho bisogno di tempo per recuperare"

La tunisina, scavalcata nella corsa a Guadalajara dall'amica Anett Kontaveit, non volerà in Messico

Rogers Cup, è Camila Giorgi show contro Elise Mertens: l’azzurra vola al secondo turno

Rogers Cup, è Camila Giorgi show contro Elise Mertens: l’azzurra vola al secondo turno

Camila Giorgi si rende protagonista di una prestazione quasi perfetta e batte in due set Elise Mertens, testa di serie numero 9 della Rogers Cup: l’azzurra, al secondo turno, sfiderà Nadia Podoroska

I risultati delle finali: Barty is back, Mertens super, Grampians Trophy senza vincitrice

I risultati delle finali: Barty is back, Mertens super, Grampians Trophy senza vincitrice

I verdetti della prima settimana di tennis australiano a livello femminile: Ashleigh Barty trionfa dopo quasi un anno di stop, Elise Mertens schianta Kanepi, Li e Kontaveit condividono il trofeo.

Aryna Sabalenka si prende il Wta di Linz: sconfitta Mertens in finale

Aryna Sabalenka si prende il Wta di Linz: sconfitta Mertens in finale

La bielorussa batte l'amica e compagna di doppio belga.

Cincinnati, il programma di venerdì 28 agosto: si giocano le semifinali

Cincinnati, il programma di venerdì 28 agosto: si giocano le semifinali

Djokovic affronta Bautista, Osaka sfida Mertens

WTA Praga: sarà finale tra Halep e Mertens, eliminate Begu e Kristyna Pliskova

WTA Praga: sarà finale tra Halep e Mertens, eliminate Begu e Kristyna Pliskova

La rumena, testa di serie numero uno del tabellone, elimina la connazionale e vola all'atto finale, dove sfiderà la belga

WTA Praga: Giorgi fuori al secondo turno, vince Mertens in due set

WTA Praga: Giorgi fuori al secondo turno, vince Mertens in due set

L'azzurra si arrende con il punteggio di 6-4 6-2. La belga affronterà una tra Bouchard e Zidansek

Johanna ha scelto l'ex guru di Wawrinka

Johanna ha scelto l'ex guru di Wawrinka

È Dimitri Zavialoff il nuovo coach di Johanna Konta: dopo qualche settimana di prova, la britannica ha deciso di assumerlo a tempo pieno. Il francese ha forgiato lo straordinario rovescio di Stan Wawrinka, poi aveva fatto miracoli con Timea Bacsinszky. Obiettivo top-10. Nuovo coach anche per la Mertens: ha scelto David Taylor.

Si chiude il tetto sull'Ashe, Sloane va

Si chiude il tetto sull'Ashe, Sloane va

Un ottimo match, il migliore del torneo, risolleva le quotazioni della campionessa in carica. Doma in due set una ringhiante Azarenka, forse aiutata da una piccola pausa (davvero necessaria?) quando la bielorussa le aveva preso le misure. Vince tre game di fila e approda agli ottavi, senza rinunciare al suo approccio un po' naif.

La crescita senza fine di Elise Mertens

La crescita senza fine di Elise Mertens

Ormai non ci sono più dubbi: la semifinale all'Australian Open ha cambiato la carriera di Elise Mertens. Dopo il successo di due settimane fa a Lugano, la 22enne di Leuven vince anche a Rabat, portando a dodici la sua striscia di successi consecutivi sulla terra. Sale al n.16 WTA e conferma di aver trovato un livello importante: a Parigi sarà fra le outsider più pericolose.

Sara, niente rivincita: troppa Mertens

Sara, niente rivincita: troppa Mertens

Doveva essere la rivincita del duello di Fed Cup, invece la sfida fra Sara Errani ed Elise Mertens nei quarti di finale del WTA di Rabat finisce come a Genova. La belga, in condizioni strepitose, lascia appena 4 giochi e vince la decima partita di fila, ma l'azzurra gioca comunque un match positivo. Va a Madrid con buona fiducia. Paolini eliminata a Praga.

Niente miracoli a Genova: il Belgio si impone 4-0

Niente miracoli a Genova: il Belgio si impone 4-0

La notte non risolve i problemi di Sara Errani: la romagnola raccoglie quattro game contro Elise Mertens e il Belgio mantiene il suo posto nel World Group I. “Non sono serena, sto vivendo un momento difficile fuori dal campo e questo si trasferisce in partita” dice la Errani. Ad agosto scopriremo se ci sarà un allargamento a 16 squadre del World Group.

Jasmine e quella volèe maledetta: Belgio avanti 1-0

Jasmine e quella volèe maledetta: Belgio avanti 1-0

Perso nettamente il primo set, Jasmine Paolini trova le misure per giocare alla pari con Elise Mertens. Va tre volte avanti di un break, si procura tre setpoint consecutivi, ma non riesce a prolungare la sfida. La belga chiude in due set e porta avanti il Belgio, ma non avrà troppo tempo per recuperare in vista della Errani.

Errani-Paolini per sfatare il tabù genovese

Errani-Paolini per sfatare il tabù genovese

L'Italia ha perso gli ultimi match organizzati a Genova: Tathiana Garbin pianifica il riscatto e sceglie Jasmine Paolini per sfidare la top-20 Elise Mertens. Partita complicata: le chance di ritrovare il World Group I passano dai due singolari della Errani. Ma dove possiamo artigliare il terzo punto?

La doppia fiducia di Elise Mertens

La doppia fiducia di Elise Mertens

Vincendo singolare e doppio a Lugano, la belga si toglie di dosso i tremori legati al rendimento sulla terra battuta. “Se mi iscrivo a singolare e doppio, li gioco entrambi al massimo”. Trovata la fiducia necessaria, è già a Genova per la sfida di Fed Cup. “Se ti muovi bene e scivoli, sulla terra puoi giocare aggressiva. Ma senza eccedere”.

Elise Mertens sbanca Lugano e spaventa l'Italia

Elise Mertens sbanca Lugano e spaventa l'Italia

A sei giorni dal play-off con l'Italia per il World Group di Fed Cup, la numero uno belga Elise Mertens conquista singolare e doppio (con Kirsten Flipkens) al nuovo Samsung Open di Lugano, finalmente libero dalla pioggia nelle ultime due giornate. Contro Aryna Sabalenka la 22enne di Leuven mostra pazienza e intelligenza tattica, e si prende il terzo titolo in carriera. L'Italia è avvisata.

Attenta Italia, la Mertens è già in forma Fed Cup

Attenta Italia, la Mertens è già in forma Fed Cup

Reduce da due mesi negativi, la belga ha ritrovato una buona forma proprio alla vigilia della trasferta a Genova: al Samsung Open di Lugano, finalmente senza pioggia, ha centrato la finale sia in singolare che in doppio. Sabato è rimasta in campo quasi cinque ore per battere Barthel e Lapko. E in doppio gioca con la Flipkens.