di Giulio Vitali - 28 November 2023

Next Gen ATP Finals, Luca Nardi lotta, ma viene sconfitto al quinto da Fils

Il marchigiano va avanti di un set e ha set point nel secondo, poi viene rimontato dal numero 36 del mondo al debutto a Jeddah che vince al quinto

Luca Nardi ha tenuto bene il campo, ma ha ceduto in cinque set combattuti contro Arthur Fils al debutto alle Next Gen ATP Finals a Gedda (Arabia Saudita). Finisce 2-4 4-3(6) 4-2 1-4 4-2 in poco più di due ore di gioco. Adesso scenderà in campo Flavio Cobolli contro Dominic Stricker: in caso di sconfitta del romano, ci sarà derby domani.

Nel match approccia meglio Nardi, che sfrutta un Fils piuttosto falloso in particolare dalla parte del dritto e un game di buco al servizio: sul 2-2 arriva così il break decisivo per indirizzare il primo set in favore del pesarese, che tiene senza problemi il turno di battuta successivo per chiudere il primo parziale sul 4-2. Grande equilibrio nel secondo set, con l'italiano che sembra ancora essere molto in palla e il francese entra mano a mano nel ritmo partita. Velocemente si arriva al tiebreak: si conferma l'equilibrio e il parziale gira su pochissimi punti. Nardi spreca malamente il set point sul 6-5 con un errore in rete in risposta, mentre Fils con uno scambio muscolare chiude il tiebreak sull'8-6, riportando così la sfida in parità.

Nel terzo Fils si invola subito con il break in apertura, sfruttando un paio di errori di dritto del marchigiano e uno nei pressi della rete. Il servizio del francese è sempre più determinante e nei suoi turni è sempre più difficile entrare nello scambio per il giocatore italiano. Break che risulta decisivo per lo sviluppo del set: i punti in risposta di Nardi arrivano solo sui doppi falli del transalpino, e il set si conclude sul 4-2 in favore del numero 36 del mondo. Come nel primo set, il giocatore francese si inceppa al servizio, commettendo ben due doppi falli e regalando così il break a Nardi sull'1-2: l'azzurro ringrazia, tiene il servizio, vince il quarto e porta tutto al set decisivo. Nel quinto nessuno dei due giocatori mostra una superiorità: il momento decisivo arriva sul 2-3, quando il pesarese viene tradito tre volte dal dritto e sul deciding point tira una seconda remissiva, esponendosi alla risposta vincente del francese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA