di Mario Boccardi - 29 December 2022

United Cup, brutta partenza per l'Italia: Haddad Maia lascia due game a Trevisan

Partenza negativa per l'Italia nella nuova United Cup, torneo misto a squadre che dà il via alla stagione di tennis 2023. Martina Trevisan, infatti, ha colto solamente due game contro la Beatriz Haddad Maia, che ha vinto 6-2 6-0 e ha portato il Brasile sull'1-0

Partenza negativa per l'Italia nella nuova United Cup, torneo misto a squadre che dà il via alla stagione di tennis 2023. Martina Trevisan, infatti, ha colto solamente due game contro la Beatriz Haddad Maia, che ha vinto 6-2 6-0 e ha portato il Brasile sull'1-0. Il match, fatta eccezione per un inizio piuttosto equilibrato e combattuto, ha avuto ben poco da dire e in campo si è vista una grande differenza tra le due giocatrici, protagoniste di due prestazioni diametralmente opposte. Da un lato, la tennista verdeoro si è espressa alla grande, ottenendo il 73% dei punti con la prima e cedendo la battuta solamente nel suo turno di battuta inaugurale. D'altro canto, la numero 27 del mondo non è parsa affatto se stessa: 43% di resa con la prima, 21% con la seconda e ben 6 break subiti: finita immediatamente in svantaggio, fino al 2-3 del primo set sembrava potesse esserci partita e si vedevano spiragli per Martina, poi il crollo, 9 game ceduti consecutivamente e un pesante 6-2 6-0 maturato in 1 ora e 19 minuti. 1-0 Brasile, dunque, ma adesso arriva un singolare in cui, almeno sulla carta, gli azzurri sono nettamente favoriti: Lorenzo Musetti, 23esima forza del ranking, affronterà Felipe Meligeni Alves, numero 166 del mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA