di Tommaso Vitali - 05 August 2022

Daria Kasatkina, tra il coming out e il sogno Finals: "Penso di aver fatto la scelta giusta, in America si decide la stagione"

Le parole della tennista russa, che in un'intervista rilasciata al sito della WTA, ha ripercorso le tappe di un'importante scelta personale

Poche settimane fa Daria Kasatkina aveva deciso con coraggio di aprirsi al mondo intero, dichiarandosi omosessuale e prendendo una posizione netta nei confronti delle scelte del suo Paese, la Russia. Dopo aver reso nota la relazione con la pattinatrice artistica Natalia Zabijako, si era infatti detta disposta a tutto pur di fermare la guerra in Ucraina.

In un'intervista rilasciata al sito della WTA, l'attuale numero 12 del mondo è tornata sulla scelta fatta: "Sono molto felice di aver fatto questo passo. Non è stato un bene solo per me, ma ha anche aiutato molte altre persone. È fantastico e mi sento benissimo. Sono felice per me stessa e questa è la cosa più importante. Penso di aver fatto la scelta giusta. Ho 25 anni, devo mostrare tutto il meglio di me in questi anni, penso che questo sia il momento di dare più che prendere".

Attualmente alla sesta posizione della Race, la russa sogna la prima qualificazione in carriera alle WTA Finals: "Questo è il momento in cui si decide chi è il migliore, chi merita di andare alla Finals. Chi supererà queste sfide vincerà il biglietto per andarci".

Kasatkina affronterà Aryna Sabalenka per conquistare un posto nei quarti di finale del WTA 500 di San Jose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA