di Mario Boccardi - 02 October 2021

ATP San Diego, Ruud perfetto: Sonego deve arrendersi in due set

Casper Ruud gioca una partita perfetta ed elimina nettamente Lorenzo Sonego nei quarti di finale dell'ATP 250 di San Diego. Vittoria convincente anche per Rublev, numero 1 del seeding, che elimina Schwartzman al termine di un match spettacolare

Niente da fare per Lorenzo Sonego nei quarti di finale dell'ATP 250 di San Diego. Il tennista azzurro, che da lunedì potrà consolarsi con il best ranking di numero 21, deve cedere dinanzi ad un Casper Ruud semplicemente perfetto. Il norvegese, ancora una volta, dimostra di meritare la decima posizione della classifica mondiale e, forte di miglioramenti tangibili sul cemento, rifila all'azzurro un 6-1 6-4 che gli permette di staccare il pass per la semifinale della manifestazione californiana. Il numero 2 del seeding, grazie a questo successo, entra in semifinale per l'ottava volta in questo suo splendido 2021 (4-3 il bilancio per lui, con 4 vittorie nelle ultime 4 semifinali disputate). Inoltre, il norvegese riesce a rispondere con convinzione alle vittorie di Jannik Sinner a Sofia e, complici le eliminazioni premature di Hubert Hurkacz e Felix Auger-Aliassime, mette in cascina punti fondamentali nella corsa verso le Nitto ATP Finals.

Grande prestazione anche di Andrey Rublev: la testa di serie numero 1 batte Diego Schwartzman 6-1 7-5 e conquista la sua ottava semifinale stagionale. Anche lui, proprio come Ruud, ha un record di 4-3 e, dunque, andrà a caccia, contro Cameron Norrie, della sua quinta finale dell'anno. Non è stato, al contrario di quanto può sembrare dal punteggio, un incontro semplice, perché l'argentino ha venduto cara la pelle e ha avuto tante chance per provare a portare la partita al terzo set. Il moscovita, però, si conferma in ottimo stato di forma e, non appena gli si è aperta una piccola occasione, è stato subito bravo a sfruttarla, chiudendo la pratica dopo quasi due ore di battaglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA