di Giona Maffei - 23 July 2020

ATP: Nishikori il re delle rimonte, Djokovic letale al terzo set

L'ATP ha pubblicato una statistica sulle vittorie al terzo set rispettivamente dopo aver perso il primo o il secondo parziale. Ecco chi rende meglio nei match più lunghi

Nishikori: 65 vittorie dopo aver perso il primo set

L'ATP ha di recente pubblicato una serie di statistiche prodotte da "Infosys", in cui si analizza la capacità dei tennisti di vincere un incontro al terzo set dopo aver perso il primo, oppure dopo aver perso il secondo parziale. Nel primo caso si parla di una vera e propria rimonta, e al primo posto troviamo Kei Nishikori. Il nipponico viene da alcuni anni difficili, in cui gli infortuni lo hanno tormentato senza sosta e i risultati non sono stati entusiasmanti. Il suo best ranking, però, è una quarta posizione raggiunta nel 2015. Insomma, non una cosa da poco. Il classe 1989 (31 anni nel prossimo dicembre) ha vinto ben 65 degli 85 incontri cominciati con una sconfitta al primo set, arrivando al successo in rimonta nel 76.5% dei casi.

Alle sue spalle, con più vittorie ma su più match disputati, troviamo Rafael Nadal, che ha trionfato al terzo set dopo aver perso il primo in 75 occasioni su 101, pari al 74.3% dei casi. Seguono Stefan Edberg (72%) e Lleyton Hewitt (71.3%). Il numero uno del ranking Novak Djokovic si trova alla settima posizione con una percentuale del 71%.

La classifica di vittorie al terzo set dopo aver perso il primo (Top 10)

1. Kei Nishikori = 76.5% (65/85)
2. Rafael Nadal = 74.3% (75/101)
3. Stefan Edberg = 72.0% (36/50)
4. Lleyton Hewitt = 71.3% (87/122)
5. Pete Sampras = 71.3% (62/87)
6. Andy Murray = 71.2% (74/104)
7. Novak Djokovic = 71.0% (76/107)
8. Yevgeny Kafelnikov = 70.4% (88/126)
9. Andy Roddick = 70.1% (54/77)
10. Stefan Koubek = 70% (35/50)

Djokovic re delle vittorie al terzo set dopo aver vinto il primo

Il serbo, però, si rifà nella seconda classifica pubblicata dall'ATP: quella delle vittorie al terzo set dopo aver vinto il primo e aver ceduto il secondo parziale. Djokovic guida la graduatoria grazie alle 73 vittorie su 96 incontri, pari al 76% sul totale di match disputati. Al secondo posto compare Thomas Muster, non presente nella precedente classifica, grazie al 73.1% di vittorie, con un distacco di quasi tre punti da Nole. Terzo e ultimo gradino del podio per Juan Martin del Potro con il 70.5%. Anche qui troviamo Kei Nishikori nelle posizioni di vertice. Il giapponese è infatti quarto dietro ai tre giocatori già citati, grazie ai 45 match vinti su 65 totali, pari al 69.2%.

La classifica di vittorie al terzo set dopo aver perso il secondo (Top 10)

1. Novak Djokovic = 76.0% (73/96)
2. Thomas Muster = 73.1% (57/78)
3. Juan Martin del Potro = 70.5% (43/61)
4. Kei Nishikori = 69.2% (45/65)
5. Andy Murray = 67.4% (60/89)
6. Andy Roddick = 67.0% (61/91)
7. Roger Federer = 66.7% (110/165)
8. Pete Sampras = 66.7% (62/93)
9. Michael Chang = 65.1% (69/106)
10. Tommy Haas = 64.2% (77/120)

© RIPRODUZIONE RISERVATA