Serena “pesca” bene: Errani, c'è una chance

TABELLONE FEMMINILE – Niente accoppiamento suggestivo per Serena Williams: esordirà contro Krystina Pliskova. Le migliori francesi sono nell'orbita della Halep, potenziale quarto Ostapenko-Svitolina e due azzurre nell'ultimo spicchio: una Errani in perfetta forma potrebbe aspirare agli ottavi.
Serena “pesca” bene: Errani, c'è una chance
0
Riccardo Bisti
24 maggio 2018

Il suo rendimento è un'incognita, al di là dei proclami di coach Mouratoglou. Tuttavia, l'attenzione per il sorteggio del Roland Garros femminile era tutta su Serena Williams, numero 453 WTA ma tre volte vincitrice e – nonostante tutto – ancora la più forte di tutte. L'incognita riguarda le condizioni, ma quelle le scopriremo nei prossimi giorni. Intanto il sorteggio le ha evitato partite troppo scomode, almeno in avvio. Poteva pescare chiunque, le è capitata Krystina Pliskova, gemella di Karolina, che pure si trova nello stesso ottavo. L'altra notizia è il possibile secondo turno tra Jelena Ostapenko (campionessa in carica) e Victoria Azarenka. Potrebbe essere un grande spettacolo. Affascina anche la sfida tra Garbine Muguruza e Svetlana Kuznetsova, due ex vincitrici del torneo. Sorteggio discreto per le azzurre: Camila Giorgi attende una qualificata, mentre Sara Errani trova una sollevata Alize Cornet, appena uscita da un incubo legato a una violazione delle norme anti-doping. Ma analizziamo il tabellone.

PRIMO QUARTO
La Francia punta forte su Mladenovic e Garcia, ma sono finite entrambe nello spicchio guidato da Simona Halep, tra le grandi favorite. Potrebbe esserci un'interessante Halep-Mladenovic al terzo turno, mentre la Garcia (n.7) potrebbe incrociare Angelique Kerber negli ottavi. Insomma, le padrone di casa non avranno vita facile, tenendo conto che nello spot della Garcia si trova anche Kiki Bertens, semifinalista due anni fa e potenziale protagonista. Esordirà contro Aryna Sabalenka, poi avrebbe la Kerber al terzo turno. Nel complesso, la Halep non si può lamentare: dovesse passare indenne i primi turni, negli ottavi ci sarebbero Gavrilova o Mertens: da seguire la belga, che si è presa qualche settimana di riposo dopo un mese di aprile a tutta birra.

Primi Turni più interessanti
Petkovic-Mladenovic
Gavrilova-Cirstea
Lepchenko-Mertens
Sabalenka-Bertens

TEORICO QUARTO DI FINALE: Halep vs. Garcia

SECONDO QUARTO
Non è andata troppo male alla Muguruza. Se è vero che potrebbe affrontare giocatrici di buon nome, la Kuznetsova sembra in calo e anche Pavlyuchenkova o Stosur non sono in forma come qualche anno fa. La spagnola non brilla per continuità, però negli Slam spesso azzecca il torneo buono e il tabellone sembra esserle amico. I problemi potrebbero arrivare nella seconda settimana, visto che nello spicchio orbitano due delle giocatrici più attese: Serena Williams e Maria Sharapova. La meglio piazzata è Karolina Pliskova, semifinalista nel 2017 e sempre più a suo agio sul rosso. Tuttavia, non avrà vita facile: al terzo turno potrebbe trovare la Sharapova. Non è andata male a Serena Williams: se il primo turno potrebbe essere complicato, per arrivare negli ottavi potrebbe trovare due delle teste di serie meno in forma (Goerges) e non troppo agio sulla terra rossa (Barty).

Primi Turni più interessanti
Muguruza-Kuznetsova
Hercog-Pavlyuchenkova
Goerges-Cibulkova
S.Williams-Kr.Pliskova

TEORICO QUARTO DI FINALE: Muguruza vs. Ka. Pliskova

TERZO QUARTO
Se è è vero che Victoria Azarenka preferisce il cemento, un eventuale secondo turno contro la Ostapenko sarebbe davvero affascinante. La bielorussa, tuttavia, dovrà vincere un match tutt'altro che semplice contro Katerina Siniakova. Fatta eccezione per questo ostacolo, il tabellone della campionessa in carica non sembra proitivo, almeno fino ai quarti contro la giocatrice più in forma del momento: Elina Svitolina. 10 delle 12 qualificate (più una lucky loser) sono finite nella parte bassa: in teoria, dunque, dovrebbe esserci meno spazio per le sorprese. Le teste di serie nell'orbita della Ostapenko non amano la terra: Strycova, ma soprattutto Konta e Venus Williams prediligono altre superfici. Gli occhi saranno puntati sulla Svitolina: dopo l'esordio contro Ajla Tomljanovic, non sembra avere troppi ostacoli: Buzarnescu al terzo turno, poi una tra Keys e Osaka negli ottavi. Potrebbero essere pericolose, anche sulla terra, ma non non brillano per costanza.

Primi Turni più interessanti
Azarenka-Siniakova
Konta-Putintseva
Kenin-Osaka

TEORICO QUARTO DI FINALE: Ostapenko vs. Svitolina

Serena “pesca” bene: Errani, c'è una chance

ULTIMO QUARTO
È quello con le due azzurre, Camila Giorgi e Sara Errani. E ci sarebbe spazio per andare avanti, visto che le due teste di serie “nobili” (Wozniacki e Kvitova) non sono fulmini di guerra sulla terra battuta, per quando Petra venga dal successo a Madrid e sia in gran fiducia. La ceca, tuttavia, potrebbe avere un terzo turno molto impegnativo contro Anett Kontaveit. La Giorgi parte contro una qualificata, poi avrebbe un match complicato contro Anastasija Sevastova. L'azzurra è imprevedibile, ma partirebbe sfavorita. A giocarsi un possibile ottavo contro la Kvitova c'è anche Sloane Stephens. La Errani esordisce contro Alize Cornet: complicato ma non impossibile, poi ci sarebbe Pauline Parmentier al secondo turno in vista di un probabile terzo turno contro la Wozniacki, tutt'altro che irresistibile. Una Sarita in perfetta condizione psico-fisica potrebbe tranquillamente arrivare negli ottavi, in cui si presenterà una tra Kasatkina e Suarez Navarro. Volendo sognare, si potrebbe sperare in un bel torneo della spagnola, spesso in difficoltà contro la Errani. Carla tuttavia, dovrà guardarsi da Maria Sakkari al secondo turno. Uno spicchio molto affascinante.
Primi Turni più interessanti
Giorgi-qualificata
Kasatkina-Kanepi
Konjuh-Suarez Navarro
Errani-Cornet
Wozniacki-Collins
TEORICO QUARTO DI FINALE: Kvitova vs. Wozniacki


Sposta