BANDA ROSSA

ATP Stoccolma: Fognini-Tsitsipas alle 13 su SuperTennis

0

Radwanska resta in corsa

La polacca si impone in due set su Simona Halep e, in attesa di Pennetta-Sharapova, rimane in gioco a Singapore. Master finito invece per la romena... di ALESSANDRO MAGRINI
Radwanska resta in corsa
29 October 2015

Radwanska resta in corsa

di Alessandro Magrini

 

Con il primo incontro della quinta giornata di Finals, il girone rosso assume finalmente una fisionomia più definita: grazie al successo contro Simona Halep, Agnieszka Radwanska tiene viva la speranza di raggiungere le semifinali e al contempo pone fine alle velleità della romena.

 

Per non veder interrotta la sua corsa al Master prima dell’esito di Pennetta-Sharapova, la numero 6 del mondo non aveva scelta: battere in due set la testa di serie numero 1…missione compiuta, anche se il punteggio di 7-6 6-1 non rende pienamente giustizia ad una sfida a tratti entusiasmante.

 

In avvio di match è la Halep a mostrarsi più pronta e reattiva, approfittando immediatamente di un paio di incertezze dell’avversaria per scappare avanti di un break.

Nel quinto gioco la numero due del mondo avrebbe la possibilità di indirizzare decisamente il set a suo favore, strappando nuovamente il servizio alla polacca…ma fallisce, e l’andamento del parziale prende via via una piega diversa. Simona infatti trova sempre più difficoltà a “sfondare” da fondocampo, mentre Aga, superata l’ impasse iniziale, comincia a tessere la sua tela: “infila” tre giochi consecutivi e per la prima volta nell’incontro “mette la testa avanti”. È una vera e propria battaglia, con games molto lunghi e combattuti ( il 9° dura addirittura 10 minuti) e ghiotte e numerose occasioni sprecate da ambo le parti. Un set durato fino a quel momento un’ora e 6 minuti si decide così al tiebreak, dove succede di tutto: Halep, sopra di due mini-break, si lascia bloccare forse dall’eccessiva tensione, facendosi scappare un parziale che aveva già in tasca.

 

Di fatto, è questo lo “snodo” del match: in apertura della seconda frazione la finalista dei French Open 2014 prova lottare, annullando una palla break, ma la delusione è ormai tanta, forse troppa. Ben poco da dire su ciò che succede in seguito: in meno di mezz’ora è 6-1 per Radwanska.

 

Dopo la finale raggiunta e persa contro Serena Williams nella scorsa edizione, Halep è così costretta a fare le valigie: dopo un po’ di meritato riposo si concentrerà sulla prossima stagione, in cui sarà attesa dal definitivo salto di qualità.

La polacca invece ci crede e ora si metterà comoda in poltrona a fare il tifo per la già qualificata Sharapova: una vittoria in due set della bella russa contro la nostra Flavia Pennetta le regalerebbe infatti l’accesso alle semifinali.  

 

 

 

 


Sposta