BANDA ROSSA

ATP 250 Anversa: Stefano Travaglia sfida David Ferrer

0

Piove sul bagnato per Angelique Kerber

Un problema al tendine del ginocchio costringe la tedesca a saltare Birmingham. “Stavo meglio, ma poi il dolore è tornato. Spero di giocare Eastbourne ed essere pronta per Wimbledon”. A Londra difende la finale e ammette: “Devo cambiare un paio di cose nel mio tennis”.
Piove sul bagnato per Angelique Kerber
0
Riccardo Bisti
19 giugno 2017

Le sta pagando davvero tutte, una dopo l'altra. Dopo un 2016 straordinario, Angelique Kerber sta vivendo un momento molto difficile. Il ranking WTA, beffardo, la vede ancora al numero 1 ma il suo bilancio è pessimo. Come se non bastasse, è anche vittima di qualche problema fisico. Un infortunio al tendine del ginocchio l'ha obbligata a cancellarsi dall'Aegon Classic di Birmingham, dove l'anno scorso era giunta nei quarti. Potrebbe rientrare già la prossima settimana a Eastbourne, ma la preparazione per Wimbledon non sarà certo ottimale. “Sono molto triste di dover saltare Birmingham, perché amo questo torneo e ho splendidi ricordi, ma sento qualcosa al ginocchio sinistro. Sinceramente non voglio correre rischi prima di un grande evento come Wimbledon, in arrivo tra due settimane. Stavo bene, ma poi è riemerso qualcosa. Spero di poter giocare a Eastbourne, e voglio essere pronta per Wimbledon”. Angie è delusa, anche perché sperava che l'erba potesse darle vigore dopo una brutta stagione sul rosso. Il problema al ginocchio è emerso durante il torneo di Madrid, quando si è ritirata a match compromesso contro Eugenie Bouchard.

NIENTE BORIS BECKER
Da allora, non ha più vinto una partita. Tuttavia, farà del suo meglio per presentarsi al massimo per Wimbledon. “Dopo il Roland Garros ho fatto il punto della situazione con il mio team – ha raccontato – abbiamo individuato un paio di aspetti che possono cambiare nel mio gioco, ed è quello che proverò a fare”. Ne ha un gran bisogno, poiché quest'anno vanta un modesto bilancio di 18 vittorie e 12 sconfitte. I migliori risultati? la finale a Monterrey, la semifinale a Dubai e i quarti a Miami. Risultati in linea con la “vecchia” Kerber, immediato rincalzo alle migliori, non certo alla giocatrice che l'anno scorso ha portato a casa due Slam. Senza dimenticare la finale a Wimbledon, pesante cambiale in arrivo tra qualche settimana. Nelle scorse settimane, la stampa tedesca aveva vociferato sulla possibilità di un inserimento di Boris Becker nel team della Kerber, ma è stato l'ex n.1 del mondo a smentire la voce, rilanciando e dicendo che una mano importante potrebbe arrivarle da Steffi Graf, tenendo conto che sarà a Wimbledon e a New York insieme ad Agassi. Ma per adesso si tratta di voci, poco più che fantatennis.

Sposta