CORDOBA POCA AZZURRA: PARTE MALE LA GIRA SUDAMERICANA

CORDOBA POCA AZZURRA: PARTE MALE LA GIRA SUDAMERICANA

Subito fuori Fabio Fognini e Marco Cecchinato, prime due teste di serie del nuovo torneo di Cordoba, contro Aljaz Bedene e Jaume Munar. Bravo Alessandro Giannessi che strappa un set a Diego Schwartzman

IL COLPO IMPOSSIBILE DI DENIS NOVIKOV

IL COLPO IMPOSSIBILE DI DENIS NOVIKOV

Ha messo insieme due game contro Emilio Gomez al Challenger di Dallas, ma l’americano Denis Novikov ha giocato un colpo che potrebbe restare nella top 10 dell’anno

ITF Transition Tour: mancano pure gli arbitri…

ITF Transition Tour: mancano pure gli arbitri…

Continuano le polemiche sul nuovo circuito creato dall’ITF: nei primi turni delle qualificazioni non è obbligatorio l’arbitro. E non pare una buona idea. Inoltre, si sta registrando un calo dei tornei organizzati (o previsti) nei primi tre mesi della stagione

BERRETTINI DOC: BATTE KHACHANOV E CONQUISTA IL BEST RANKING

BERRETTINI DOC: BATTE KHACHANOV E CONQUISTA IL BEST RANKING

Matteo Berrettini batte il numero 11 del mondo, il russo Karen Khachanov, si qualifica per i quarti di finale dell’ATP di Sofia e si garantisce l’ingresso nella top 50 mondiale. Al prossimo turno, Verdasco o Copil

PARLA IL CAPO DEGLI ARBITRI: «NESSUNA SUDDITANZA NEI CONFRONTI DEI TOP PLAYERS»

PARLA IL CAPO DEGLI ARBITRI: «NESSUNA SUDDITANZA NEI CONFRONTI DEI TOP PLAYERS»

Gasyle Bradshaw, 69 anni, ATP Executive Vice President ma soprattutto il responsabile del settore regolamenti. In sostanza il capo dei giudici di sedia. Pur in un ambiente molto riservato come quello degli arbitri, ha accettato di farsi intervistare e ha spiegato l'evoluzione che avranno certe regole, dallo shot clock al coaching, dal toilet-break alla richiesta degli asciugamani...

IL LIBRO SUL PALPA

IL LIBRO SUL PALPA

In libreria il libro di Federico Ferrero sulla straordinaria quanto drammatica storia di Roberto Palpacelli. Pubblichiamo un capitolo sulla sua trasferta in un circuito satellite indiano. Quando però vide poco il campo e rischiò davvero grosso

IL PALPA, IL PIÙ FORTE DI TUTTI

IL PALPA, IL PIÙ FORTE DI TUTTI

Da anni si tramandava la leggenda del Palpa ma sembrava impossibile che il protagonista volesse raccontarla, data la delicatezza di certi argomenti. Poi il Direktor ha incaricato Federico Ferrero di provarci...

I GRANDI ASSENTI DELLA DAVIS 2019

I GRANDI ASSENTI DELLA DAVIS 2019

Alle Finals di Madrid potrebbero mancare almeno metà dei top 10. Sicuramente assenti Roger Federer, Stan Wawrinka, Dominic Thiem. Kevin Anderson, Stefanos Tsitsipas e Grigor Dimitrov, in dubbio Sascha Zverev, Lucas Pouille e soprattutto Novak Djokovic.

LA SETTIMANA DEGLI AZZURRI

LA SETTIMANA DEGLI AZZURRI

Tre tornei ATP, altrettanti Challenger e almeno tredici giocatori impegnati. A Cordova si punta a una finale tutta azzurra, per Seppi il compito più difficile

ITALDAVIS: DESTINAZIONE MADRID

ITALDAVIS: DESTINAZIONE MADRID

Come da pronostico, l’Italia soffre in doppio ma porta a casa con una certa tranquillità il pass per le Finals di Madrid, grazie a un Andreas Seppi molto sicuro. Sorteggio il 14 febbraio

L’ITALIA A UN PASSO DA MADRID

L’ITALIA A UN PASSO DA MADRID

L'Italia è avanti 2 a 0 contro l'India ed è vicinissima alla qualificazione per le Finals di Madrid . L'erba irregolare di Calcutta non basta agli indiani che non mettono mai in difficoltà Andreas Seppi e Matteo Berrettini che non cedono nemmeno un set. Peccato comunque vedere i match di Davis giocati al meglio dei tre set...

PARITÀ DEI SESSI. MA CON UN PREZZO DA PAGARE

PARITÀ DEI SESSI. MA CON UN PREZZO DA PAGARE

I tornei dello Slam offrono lo stesso montepremi per singolare maschile e femminile, ma i prezzi dei biglietti per le sessioni maschili sono ben più alti, a dimostrazione che il tennis maschile ha ben altro appeal. E così le rivendicazioni femminili assumono un aspetto ben diverso da quello che qualcuno vorrebbe far credere. Ma i Major si adeguano…

NOVAK DJOKOVIC: CHE RISPOSTA!

NOVAK DJOKOVIC: CHE RISPOSTA!

Il New York Times, con il supporto del fisiologo e biomeccanico Mark Kovacs, ha analizzato nel dettaglio uno dei colpi più devastanti del circuito: la risposta al servizio di Novak Djokovic. Ecco cosa si può imparare, a partire dall’obiettivo principale: con questo colpo bisogna principalmente annullare il vantaggio dell’avversario. E, quando possibile, essere aggressivi, sapendo dove indirizzare la palla

COPPA DAVIS: OBIETTIVO MADRID

COPPA DAVIS: OBIETTIVO MADRID

Parte la nuova Coppa Davis con i match che qualificheranno per le Finals di Madrid (sorteggio il 14 febbraio alla Caja Magica). L'Italia schiera Andreas Seppi e Matteo Berretini ma l'unica insidia è l'erba indiana. Negli altri match, presenti solo alcuni top player come Sascha Zverev e Denis Shapovalov. Assenti Roger Federer, Stan Wawrinka, Novak Djokovic, Dominic Thiem, Kei Nishikori...

DJOKOVIC VS. NADAL VS. FEDERER: WHO’S THE BEST?

DJOKOVIC VS. NADAL VS. FEDERER: WHO’S THE BEST?

La discussione sul G.O.A.T. è tanto oziosa e fittizia, quanto affascinante e divertente. Ancor di più adesso che sono in tre a giocarsi il titolo. Abbiamo fatto parlare i numeri e, pur non potendo prevedere il futuro, il regno di Roger Federer comincia a vacillare. E, in ogni caso, ci sono alcune considerazioni che è giusto fare.

DJOKOVIC, IL TERZO INCOMODO IN UNA STORIA D’AMORE INFINITA

DJOKOVIC, IL TERZO INCOMODO IN UNA STORIA D’AMORE INFINITA

Nonostante quindici Slam vinti e l’impresa di essere tornato dopo un brutto periodo, Novak Djokovic non riceve l’affetto degli appassionati come successo con Roger Federer e Rafael Nadal. Più che amato, è sopportato. Perché?

BEST RANKING: STEFANOS TSITSIPAS AVVICINA LA TOP 10

BEST RANKING: STEFANOS TSITSIPAS AVVICINA LA TOP 10

Terminata la prima prova del Grand Slam, si può tracciare un primo bilancio su quanto accaduto nella classifica mondiale ATP.

LA KRYPTONITE DI RAFA

LA KRYPTONITE DI RAFA

Marco Imarisio sul Corriere della Sera spiega senza (inutili) considerazioni sull’aspetto mentale, perché Rafael Nadal soffre così tanto Novak Djokovic. E la questione è puramente di livello tecnico-tattico

OBIETTIVO GRAND SLAM

OBIETTIVO GRAND SLAM

Novak Djokovic si sbarazza di Rafael Nadal a cui concede solo otto giochi, vince il settimo Australian Open e il quindicesimo Slam in carriera. Obiettivo Grand Slam

GLI HIGHLIGHTS DI MUSETTI ALL'AUSTRALIAN OPEN 2019

GLI HIGHLIGHTS DI MUSETTI ALL'AUSTRALIAN OPEN 2019

Un torneo eccezionale quello di Lorenzo Musetti all'Australian Open 2019: ecco una carrellata dei migliori scambi nella finale contro Nava

OSAKA, TRIONFO DA NUMERO UNO DEL MONDO. DJOKOVIC FAVORITO PER I BOOKMAKER

OSAKA, TRIONFO DA NUMERO UNO DEL MONDO. DJOKOVIC FAVORITO PER I BOOKMAKER

Naomi Osaka vince in tre set la finale dell'Australian Open, conquista il secondo Slam consecutivo e il titolo di numero uno del mondo. Djokovic favorito contro Nadal (Eurosport, 9.30)

MUSETTI CAMPIONE JUNIOR A MELBOURNE: SCONFITTO L’AMERICANO NAVA AL TIE-BREAK DECISIVO

MUSETTI CAMPIONE JUNIOR A MELBOURNE: SCONFITTO L’AMERICANO NAVA AL TIE-BREAK DECISIVO

Lorenzo Musetti vince una bella battaglia contro il potente americano Emilio Nava per 14-12 al termine di un incredibile match tie-break: è il sesto titolo Slam junior per un azzurro

Lorenzo Musetti, l'enfant prodige

Lorenzo Musetti, l'enfant prodige

Lorenzo Musetti, 16 anni, finalista allo US Open junior, è la miglior promessa italiana. Gran talento, un tennis stilisticamente notevole e una mentalità già da professionista. Ha cominciato nello scantinato della nonna e adesso punta molto in alto

AUSTRALIAN OPEN JUNIOR, MUSETTI VINCE IL DERBY: SECONDA FINALE SLAM CONSECUTIVA

AUSTRALIAN OPEN JUNIOR, MUSETTI VINCE IL DERBY: SECONDA FINALE SLAM CONSECUTIVA

Lorenzo Musetti gestisce meglio la pressione della semifinale Slam e vince il derby con Giulio Zeppieri, raggiungendo la sua seconda finale consecutiva in un Major

LORENZO MUSETTI, L'ENFANT PRODIGE / PARTE II

LORENZO MUSETTI, L'ENFANT PRODIGE / PARTE II

La seconda e ultima parte dell'intervista a Lorenzo Musetti, 16 anni, finalista allo US Open junior e grande promessa del tennis azzurro. Gran talento con uno stile notevole e una mentalità già da professionista. Ha cominciato nello scantinato della nonna e adesso punta molto in alto.

AUSTRALIAN OPEN, RAFAEL NADAL: «PER ADESSO TUTTO PERFETTO»

AUSTRALIAN OPEN, RAFAEL NADAL: «PER ADESSO TUTTO PERFETTO»

AUSTRALIAN OPEN JUNIOR: LA FINALE DIVENTA AZZURRA

AUSTRALIAN OPEN JUNIOR: LA FINALE DIVENTA AZZURRA

Lorenzo Musetti e Giulio Zeppieri (Eurosport2 dalle 5 del mattino) si affronteranno in semifinale al torneo junior di Melbourne, assicurando un posto in finale all'Italia. Entrambi sono parsi in ottima crescita, anche fisica. La conferma che il nostro tennis può guardare con una certa serenità al prossimo futuro

FEDERER A ROMA? CRESCONO LE CHANCE

FEDERER A ROMA? CRESCONO LE CHANCE

Severine Luthi ha annunciato che Roger Federer giocherà un torneo prima di Roland Garros: Roma o Madrid? Gli Internazionali BNL d’Italia sono favoriti perché le condizioni di gioco sono del tutto simili a quelle dello Slam francese

AUSTRALIAN OPEN: TSITSIPAS VS. NADAL, MISSION IMPOSSIBLE?

AUSTRALIAN OPEN: TSITSIPAS VS. NADAL, MISSION IMPOSSIBLE?

Quante chance può avere Stefanos Tsitsipas di battere Rafael Nadal nella semifinale dell'Australian Open? Proviamo a immaginare il suo game plan

DAVIS: NIENTE FOGNINI CONTRO L’INDIA. I CONVOCATI

DAVIS: NIENTE FOGNINI CONTRO L’INDIA. I CONVOCATI

Fabio Fognini chiede di non essere convocato per l’0incontro di Davis di inizio febbraio contro L’India a Calcutta e la Federazione accetta (a differenza di quanto avvenuto in passato, in circostanze simili). Convocati Marco Cecchinato, Andreas Seppi, Matteo Berrettini, Thomas Fabbiano e Simone Bolelli

AUSTRALIAN OPEN DAY 9: TSITSIPAS SUPERA LA PROVA DEL 9

AUSTRALIAN OPEN DAY 9: TSITSIPAS SUPERA LA PROVA DEL 9

Dopo Roger Federer, il 20enne greco ha sconfitto anche Roberto Bautista Agut in un match complicato, dove ha dimostrato grande maturità e convinzione. Petra Kvitova continua a impressionare. E Danielle Rose Collins...

AUSTRALIAN OPEN, DAY 8: IL DRAMMA DI CARRENO E IL CROLLO DI ZVEREV. CHI AVREBBE SCOMMESSO UN COPECO SU POUILLE?

AUSTRALIAN OPEN, DAY 8: IL DRAMMA DI CARRENO E IL CROLLO DI ZVEREV. CHI AVREBBE SCOMMESSO UN COPECO SU POUILLE?

Una giornata intensa con la prestazione imbarazzante di Sascha Zverev, il coraggio di Serena e un autentico dramma sportivo che si è consumato nel match tra Kei Nishikori e Pablo Carreno Busta

THE DAY AFTER: IL TENNIS SOPRAVVIVERÀ (ANCHE A FEDERER)

THE DAY AFTER: IL TENNIS SOPRAVVIVERÀ (ANCHE A FEDERER)

La sconfitta di Roger Federer contro Stefanos Tsitsipas è finita sulle prime pagine di tanti quotidiani italiani. A noi piace evidenziare il commento di Marco Imarisio sul Corriere della Sera: «Non è la fine del mondo»

STEFANOS TSITSIPAS, THE GREEK FREAK

STEFANOS TSITSIPAS, THE GREEK FREAK

L'intervista che abbiamo realizzato lo scorso anno a Stefanos Tsitsipas. Bello, sguardo da sciupafemmine e atteggiamento un po’ hippie. Ma soprattutto un rovescio da urlo e un tennis che fa divertire. Tra i Next Gen, Stefanos Tsitsipas viene subito dietro a Sascha Zverev e, insieme a Denis Shapovalov, rappresenta il meglio che il tennis potrà offrire nel prossimo futuro. E che abbiamo rischiato di non scoprire mai, quando a Heraklion decise di farsi una bella nuotata col mare agitato...

LA GRANDE SORPRESA: TSITSIPAS BATTE FEDERER. ABBIAMO UN NUOVO FUORICLASSE DAL TENNIS DIVERTENTE. ALLELUJA

LA GRANDE SORPRESA: TSITSIPAS BATTE FEDERER. ABBIAMO UN NUOVO FUORICLASSE DAL TENNIS DIVERTENTE. ALLELUJA

Ci si attendeva uno scossone da parte della Next Gen ed è arrivato a Melbourne: Stefanos Tsitsipas ha sconfitto in quattro set un Roger Federer tradito dal suo colpo migliore, il dritto. Il tennis trova un grande protagonista, dal tennis vario e divertente. Alleluja.

SUNDAY (TENNIS) MORNING

SUNDAY (TENNIS) MORNING

Le più belle immagini della giornata odierna, da Melbourne.

AUSTRALIAN OPEN DAY 7: NADAL IMPRESSIONANTE, IL TURBO-DRITTO DI TIAFOE E LA DISPERAZIONE DI DIMITROV

AUSTRALIAN OPEN DAY 7: NADAL IMPRESSIONANTE, IL TURBO-DRITTO DI TIAFOE E LA DISPERAZIONE DI DIMITROV

Diversi spunti in questa prima parte di giornata australiana, in attesa del big match tra Roger Federer e Stefanos Tsitsipas. Nadal sembra al top, Dimitrov delude ancora. Vanno fuori Kerber e Sharapova. Tra gli junior, vince Lorenzo Musetti

UN’OTTIMA GIORGI NON BASTA CONTRO KAROLINA PLISKOVA. GLI HIGHLIGHTS. FUORI TUTTI GLI AZZURRI

UN’OTTIMA GIORGI NON BASTA CONTRO KAROLINA PLISKOVA. GLI HIGHLIGHTS. FUORI TUTTI GLI AZZURRI

La Giorgi gioca un match di alto livello ma cede alla distanza a Karolina Pliskova. Però le sensazioni sono positive, così come i miglioramenti in tanti aspetti del suo gioco. La top 10 non è un'ambizione eccessiva. Non ci sono più azzurri nei due tabelloni principali

LA FABBRICA DEL BUDELLO

LA FABBRICA DEL BUDELLO

A Ploermel, in Bretagna, una trentina di artigiani lavorano l’intestino del bue per creare la corda da tennis più apprezzata al mondo, il budello naturale. Un processo lungo venti giorni e ancora molto manuale

NIENE REMUNTADA PER FOGNINI: PASSA CARRENO

NIENE REMUNTADA PER FOGNINI: PASSA CARRENO

Fognini parte male, va sotto di due set e, quando sembra pronto a chiudere la rimonta, perde 12 punti degli ultimi 13 punti e cede per la quinta volta in carriera a Carreno Busta. Non ci sono più italiani nel main draw

BECKER: «DJOKOVIC È IL PIÙ FORTE: QUALE STRATEGIA CONTRO DI LUI?

BECKER: «DJOKOVIC È IL PIÙ FORTE: QUALE STRATEGIA CONTRO DI LUI?

Boris Becker dovrà affrontare problemi giudiziari delicati ma nel frattempo è impegnato come opinionista tv. Ed è molto sicuro su chi sia il favorito per l’Australian Open.

SEPPI SI SPEGNE AL QUINTO. BRAVO FABBIANO MA PASSA DIMITROV

SEPPI SI SPEGNE AL QUINTO. BRAVO FABBIANO MA PASSA DIMITROV

Andreas Seppi conferma il buon stato di forma, va avanti di un set ma subisce la rimonta di Frances Tiafoe, che ha più benzina nel finale. Fabbiano impegna Dimitrov anche più del previsto. Vince facile Roger Federer, gioca un bel match Maria Sharapova ma a impressionare è la giovane Anisimova

CURIOSITÀ AUSTRALIANE: LA SUPERSTIZIONE DI NADAL, LA MANO DI IVO, GENIE, ARRESTI, MUSCOLI...

CURIOSITÀ AUSTRALIANE: LA SUPERSTIZIONE DI NADAL, LA MANO DI IVO, GENIE, ARRESTI, MUSCOLI...

Alcune curiosità da Down Under (e non solo): due giocatori francesi arrestati pe scommesse illegali, la nuova superstizione di Nadal, il fidanzato ideale della Bouchard, Tomic che litiga con Hewitt...

AUSTRALIAN OPEN, DAY 4: LE AMBIZIONI DI FOGNINI E GIORGI

AUSTRALIAN OPEN, DAY 4: LE AMBIZIONI DI FOGNINI E GIORGI

Fabio Fognini vince altri due tie-break e arriva al terzo turno senza perdere un set. La Giorgi lascia solo due game alla giovane promessa Iga Swiatek. E le ambizioni crescono

MI SCUSI, MA LEI SI CHIAMA RAFAEL NADAL?

MI SCUSI, MA LEI SI CHIAMA RAFAEL NADAL?

Non basta scegliere la racchetta giusta, bisogna soprattutto trovare il corretto set-up con le corde e rivolgersi a veri professionisti del settore. Senza affidarsi a dilettanti, spesso abusivi, che possono solo far peggiorare la vostra prestazione

FABBIANO SOPRAVVIVE AGLI ACE DI OPELKA E SI REGALA DIMITROV. LA SUA STORIA

FABBIANO SOPRAVVIVE AGLI ACE DI OPELKA E SI REGALA DIMITROV. LA SUA STORIA

Thomas Fabbiano ha battuto i 213 centimetri di Reilly Opelka, nonostante la grandinata di ace (67), giocando un tie-break decisivo perfetto. Al terzo turno lo aspetta Grigor Dimitrov. Gli highlights del match

AUSTRALIAN OPEN, DAY 3: SUPER SEPPI AL TERZO TURNO. FUORI TRAVAGLIA

AUSTRALIAN OPEN, DAY 3: SUPER SEPPI AL TERZO TURNO. FUORI TRAVAGLIA

Andreas Seppi non ha sbagliato davvero nulla contro Jordan Thompson e, per il quinto anno consecutivo, si qualifica per il terzo turno dove affronterà Kevin Anderson. Travaglia sfiora il colpaccio con Basilashvili. Gli highlights

CECCHINATO: ADDIO A MELBOURNE. CON TANTI RIMPIANTI

CECCHINATO: ADDIO A MELBOURNE. CON TANTI RIMPIANTI

Marco Cecchinato perde dopo aver servito0 per il match sul 5-4 del quarto set e aver mancato un match point nel tie-break. Una sconfitta che potrebbe costargli anche il posto da singolarista nel match di Davis contro l’India

AUSTRALIAN OPEN, DAY 2: FOGNINI E GIORGI OK. LUCA VANNI, CHE PECCATO!

AUSTRALIAN OPEN, DAY 2: FOGNINI E GIORGI OK. LUCA VANNI, CHE PECCATO!

Due vittorie secondo pronostico e una sconfitta, quella di Luca Vanni, che però ha giocato un gran match. Fognini vince senza esprimere il suo miglior tennis ma sarà favorito anche al secondo turno. Gli highlights del match

COSA IMPARARE DAL CECK

COSA IMPARARE DAL CECK

Marco Cecchinato è stata la grande sorpresa della scorsa stagione e dal suo tennis si può imparare tanto (anche a livello di club). Come ci ha spiegato il suo coach, Simone Vagnozzi: dal servizio kick all’uso della smorzata, dal cambio in lungolinea a cosa fare nelle varie zone del campo. Stanotte l'esordio all'Australian Open contro Filip Krajinovic