notizia flash

Boris Becker trova subito un impiego: lavorerà per Eurosport

0

Nadal choc, fuori con Verdasco. Venus e Halep flop

Primo grande tonfo di questi Australian Open 2016: Rafa cede al connazionale nel match d'esordio per 7-6(8) 4-6 3-6 7-6(4) 6-2. E nel tabellone femminile non mancano le sorprese... di GIORGIO VALLERIS
Nadal choc, fuori con Verdasco. Venus e Halep flop
19 gennaio 2016

Nadal choc, fuori con verdasco. venus e halep flop

di Giorgio Valleris - foto Getty Images

 

AUSTRALIAN OPEN 2016 - UOMINI

Rafa Nadal fa le valigie e saluta Melbourne. Il campione maiorchino è uscito subito al primo turno, sconfitto dal connazionale Fernando Verdasco al quinto set per 7-6(8) 4-6 3-6 7-6(4) 6-2. E così ecco la prima grande sorpresa di questi Australian Open 2016. Certo non si poteva dire che fosse nell'aria, ma le condizioni precarie messe in mostra dal mancino di Manacor contro Djokovic nella finale di Doha non potevano non rappresentare un pericoloso campanello d'allarme per il 13 volte campione Slam.

 

Non si può parlare di una "rivincita" della celebre semifinale 2009: da allora sono passati sette anni e i protagonisti di oggi sono atleti completamente diversi da quelli di allora. Allora Fernando cedette per 7-5 al quinto set dopo una battaglia lunga oltre 5 ore che era stato in più di una occasione a un passo dal vincere. Oggi, invece, le difficoltà di Rafa si sono palesate fin dall'inizio. Tanti, troppi gli errori di Nadal che gli sono costati il tie break del primo parziale. Certo, Nadal sembrava essere riuscito a raddrizzare il match nel secondo e terzo parziale, complice anche qualche amnesia di Verdasco, ma non ha mai dato l'impressione di aver chiuso la sfida. L'epilogo è emblematico: avanti di un break, il maiorchino cede di schianto e Fernando infila sei giochi consecutivi.

 

Negli altri match di giornata tutto facile per Andy Murray col baby talento Alexander Zverev, regolato per 6-1 6-2 6-3 e per Milos Raonic che piega il giovane francese Lucas Pouille per 6-1 6-4 6-4.

 

 

AUSTRALIAN OPEN 2016 - DONNE

Anche il tabellone femminile ha il suo colpo di scena, anzi due: Venus Williams, finalista qui nel 2003 cede il passo alla britannica Johanna Konta che si è imposta facilmente per 6-4 6-2 e Simona Halep, seconda testa di serie del torneo si arrende alla cinese Zhang per 6-4 6-3.. Troppo brutta per essere vera la maggiore delle sorelle Williams, che dopo un 2015 eccezionale che le ha permesso di ritrovare la Top 10, scivola subito ne primo grande appuntamento stagionale.

 

Discorso diverso per la tennista rumena, che è ormai presenza stabile da due anni nelle primissime posizioni del ranking ma che, negli Slam, fatica sempre tanto. Mai in partita, si lascia attaccare dalla cinese che mette a segno 31 vincenti (quasi il doppio rispetto ai 17 della Halep). Ennesima occasione persa per una tennista alla continua ricerca della definitiva consacrazione.

 

Esordio sul velluto, invece, per la tds. 3 Garbine Muguruza, una delle tenniste più attese qui a Melbourne  che ha lasciato appena 4 giochi all’estone Anett Kontaveit.  Nessun problema nemmeno per Ana Ivanovic (6-2 6-3 a Tammi Patterson) e Jelena Jankovic  che supera Polona Hercog con un doppio 6-3. Meno facile il debutto di Angelique Kerber che è costretta ad annullare un match point alla Doi prima di imporsi per 6-7 7-6 6-3.

 

Per TUTTI I RISULTATI di giornata CLICCA QUI

Sposta