BANDA ROSSA

San Pietroburgo: verso le 13.30 c'è Berrettini-Garcia Lopez

0

La Leonessa non ha ruggito abbastanza

La Schiavone cede in due set a Dominika Cibulkova. Dopo un ottimo inizio di primo set da parte della “Leonessa” qualcosa si spento e tra palle steccate, momenti di nervosismo ed errori di disattenzione. Nonostante i rimpianti tornerà tra le top-100 WTA.  
La Leonessa non ha ruggito abbastanza
0
Sara Montanelli
8 April 2016

I quarti di finale del WTA di Katowice si sono conclusi con il match più atteso, quello tra Francesca Schiavone e Dominika Cibulkova (testa di serie n.8). I precedenti erano tre, tutti vinti dalla giocatrice slovacca. Nella serata della Spodek Arena, la Schiavone è partita subito molto tesa e nel primo game ha richiamato l’attenzione del giudice di sedia a causa del comportamento del fidanzato della Cibulkova: “Dica al fidanzato che non può dare consigli perché lo sento”, ha detto infastidita. Nonostante il nervosismo iniziale, il primo set sembrava nelle sue mani. Con l’intelligenza che la contraddistingue, Francesca ha basato la sua tattica di gioco su continui cambi di rotazione che le permettevano di crearsi l’occasione per chiudere il punto. Tutto stava funzionando perfettamente, al punto che nel primo set si è ritrovata due volte in vantaggio, la prima sul 4-2 15-40, palla che le avrebbe permesso di saldare il distacco, e la seconda sul 5-4, game che le avrebbe permesso di chiudere il set. Entrambe le situazioni non sono state sfruttate e da qui sono iniziati i rimpianti. Un atteggiamento strano per una come Francesca, soprannominata “Leonessa”, famosa per la sua capacità di lottare fino all’ultimo punto e di non concedere mai niente all’avversaria.

 

FRANCESCA RITROVA LE TOP-100 WTA

Grazie ai cali di attenzione di Francesca, la Cibulkova riacquistato fiducia e ha conquistato 4 game consecutivi portando a casa il primo set per 7-5. Nel secondo set l’italiana ha iniziato a tirare forte e senza un criterio preciso: alcune palle uscivano, altre rimanevano in campo, ma non davano fastidio a una giocatrice come la Cibulkova, abituata a giocare sul ritmo. Il set è volato nelle mani della slovacca con il punteggio di 6 giochi a 1. Francesca ha disputato comunque un ottimo torneo: i rimpianti per il match di oggi ci sono, poteva sicuramente fare qualcosa in più, ma non è tutto da buttare. Grazie ai quarti a Katowice tornerà tra le top-100 WTA. In semifinale, la Cibulkova incontrerà Pauline Parmentier, giocatrice che ha sconfitto al primo tutto la Schmiedlova (testa di serie numero 2) concedendole solo due game. Il match si disputerà dopo Giorgi-Ostapenko, non prima delle 18, e sarà trasmesso in diretta da Eurosport (su Eurosport 2, invece, sarà trasmesso il match della Giorgi).

 

WTA INTERNATIONAL KATOWICE – Quarti di Finale

Jelena Ostapenko (LET) b. Timea Babos (UNG) 7-6 2-6 6-3

Camila Giorgi (ITA) b. Kirsten Flipkens (BEL) 6-2 5-7 6-4

Pauline Parmentier (FRA) b. Magda Linette (POL) 6-2 6-4

Domnika Cibulkova (SVK) b. Francesca Schiavone (ITA) 7-5 6-1


Sposta