BANDA ROSSA

San Pietroburgo: Fognini subito KO, vince Klizan 63 64

0

Istomin e Bencic, ecco la prima gioia

L'uzbeko vince a Nottingham, la giovane svizzera s'impone a Eastbourne. Finale amara per Querrey e Aga Radwanska ... di FABIO BAGATELLA
Istomin e Bencic, ecco la prima gioia
28 June 2015

Istomin e bencic, ecco la prima gioia

di Fabio Bagatella - foto Getty Images

 

Prima gioia per Denis Istomin e Belinda Bencic. La settimana che precede Wimbledon ha consegnato nuovi vincitori ai circuiti Atp e Wta. L'uzbeko ha prevalso a Nottingham, la svizzera in quel di Eastbourne.

 

 

Nell'Atp 250 di Nottingham, Denis Istomin (Atp 92) ha rotto il ghiaccio. Al terzo tentativo, il 28enne uzbeko (ex numero 33) si è imposto sconfiggendo in finale Sam Querrey (Atp 44). 1h e 44' e due tie-break (7-1 e 8-6) hanno risolto la contesa in favore di Istomin. Secondo set thrilling con lo statunitense, che nei "quarti" aveva già annullato due match-balls a Gilles Simon, capace di recuperare da 2-5 (cancellando una palla-match) e issarsi sul 5-1 prima di cedere 8-6. Semifinalisti i redivivi Marcos Baghdatis e Alexandr Dolgopolov.

 

Nel Wta Premier di Eastbourne, orfano della numero uno Petra Kvitova, Belinda Bencic (Wta 31) ha ottenuto quello che Camila Giorgi le aveva negato a 's-Hertogenbosch due settimane fa. La 18enne promessa elvetica, ora ad un passo dalle top 20, ha piegato in finale Agnieszka Radwanska. In un match condizionato dal vento, la svizzera ha vinto 6-4 4-6 6-0.

 

Nel suo cammino verso il primo titolo, Bencic ha approfittato dei ritiri negli “ottavi” di Eugenie Bouchard ed in “semi” di Caroline Wozniacki e superato nei “quarti” la sorpresa Johanna Konta. Per la 24enne britannica nata in Australia (Wta 146), tre vittime di livello come Zarina Diyas, Ekaterina Makarova e Garbine Muguruza. Per la finalista Radwanska, che non vince un torneo dall'estate scorsa in Canada, segnali positivi in vista dello Slam dove vanta il miglior risultato (finale 2012).

 

Uno sguardo infine agli azzurri. A Nottingham, Andreas Seppi è stato subito eliminato da Yen-Hsun Lu. Molto meglio Simone Bolelli, che si è spinto sino ai quarti di finale stoppato da Marcos Baghdatis, autore dell'eliminazione del numero uno David Ferrer. Ad Eastbourne estromesse prima dei “quarti” tutte le italiane impegnate: Sara Errani, Flavia Pennetta, Camila Giorgi e Roberta Vinci.

 

 


Sposta