BANDA ROSSA

A Stoccarda va fuori la Kerber, KO contro la Mladenovic

0

Il Tennis Italiano di aprile è in edicola!

Il Tennis Italiano di aprile è in edicola!
0
Redazione
3 aprile 2017

E' in edicola il nuovo numero de “Il Tennis Italiano”, sempre più ricco di contenuti. La Cover Story riguarda Camila Giorgi, il talento più discusso del nostro tennis femminile. Curiosamente, il numero esce proprio pochi giorni dopo il dispositivo della Corte Federale di Appello, che ha annullato la sentenza di primo grado che l'aveva squalificata per nove mesi. Il nostro Marco Caldara aveva incontrato Sergio Giorgi qualche settimana fa, facendosi raccontare il mondo di Camila (e non solo) dalla viva voce del vulcanico papà. Una lettura da non perdere. Il tennis italiano al femminile sta vivendo un delicato momento di transizione, ma quale sarà il futuro? Ha voluto capirci qualcosa Federico Ferrero, autore di un'inchiesta il cui titolo “The End?” non promette nulla di buono. In assenza di risposte da interlocutori federali, ha ascoltato il parere di alcuni addetti ai lavori che hanno dipinto un quadro non proprio eccezionale. Il nostro viaggio nel tennis femminile azzurro è poi corredato dai numeri e da un'intervista di Riccardo Bisti alla nostra migliore speranza, Jasmine Paolini, 20 anni, appena entrata tra le top-200 WTA e seguita da Renzo Furlan. Sempre restando in tema di circuito WTA, Marco Imarisio (top inviato del Corriere della Sera) dice la sua sul momento attuale del tennis in gonnella, laddove le più famose – Williams a parte – sono le eredi della Kournikova. Prosegue il nostro spazio amarcord: grazie allo straordinario archivio della rivista, vi raccontiamo cosa è successo nel 1972, sia in Italia che all'estero. Non dimentichiamoci che fu l'anno di quello che, secondo molti, è stato il match più bello di tutti i tempi: la finale WCT tra Ken Rosewall e Rod Laver. Tra i personaggi di cui ci occupiamo in questo mese ci sono Ernesto Escobedo, il giovane americano di origine messicana, e gli sparring partner del circuito WTA. Un lavoro che apre molte strade, ma che non offre nessuna garanzia di stabilità.

OCCHIO ALLE PALLE
Siamo ad aprile, mese in cui esplode la primavera e inizia la stagione su terra battuta. E allora, nell'angolo della tecnica, vi offriamo alcuni consigli su come rendere al meglio su questa superficie, peraltro con l'ausilio di personaggi di livello come David Ferrer, Toni Nadal ed Emilio Sanchez. Sulla terra ci vuole anche una grande preparazione atletica: per questo, è importante ascoltare i consigli di Lorenzo Falco su come effettuare una preparazione corretta. Quando si parla di attrezzatura si pensa subito alle racchette, alle corde, alle scarpe....ma pochi pensano alle palline. Grazie all'ingegner Gabriele Medri abbiamo messo a confronto i modelli più importanti e venduti. Abbiamo cercato di capire come si comportano, quanto si consumano, e quando è opportuno cambiarle. Un vademecum fondamentale. Non manca un accurato test scarpe (Adidas Ubersonic 2) e lo spazio moda, con il nostro Corrado Erba che ci racconta della mitica giacchetta griffata Sergio Tacchini, che fu di Vitas Gerulaitis e John McEnroe. Lo stesso Erba, nel suo spazio dedicato alle opinioni, difende gli spacca-racchette. “Perché mai penalizzarli?” dice, domandandosi se rompere il proprio telaio sia definibile come “gesto antisportivo”. Vi raccontiamo il nuovo fenomeno del RAF Tennis e non mancano le pagine dedicate al padel, sport in straordinaria espansione nel nostro paese e che sta raccogliendo sempre più interesse e apprezzamenti. Questo e (molto) altro è il Tennis Italiano di aprile, in edicola e in formato digital.

CLICCA QUI PER ABBONARTI A IL TENNIS ITALIANO

Sposta