Azarenka, Radwanska e Stephens: partenza sprint

Azarenka e Radwanska dominano a Brisbane e Shenzhen. Stephens s'impone ad Auckland... di FABIO BAGATELLA
Azarenka, Radwanska e Stephens: partenza sprint
9 gennaio 2016

Azarenka, radwanska e stephens: partenza sprint

di Fabio Bagatella - foto Getty Images

 

Victoria Azarenka, Agnieszka Radwanska e Sloane Stephens. Sono queste le prime tre vincitrici della stagione Wta 2016. La bielorussa e la polacca hanno dominato a Brisbane e Shenzhen, la statunitense si è imposta ad Auckland.

 

 

Con un tabellone orfano (causa forfait) di Simona Halep e Maria Sharapova, il Wta Premier di Brisbane ($1.000.000/cemento) ha messo in mostra una ritrovata Victoria Azarenka. La bielorussa ha demolito in finale Angelique Kerber 6-3 6-1, lasciando nel complesso 17 giochi in 5 match. Tra le vittime di Azarenka anche Roberta Vinci (nei quarti). Per Vika è il 18° titolo Wta, l'ultimo risaliva però all'estate 2013 (Cincinnati) prima che una serie di problemi fisici ne condizionassero negativamente le due successive stagioni. In Australia, dal 2012 ad oggi, Azarenka ha un bilancio di 35 vittorie in 39 partite.

 

Nel Wta International di Shenzhen ($500.000/cemento) la numero uno Agnieszka Radwanska ha confermato i favori del pronostico, imponendosi senza cedere set alle avversarie. In finale la polacca ha battuto la sorprendente statunitense Alison Riske per 6-3 6-2. Per Aga è il 18° titolo in carriera ed il 22° successo negli ultimi 26 incontri (dall'Us Open 2015). La polacca toglie così a Maria Sharapova la quarta posizione mondiale e l'identica testa di serie negli Australian Open che inizieranno settimana prossima.   

 

Subito fuori le prime due favorite, Venus Williams e Ana Ivanovic, il Wta International di Auckland (250.000/cemento) ha visto imporsi Sloane Stephens (tds 5). La statunitense ha battuto in semifnale Caroline Wozniacki (tds 3) e sconfitto in finale l'outsider Julia Goerges per 7-5 5-2. Per Stephens è il 2° timbro, dopo quello di Washington 2015. 


Sposta