Camila Giorgi e la statistica Salva-Italia

Camila Giorgi e la statistica Salva-Italia

Vincendo il torneo di Linz, Camila Giorgi ha evitato che l'Italia vivesse un'intera stagione senza intascare titoli WTA: l'ultima volta è accaduto nel 1999. In attesa del rientro di Sara Errani, l'italoargentina è l'unica in grado di essere competitiva a certi livelli: nel 2018, tutte le nostre migliori giovani hanno peggiorato il loro ranking.

Niente miracoli a Genova: il Belgio si impone 4-0

Niente miracoli a Genova: il Belgio si impone 4-0

La notte non risolve i problemi di Sara Errani: la romagnola raccoglie quattro game contro Elise Mertens e il Belgio mantiene il suo posto nel World Group I. “Non sono serena, sto vivendo un momento difficile fuori dal campo e questo si trasferisce in partita” dice la Errani. Ad agosto scopriremo se ci sarà un allargamento a 16 squadre del World Group.

Sara va giù, Tathiana la prende per mano

Sara va giù, Tathiana la prende per mano

Occhi arrossati e un po' di nervosismo condiscono il pomeriggio di Sara Errani, battuta in tre set dalla Van Uytvanck. Tathiana Garbin capisce il momento e la protegge. “È un esempio, non molla mai. Oggi ha incontrato delle difficoltà, ma una giornata storta può capitare”. Ci vuole un miracolo: l'Italia non ha mai rimontato da 0-2. (Foto di Ray Giubilo)

Errani-Paolini per sfatare il tabù genovese

Errani-Paolini per sfatare il tabù genovese

L'Italia ha perso gli ultimi match organizzati a Genova: Tathiana Garbin pianifica il riscatto e sceglie Jasmine Paolini per sfidare la top-20 Elise Mertens. Partita complicata: le chance di ritrovare il World Group I passano dai due singolari della Errani. Ma dove possiamo artigliare il terzo punto?

Ecco la Pieri. Belgio: capitano ad interim

Ecco la Pieri. Belgio: capitano ad interim

Una sola novità nella convocazioni azzurre per Italia-Belgio, valevole per un posto nel World Group: prima convocazione per Jessica Pieri (n.224 WTA), che qualche giorno fa ha superato proprio Deborah Chiesa. Ancora una volta, l'Italia si affida alla Errani. Dopo il licenziamento della Monami, il capitano provvisorio Van Aken sceglie le stesse giocatrici.

Doppietta Genova: dopo la Davis, arriva la Fed Cup

Doppietta Genova: dopo la Davis, arriva la Fed Cup

Non solo Italia-Francia: i prossimi 21-22 aprile, lo stadio Beppe Croce ospiterà anche lo spareggio di Fed Cup tra Italia e Belgio. Non era mai successo che una città ottenesse una doppia assegnazione a distanza di due settimane. Si giocherà sulla terra battuta in uno dei pochi stadi tennistici permanenti in Italia.

Il personaggio che ci mancava si chiama Deborah

Il personaggio che ci mancava si chiama Deborah

Alla scoperta della ragazza che ci ha regalato il punto decisivo in Fed Cup: oltre a essere un (bel) progetto di tennista, Deborah Chiesa possiede un naturale senso del palcoscenico. Era dai tempi di Flavia Pennetta che l'Italia non abbracciava una ragazza con così grande personalità. Adesso arriva il difficile: gestire pressioni e distrazioni.

La Errani firma il pari, Tathiana può sperare

La Errani firma il pari, Tathiana può sperare

Si chiude sull'1-1 la prima giornata di Italia-Spagna. Jasmine Paolini gioca un match dignitoso ma cede a Carla Suarez Navarro, mentre la Errani lascia la miseria di due game alla Arruabarrena. Potrà dire la sua anche contro la Suarez. L'assenza di Garbine Muguruza ci sta dando una grossa mano: sarà decisiva?

Polonia, Ghana, Italia: è il giorno di Jasmine

Polonia, Ghana, Italia: è il giorno di Jasmine

FED CUP, L'INTERVISTA - Esordio da titolare per Jasmine Paolini, impegnata in un match sulla carta impossibile contro la Suarez Navarro. Qualche mese fa siamo andati a trovarla: una grande esplosività si "scontra" con misure fisiche che non l'aiutano. Ha un gran dìritto, un ottimo timing sulla palla e la ferma volontà di sfondare. Qualità che potrebbero sorprenderci.

Giorgi, FIT, Fed Cup: la telenovela continua

Giorgi, FIT, Fed Cup: la telenovela continua

Nel giorno delle convocazioni per Italia-Spagna, si scopre che negli ultimi mesi c'era stato un tentativo di riavvicinamento tra le parti. La trattativa si sarebbe arenata, e le recenti notizie provenienti dagli studi legali e dal Collegio Arbitrale hanno decretato un ulteriore raffreddamento. Anziché a Chieti, le parti si ritroveranno al TAR.

Certezza Errani, ballottaggio Paolini-Chiesa

Certezza Errani, ballottaggio Paolini-Chiesa

Tathiana Garbin sorprende convocando Elisabetta Cocciaretto (n.807 WTA): Jasmine Paolini e Deborah Chiesa si giocheranno il ruolo di seconda singolarista alle spalle della Errani. La Spagna non avrà Garbine Muguruza, mentre ci sarà la Suarez Navarro. Sfida difficile: partiamo sfavoriti in tre singolari su quattro, anche se i precedenti di Errani-Suarez...

In Abruzzo per accogliere Garbine Muguruza

In Abruzzo per accogliere Garbine Muguruza

Scelto il PalaTricalle di Chieti per ospitare il delicato match contro la Spagna, valevole per il World Group II. Le azzurre hanno scelto la terra battuta indoor, ma molto dipenderà dalla formazione spagnola: con Muguruza a Suarez sarebbe quasi impossibile, in caso contrario la Spagna ha una panchina così così.

Italia, devi sperare nei litigi spagnoli

Italia, devi sperare nei litigi spagnoli

L'urna della Fed Cup è severa con l'Italia di Tathiana Garbin: i prossimi 10-11 febbraio ospiteremo la Spagna. Con le Furie Rosse al completo non dovrebbe esserci partita, ma stanno vivendo una delicata transizione tra capitani, dopo che la RFET non aveva avvisato le giocatrici dell'intenzione di destituire Conchita Martinez.

Italdonne: The End?

Italdonne: The End?

Le nostre Fab Four si sono ritirate, sono prossime al ritiro o in piena crisi di identità. Dietro di loro, un buco generazionale enorme. Ma come si è arrivati a questa situazione? La FIT non ha voluto parlare, né farci varcare il cancello del Centro Tecnico di Tirrenia. E allora abbiamo scomodato tecnici, coach ed ex giocatrici. Ne è uscito un panorama allarmante.

All'improvviso spunta Georgia, la Seles italiana

All'improvviso spunta Georgia, la Seles italiana

Tirando sia dritto che rovescio a due mani, proprio come la mitica campionessa serba, Georgia Brescia si è portata a un passo dal main draw dello Us Open. Risultato inedito, frutto di una stagione andata ben oltre le aspettative. Conosciamo meglio la ragazza che si allena in Svizzera con un coach...uruguaiano.

Tathiana verso il WG: “O si vince o si impara”

Tathiana verso il WG: “O si vince o si impara”

L'Italia sarà chiamata a un compito molto difficile: misurarsi con il nuovo World Group con una squadra che, ad oggi, non sembra così attrezzata. “Come è difficile per noi, lo sarà per gli altri” dice la Errani. Capitan Garbin vede tutto come una grande sfida. Molto difficile un rientro della Giorgi: per essere convocata, ci vuole la tessera FIT...(Foto di Ray Giubilo)

Emozione Trevisan, ma poche indicazioni

Emozione Trevisan, ma poche indicazioni

La vicenda della toscana, brava a ritirarsi su a due punti dalla sconfitta, ha monopolizzato l'interesse di una giornata priva di spunti tecnici. Martina ha mostrato cuore e personalità, ma andrà testata contro avversarie più forti. L'esperienza aiuterà, ma ci vorrà anche qualità. Certezza Errani: a questi livelli è inarrivabile. La gioia di Tax Garbin. (Foto di Ray Giubilo)

Serie C da scongiurare per avere...la A!

Serie C da scongiurare per avere...la A!

Ad agosto, l'ITF stabilirà il nuovo format della Fed Cup, con il World Group a 16 squadre. Per questo, battere Taipei nello spareggio di Barletta può restituirci il paradiso senza passare dal purgatorio. Esordio per un'emozionata Martina Trevisan, la Garbin punta sulla Errani e professa ottimismo: “Vedo un futuro roseo: l'esperienza porterà i risultati”. (Foto di Ray Giubilo)

La “prima” della Rosatello, Taipei senza top-300

La “prima” della Rosatello, Taipei senza top-300

FED CUP – Ecco le convocazioni per il delicato spareggio di Barletta: Tathiana Garbin conferma, per tre quarti, la squadra di Forlì. Al posto della Schiavone entra Camilla Rosatello, già quinta giocatrice a febbraio. Taipei dovrà fare a meno di Hsieh e anche della Chang. Occhio al format della competizione: il match potrebbe valere il World Group.

Fed Cup: Italia-Taiwan si giocherà a Barletta

Fed Cup: Italia-Taiwan si giocherà a Barletta

Scelta la sede che dovrà sancire la permanenza azzurra nel World Group II: si va al Circolo Tennis Barletta, che ospiterà un ATP Challenger (tornato in calendario nel 2016, dopo 4 anni di assenza) nella settimana precedente all'evento. In Casa Italia arrivano indiscrezioni positive sull'eventuale partecipazione di Sara Errani.

L’Italia ride: niente trasferta a Taiwan

L’Italia ride: niente trasferta a Taiwan

Grande notizia per la nazionale azzurra di Fed Cup: lo spareggio per restare nel World Group II (23-24 aprile) non si giocherà a Taiwan, ma in Italia, su richiesta della Chinese Taipei Tennis Association. La FIT potrà scegliere anche la superficie: pare scontata la terra battuta all'aperto. Un bel regalo che rende le azzurre ancora più favorite.

Il viaggio di Tax: “5-6 anni per tornare grandi”

Il viaggio di Tax: “5-6 anni per tornare grandi”

FED CUP – Emozione e sorrisi per l'esordio di Tathiana Garbin sulla panchina azzurra. “Tax” è convinta che la passione di chi cura il Settore Tecnico, unita a operazioni e investimenti mirati, aiuteranno l'Italia a trovare ottime giocatrici nell'arco di 5-6 anni. E tornare a lottare per vincere il trofeo. Ma per battere la Slovacchia si affida a Errani e Schiavone.

"Tax" pensa alla Giorgi. Ma Binaghi chiude la porta.

"Tax" pensa alla Giorgi. Ma Binaghi chiude la porta.

In un'intervista col Corriere della Sera, Tathiana Garbin svela l'intenzione di provare a ricucire lo strappo con Camila Giorgi in chiave Fed Cup. Ma il presidente della FIT non sembra d'accordo: ai microfoni di Rai GR Parlamento dice che il rapporto Fit-Giorgi è "un capitolo assolutamente chiuso”.