La terra promessa del gigante che non esulta

La terra promessa del gigante che non esulta

“Non piango di gioia, ma dentro di me sono molto felice”. Karen Khachanov ha accolto con una certa freddezza il successo a Parigi Bercy, senza frasi a effetto né esultanze sfrenate. È il risultato di un'educazione rigorosa e un percorso ordinato che quest'anno ha trovato il setup ideale: base spagnola, coach croato.

Khachanov firma la doppietta russa alla Kremlin Cup

Khachanov firma la doppietta russa alla Kremlin Cup

La Baby Russia festeggia: 24 ore dopo Daria Kasatkina, la prova maschile del torneo di Mosca va al possente Karen Khachanov. Il russo domina Mannarino, lasciandogli appena quattro game. “Sono migliorato di partita in partita, come fanno i campioni”. Entrerà tra i top-20 e diventerà numero 1 del suo paese.

La nuova professionalità di Daniil Medvedev

La nuova professionalità di Daniil Medvedev

“Ho sempre saputo di poter fare buone cose, a patto di prendere seriamente il tennis”. Messe da parte bizze comportamentali e scarsa professionalità, il russo ha finalmente deciso di fare le cose per bene. Risultato: ha vinto due titoli ATP, ormai è a ridosso dei top-30 e si è fatto notare dal suo idolo d'infanzia Marat Safin.

Gasparyan, stavolta sono lacrime di gioia

Gasparyan, stavolta sono lacrime di gioia

Pochi mesi fa non aveva classifica WTA: oggi Margarita Gasparyan è tornata nel tennis che conta. Tre operazioni al ginocchio sinistro e uno stop di 15 mesi ne avevano messo in pericolo la carriera. Ha intrapreso un percorso con Carlos Martinez, ex coach della Kuznetsova, e sembra pronta per tornare laddove si era spinta a 21 anni: tra le top-50.

I prati e una nuova alimentazione per rilanciare Daniil

I prati e una nuova alimentazione per rilanciare Daniil

Il torneo ATP di 's-Hertogenbosch ha messo fine alla striscia negativa di Daniil Medvedev. Professionista da 4 anni, soltanto nel 2017 ha capito serve una condotta impeccabile anche fuori dal campo. “Adesso voglio dare il massimo in ogni partita”. Numeri alla mano, l'erba è la sua superficie preferita.

Russia: si dimette la Myskina, subentra Andreev

Russia: si dimette la Myskina, subentra Andreev

Cinque sconfitte nelle ultime sei partite e la prospettiva di uno spareggio per evitare la Serie C: premesse sufficienti per convincere Anastasia Myskina a dimettersi da capitana della Fed Cup russa. Continuerà a lavorare per la federazione, ma il suo posto in panchina sarà preso da Igor Andreev. Primo obiettivo: ritrovare la disponibilità delle migliori.

Safin scatenato: “Non voglio parlare con idioti”

Safin scatenato: “Non voglio parlare con idioti”

Torna a far parlare di sé Marat Safin: in una delle rare interviste post-ritiro, racconta perché è entrato in politica e come mai ha abbandonato il suo ruolo. Ne ha per tutti: un tennis “noioso e poco interessante” e i giornalisti “idioti” che in Russia vogliono solo cercare lo scoop. “E allora perché dovrei rilasciare interviste?”

Andrey Rublev, il nuovo pittore di Russia

Andrey Rublev, il nuovo pittore di Russia

Con gli ottavi a New York, Andrey Rublev è sempre più noto al pubblico mainstream. Il suo tennis ricorda quello di Yevgeny Kafelnikov, ma dovrà mettere su qualche muscolo prima di essere davvero competitivo. L'accademia di Galo Blanco gli ha dato un pizzico di disciplina: fino a un anno fa, non sapeva neanche iscriversi ai tornei.

Andrey Rublev, il nuovo pittore di Russia

Andrey Rublev, il nuovo pittore di Russia

Con la vittoria a Umago e l'ingresso tra i top-50, Andrey Rublev si è svelato anche al pubblico mainstream. Il suo tennis ricorda quello di Yevgeny Kafelnikov, ma dovrà mettere su qualche muscolo prima di essere davvero competitivo. L'accademia di Galo Blanco gli ha dato un pizzico di disciplina: fino a un anno fa, non sapeva neanche iscriversi ai tornei.

Nole prova a salvare una Davis ai minimi termini

Nole prova a salvare una Davis ai minimi termini

Novak Djokovic sarà l'unico top-10 impegnato nel primo turno dell'Insalatiera 2017. Ma se fosse andato avanti in Australia, probabilmente, non ci sarebbe stato. Analisi di un primo turno (Italia a parte) che sorprende per la povertà dei contenuti tecnici. Solo Germania, Stati Uniti e Russia si presentano con la formazione-tipo.

Il Kazakistan torna a "far compere" in Russia

Il Kazakistan torna a "far compere" in Russia

Colpo della federtennis kazaka, che strappa alla Russia il 19enne russo Alexander Bublik, uno dei giovani più interessanti del mondo, fresco di quarti di finale all’ATP 250 di Mosca. Lui l’ha annunciato col sorriso, ma la scelta è destinata a far discutere. E ci sono almeno un paio di differenze importanti con i casi di Golubev e compagni.

La Repubblica Ceca conquista la Fed Cup

La Repubblica Ceca conquista la Fed Cup

Una Sharapova quasi perfetta non basta alla Russia, costretta a cedere la Fed Cup alla Repubblica Ceca che celebra così il quarto titolo in cinque anni… di ALESSANDRA FUSETTI

Fed Cup, tra Rep. Ceca e Russia è 1-1

Fed Cup, tra Rep. Ceca e Russia è 1-1

Nel Day 1 della finale di Fed Cup 2015, Kvitova stende in rimonta Pavlyuchenkova mentre Sharapova s'impone sulla Pliskova. E domani è subito big match tra le due stelle... di GIORGIO VALLERIS

Murray e Federer sul doping: "Bisogna spaventare i giocatori"!

Murray e Federer sul doping: "Bisogna spaventare i giocatori"!

Andy Murray e Roger Federer si espongono sul "fattaccio" accaduto in Russia e spiegano che bisogna fare il possibile per tenere controllata la situazione ... di SARA MONTANELLI

Fognini chiude i conti. Restiamo nel World Group!

Fognini chiude i conti. Restiamo nel World Group!

Il ligure liquida in tre set la pratica Gabashvili e regala agli azzurri di capitan Barazzutti il punto del decisivo 3-1 contro la Russia. Fabio è stato il grande protagonista in Siberia... di GIORGIO VALLERIS

Fognini si, Bolelli no. 1-1 tra Italia e Russia

Fognini si, Bolelli no. 1-1 tra Italia e Russia

Lo spareggio di Davis si chiude in parità al termine di due match dall'andamento molto simile: Simone cede a Gabashvili, poi Fabio regola Rublev... di FABIO BAGATELLA

Russia-Italia: Bolelli apre, poi Fognini

Russia-Italia: Bolelli apre, poi Fognini

Nello spareggio di Davis, Simone sfida subito Gabashvili. A seguire, Fabio contro Rublev....

Italia, spareggio in Russia

Italia, spareggio in Russia

Gli azzurri faranno visita ai russi del giovane Rublev. In palio la permanenza nel World Group di Coppa Davis...

Sharapova salta la Fed

Nella semifinale contro la Germania, la squadra russa dovrà fare a meno della sua numero uno infortunata...

Kirilenko, calvario finito?

Kirilenko, calvario finito?

Dopo l'infortunio al ginocchio, la bella Maria è tornata in campo un paio di settimana fa, ma... di GIORGIO VALLERIS

Tarpischev se ne va, ecco Myskina

Tarpischev se ne va, ecco Myskina

Dopo la pessima figura nella finale 2013 in Sardegna con il boicottaggio di tutte le big, il capitano della squadra russa di Fed Cuplascia il posto alla ex campionessa...

L'altra Russia, quella in cerca di rilancio

L'altra Russia, quella in cerca di rilancio

La squadra femminile di Fed Cup non ha onorato la manifestazione "disertando" la finale di Cagliari, quella maschile riparte dalla Spagna... di GIORGIO VALLERIS

Italia-Russia 2-0, ma che spavento!

Italia-Russia 2-0, ma che spavento!

La Vinci passa dopo un recupero incredibile, mentre la Errani mette al sicuro il punteggio. Domani niente sorprese? Forse no... di GUIDO MONACO

Russia a pezzi, ecco le convocate a sorpresa...

Russia a pezzi, ecco le convocate a sorpresa...

Per la finale di Cagliari del 2 e 3 novembre, capitan Tarpishchevin è costretto a lanciare quattro "semi sconosciute", nessuna Top 100... di GIORGIO VALLERIS

Fed Cup, scoppia il "caso Schiavone"

Fed Cup, scoppia il "caso Schiavone"

Dopo i tanti forfait tra le russe, arriva anche il "gran rifiuto" di Francesca che a Cagliari non ci sarà. Al suo posto Knapp... di GIORGIO VALLERIS