THE SAGA OF THE TREVISAN FAMILY

THE SAGA OF THE TREVISAN FAMILY

Matteo è stato n.1 del mondo juniors, spaccava la palla, ma a 29 anni la carriera pro è già un ricordo e ora fa il maestro tra Pistoia e Firenze. Martina, enfant prodige, ha abbandonato il tennis per quattro anni a causa di problemi personali e in famiglia. Ora è tornata con grande coraggio. Con la consapevolezza che la vita non gira intorno a un match di tennis

Il Liechtenstein allo Us Open, con Kathinka

Il Liechtenstein allo Us Open, con Kathinka

Superando le qualificazioni dello Us Open, Kathinka von Deichmann è diventata la prima tennista del Liechtenstein a giocare uno Slam. Un piccolo record per la sesta nazione autonoma più piccola del mondo, con i suoi 37.500 abitanti.

Novità Gaio, conferma Steto, fortuna Sonego

Novità Gaio, conferma Steto, fortuna Sonego

La cifra record di 19 italiani nelle qualificazioni dello Us Open ha prodotto due qualificazioni e mezza: Federico Gaio e Stefano Travaglia approdano nel main draw da vincitori, Lorenzo Sonego da lucky loser, per il secondo Slam di fila. Applausi soprattutto per Gaio, ragazzo d'oro che meritava un traguardo simile. Battuti al turno decisivo Giustino e Trevisan.

Profumo di MD per la cinquina azzurra

Profumo di MD per la cinquina azzurra

Saranno cinque gli italiani impegnati nel turno decisivo delle qualificazioni dello Us Open. Nel femminile sorprende Martina Trevisan, che batte l'ex top-20 Varvara Lepchenko e sembra più vicina che mai al suo primo Slam. Fra gli uomini cadono Bolelli e Fabbiano, ma fanno un altro passo avanti Sonego, Gaio, Giustino e Travaglia. Hanno tutti chance di qualificazione.

Tommy cerca di nuovo la magia di New York

Tommy cerca di nuovo la magia di New York

A dodici mesi dallo splendido terzo turno che gli permise di salire fino al numero 70 della classifica ATP, lo Us Open di Thomas Fabbiano parte dalle qualificazioni. Per il pugliese buona la prima, ed è favorito per entrare nel main draw. Vince anche Lorenzo Giustino, fuori altri 7 azzurri. Nel femminile parte bene Martina Trevisan.

Le nuove ambizioni di Martina Trevisan

Le nuove ambizioni di Martina Trevisan

Discreta presenza azzurra anche nelle qualificazioni femminili: la più attesa è Martina Trevisan, reduce da un ottimo torneo a Vancouver. La qualità delle avversarie battute fa pensare che possa arrivare a sfidare la Lepchenko. In gara anche Chiesa, Paolini, Pieri e la new entry Martina Di Giuseppe.

Roehampton è tricolore, fra record e sorprese

Roehampton è tricolore, fra record e sorprese

Altra giornata da incorniciare per l'Italia nelle qualificazioni di Wimbledon: nel femminile brilla la debuttante Jessica Pieri, che batte l'ex top-10 Patty Schnyder e passa al secondo turno, insieme a Trevisan e Chiesa. Nel maschile saranno addirittura sette gli azzurri al turno decisivo.

I 70 Slam della Schiavo, il primo di Debby

I 70 Slam della Schiavo, il primo di Debby

Francesca Schiavone ce l’ha fatta: le sono bastati 59 minuti per sbarazzarsi della russa Rodina, e regalarsi il suo 18esimo Roland Garros di fila. La “leonessa” tocca quota 70 Slam in carriera, meglio di lei solo tre giocatori nell’Era Open. Nel main draw anche Deborah Chiesa: sarà la sua prima volta, a due settimane dal ritiro di Karin Knapp, moglie del suo coach. Passaggio di consegne?

Trevisan, dall'influenza al sogno main draw

Trevisan, dall'influenza al sogno main draw

Nelle qualificazioni del Roland Garros brilla l'Italia al femminile: Martina Trevisan fa fuori la stellina Kostyuk e ha una bella chance per conquistare il suo primo main draw in uno Slam. A una vittoria dalla qualificazione anche Francesca Schiavone e la debuttante Deborah Chiesa. Nel maschile al turno decisivo Bolelli e Giannessi, fuori Travaglia e Napolitano.

Il «Bole» prenota un altro Roland Garros

Il «Bole» prenota un altro Roland Garros

Malgrado i vari infortuni che hanno fermato la sua carriera, Simone Bolelli non è mai mancato al Roland Garros. Per regalarsi la 12esima partecipazione consecutiva dovrà vincere altri due match nelle qualificazioni, ma l'esordio contro Robredo è stato incoraggiante. Al secondo turno anche Napolitano, Travaglia, Sonego e Giannessi. Nel femminile vince Martina Trevisan.

Rosatello-Sonego: le WC vanno in Piemonte

Rosatello-Sonego: le WC vanno in Piemonte

Le pre-qualificazioni degli Internazionali d'Italia premiano il giocatore più atteso e una sorpresa. Nel maschile la wild card va a Lorenzo Sonego, già nel main draw due anni fa, mentre fra le donne Camilla Rosatello sorprende tutte. La 22enne di Saluzzo fa fuori una dopo l'altra le favorite Chiesa e Trevisan, e giocherà per la prima volta a Roma.

La rinascita di Filippo Baldi passa da Roma?

La rinascita di Filippo Baldi passa da Roma?

Grazie alle cure di Francesco Aldi, Filippo Baldi sembra tornato ufficialmente un nome su cui puntare per il futuro. Se ne sono accorti i primi spettatori del Foro Italico: giovedì il lombardo si giocherà un posto nel main draw contro Lorenzo Sonego. Caruso e Caruana già sicuri delle qualificazioni. Nel femminile, Rosatello sorprende Chiesa.

Italdonne: The End?

Italdonne: The End?

Le nostre Fab Four si sono ritirate, sono prossime al ritiro o in piena crisi di identità. Dietro di loro, un buco generazionale enorme. Ma come si è arrivati a questa situazione? La FIT non ha voluto parlare, né farci varcare il cancello del Centro Tecnico di Tirrenia. E allora abbiamo scomodato tecnici, coach ed ex giocatrici. Ne è uscito un panorama allarmante.

Un poker in rosa che profuma di novità

Un poker in rosa che profuma di novità

La pattuglia italiana nelle qualificazioni dello Us Open perde cinque giocatori al primo turno, ma ne porta ben otto al secondo. La bella notizia è il quattro su quattro delle ragazze: hanno vinto tutte, comprese le esordienti Rosatello e Brescia. Vittoria al debutto Slam anche per Berrettini, che passa insieme a Bellotti, Travaglia e un ottimo Bolelli, già capace di superare le “quali” a Parigi e Wimbledon.

I primi segnali della nuova Italia, made in Toscana

I primi segnali della nuova Italia, made in Toscana

Martina Trevisan e Jasmine Paolini sono i migliori ricambi che il tennis azzurro al femminile può proporre nell’immediato. Per la prima volta sono entrambe impegnate in un torneo WTA, sulla terra di Bastad. Niente di eccezionale, ma comunque un passo incoraggiante verso quell’obiettivo top-100 che non sembra irraggiungibile.

Il rovescio di Delpo, Zverev il diplomatico...

Il rovescio di Delpo, Zverev il diplomatico...

Senza coach, ma munito di fidanzata, Juan Martin Del Potro si è portato la macchina del tempo e demolisce gli avversari come negli anni d'oro. Tornerà grandissimo? L'abilità diplomatica di Sascha Zverev, il libro della Santangelo, le (poche) risposte della Kontaveit e l'inedito duo Errani-Trevisan.

Federica nel segno della “Schiavo”

Federica nel segno della “Schiavo”

Al Foro Italico è Di Sarra show: ormai lontana dall’attività internazionale, ha vinto quattro match in quattro giorni, conquistando l’ambita wild card. Proprio lei che aveva criticato la scelta di non invitare la Schiavone. Sicure di un invito anche Trevisan, Chiesa e Ferrando. (Foto Costantini/Sposito-FIT)

Tathiana verso il WG: “O si vince o si impara”

Tathiana verso il WG: “O si vince o si impara”

L'Italia sarà chiamata a un compito molto difficile: misurarsi con il nuovo World Group con una squadra che, ad oggi, non sembra così attrezzata. “Come è difficile per noi, lo sarà per gli altri” dice la Errani. Capitan Garbin vede tutto come una grande sfida. Molto difficile un rientro della Giorgi: per essere convocata, ci vuole la tessera FIT...(Foto di Ray Giubilo)

Emozione Trevisan, ma poche indicazioni

Emozione Trevisan, ma poche indicazioni

La vicenda della toscana, brava a ritirarsi su a due punti dalla sconfitta, ha monopolizzato l'interesse di una giornata priva di spunti tecnici. Martina ha mostrato cuore e personalità, ma andrà testata contro avversarie più forti. L'esperienza aiuterà, ma ci vorrà anche qualità. Certezza Errani: a questi livelli è inarrivabile. La gioia di Tax Garbin. (Foto di Ray Giubilo)

Serie C da scongiurare per avere...la A!

Serie C da scongiurare per avere...la A!

Ad agosto, l'ITF stabilirà il nuovo format della Fed Cup, con il World Group a 16 squadre. Per questo, battere Taipei nello spareggio di Barletta può restituirci il paradiso senza passare dal purgatorio. Esordio per un'emozionata Martina Trevisan, la Garbin punta sulla Errani e professa ottimismo: “Vedo un futuro roseo: l'esperienza porterà i risultati”. (Foto di Ray Giubilo)

La “prima” della Rosatello, Taipei senza top-300

La “prima” della Rosatello, Taipei senza top-300

FED CUP – Ecco le convocazioni per il delicato spareggio di Barletta: Tathiana Garbin conferma, per tre quarti, la squadra di Forlì. Al posto della Schiavone entra Camilla Rosatello, già quinta giocatrice a febbraio. Taipei dovrà fare a meno di Hsieh e anche della Chang. Occhio al format della competizione: il match potrebbe valere il World Group.

La Errani salva la Festa della Donna azzurra

La Errani salva la Festa della Donna azzurra

Una cattiva giornata a Indian Wells viene salvata in extremis da Sara Errani. La romagnola porta a casa un brutto match contro Mandy Minella (molto sciupona...) e adesso trova la Strycova. In precedenza, eliminate Francesca Schiavone e Camila Giorgi. La vittoria di Sarita è ancora più preziosa, viste le difficoltà incontrate in Cina da Paolini e Trevisan.

TC Prato più forte che mai, lo scudetto è suo!

TC Prato più forte che mai, lo scudetto è suo!

Il Tc Prato trionfa a Montecatini e conquista lo scudetto ... di Sara Montanelli

Martina Trevisan incanta Brescia

Martina Trevisan incanta Brescia

La fiorentina al turno finale delle qualificazioni. Battuta in due set l'ex top 100 Arantxa Rus. A contendersi un posto nel main draw anche Giovine e Ferrando...

Ace Cube: tutti i vincitori

Ace Cube: tutti i vincitori

Diego Nargiso e Jasmine Paolini si aggiudicano la quarta edizione dei premi di spaziotennis.com dedicati al tennis italiano nel 2014. Premiati anche Luca Vanni, Martina Trevisan e Matteo Donati. Premio speciale a Simone Bolelli ...