Mihaela Buzarnescu, una favola a lieto fine

Mihaela Buzarnescu, una favola a lieto fine

L'incredibile scalata della rumena trova coronamento nel primo titolo WTA, sui campi dell'università di San José. Qualche anno fa era un'ex tennista e frequentava un'altra università, quella di Bucarest. Non ha mai smesso di credere di poter diventare una tennista e oggi festeggia l'ingresso tra le top-20 WTA.

Wimbledon 2018, United Colors of Tennis

Wimbledon 2018, United Colors of Tennis

Oltre 50 paesi sono rappresentati nei tabelloni di singolare a Wimbledon. Tra questi, alcuni che non avrebbero mai pensato di produrre tennisti di livello: Bosnia Erzegovina, Tunisia, Grecia, Moldavia e altri ancora. Il merito del fondo ITF e i benefici della globalizzazione.

Furia Pliskova, perde la testa e saluta Roma

Furia Pliskova, perde la testa e saluta Roma

Karolina Pliskova saluta all'esordio gli Internazionali d'Italia, e lo fa... col botto! Infuriata per un pasticcio della giudice di sedia nella fase decisiva del match, invece di stringerle la mano tira tre racchettate al seggiolone, bucandolo. Su Twitter, la gemella Kristyna rincara la dose, mettendo il veto all'arbitro Marta Mrozinska.

Sakkari verso le top-30... con Marat e Dinara

Sakkari verso le top-30... con Marat e Dinara

In attesa del definitivo salto di qualità di Stefanos Tsitsipas, la Grecia del tennis punta su Maria Sakkari: la ragazza di Atene si è allenata a Monte Carlo con i fratelli Safin nel periodo di offseason, insieme a coach Thomas Johansson. “Punto a migliorare il servizio: nel 2018 voglio le top-30, mentre in futuro... “

Barty: la strada giusta è il tennis. Sempre di più.

Barty: la strada giusta è il tennis. Sempre di più.

Sarà fra Ashleigh Barty e Caroline Garcia la finale del WTA Premier Five di Wuhan. In termini di ranking rischia di essere una delle peggiori della categoria, ma si affrontano due tenniste che hanno ancora molto da dare. Specialmente la prima, autrice di un 2017 sensazionale iniziato fuori dalle top-300. Di questo passo, il prossimo anno potrebbe essere fra le protagoniste.

Mamma Angeliki si sbagliava. Maria la supererà.

Mamma Angeliki si sbagliava. Maria la supererà.

La storia della 22enne greca Maria Sakkari, grande protagonista a Wuhan. Mamma Angeliki Kannellopoulou, top-50 a fine Anni '80, aveva provato a tenerla all’oscuro del suo passato da giocatrice, perché pensava che il tennis non rappresentasse un buon futuro, data l'assenza di garanzie. Ma Maria ha scoperto la racchetta da sola, le ha dimostrato che aveva torto ed è pronta a migliorarne il best ranking.

Golden Week per la NextGen in gonnella

Golden Week per la NextGen in gonnella

A Wuhan vanno fuori nella stessa giornata Garbine Muguruza e Karolina Pliskova, battute rispettivamente da Jelena Ostapenko e Ashleigh Barty. La lettone sembra aver ritrovato il tennis del Roland Garros, mentre l'australiana non smette di crescere. Alla sua prima vera stagione dopo il rientro, si è garantita la top-30. In semifinale anche Caroline Garcia e la sorprendente greca Maria Sakkari.

Vinci sì, Schiavone no. Forfait Errani

Vinci sì, Schiavone no. Forfait Errani

Continua sotto un buon segno l’avvio di 2017 di Roberta Vinci, che supera in scioltezza il primo turno a Sydney, battendo la greca Sakkari. A Hobart, invece, Francesca Schiavone si arrende a sorpresa alla qualificata Fett, mentre Sara Errani dà forfait per un problema alla coscia.